🌺Crostata con crema pasticcera, kiwi e banane 🌺

160312_162702

La crostata alla frutta e’ un dolce che adoro, lo preparo in genere nella bella stagione con la varieta’ di frutta che si puo’ trovare, l’altro giorno con la giornata di sole bellissima (pensate che adesso c’e’ un vento freddo e piove) avevo voglia di freschezza, in casa avevo kiwi e banane cosi’ l’ho preparata per la serata pizza, e’ piaciutissima, la crema pasticcera delicata, la frolla alla vaniglia e la gelatina alla frutta hanno reso questo dolce delizioso, l’abbiamo mangiato tutto in giornata, 😀 E’ semplice da preparare, eccovi la ricetta, ingredienti per la frolla: gr. 300 di farina, gr. 150 di zucchero, gr. 120 di burro, 2 uova, un pizzico di sale, vanillina. Ingredienti per la crema: 300 ml di latte, 2 tuorli d’uovo, 2 cucchiai di zucchero, un cucchiaio e mezzo di farina o uno di fecola se preferite, la scorza di un limone. Inoltre, 3 kiwi grandi, 2 banane e mezza bustina di tortagel chiaro, e’ una gelatina in polvere che lucida il dolce. Ora fate cosi’ : mettete la farina a fontana con il burro tagliato a pezzetti, aggiungete le uova mescolate allo zucchero, il pizzico di sale e la vanillina, impastate il tutto velocemnte formate una palla e avvolgetela nella pellicola, fate riposare in frigo per mezz’oretta. Per la crema: fate bollire il latte, aggiungete la scorza di limone. A parte montate leggermente i tuorli con lo zucchero, unite la farina e il latte caldo, cercate di non formare i grumi. Rimettete sul fuoco e fate cuocere fino al bollore, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, spegnete il fuoco e fate raffreddare la crema. Prendete la pasta frolla e stendetela con un matterello allo spessore di circa un centimetro. Mettete la frolla in una tortiera per crostate imburrata e infarinata, copritela con carta forno e mettete dentro dei fagioli secchi. Fate cuocere in forno preriscaldato, a 180° per 35/40 minuti, dipende dal forno, controllate la cottura, non deve diventare troppo scura. Fatela raffreddare, poi riempitela di crema e decoratela con i kiwi e le banane tagliate a rondelle. 160312_160133Potete infine spolverare il dolce di zucchero a velo o lucidarla con la gelatina da preparare con acqua e zucchero, altrimenti usate la gelatina di frutta. Eccola, 160312_181213e’ deliziosa, 🙂 Ed ora eccovi il tag, mi e’ stato donato da Laura del blog https://raccontidalpassato.wordpress.com/ la ringrazio tanto, lei e’  la sua creatrice: withaspoonfulofsugar . Se andate nel suo blog leggerete la motivazione di questo bel tag, 🙂 img_4407Le regole sono sempre le stesse, ringraziare chi mi ha nominata, grazie Laura e nominare l’inventrice del tag, vedi sopra, 🙂 Nominare tutte le persone che hanno voglia di farlo, 😉 In questo tag bisogna raccontare i tre ricordi più belli della nostra infanzia o di un qualsiasi altro momento della vita. Ecco i miei momenti piu’ belli messi in ordine cronologico: la mia prima crociera sola con il mio papa’, avevo 12 anni,  il mio bellissimo matrimonio, la nascita della mia dolce Chiara! Ci sono ancora tanti momenti belli che vorrei raccontarvi ma ci saranno altre occasioni, 🙂

🚢 Mio papa’ lavorava in una ditta dove tutti gli anni organizzavano una crociera, quell’anno di tanto tempo fa, avevo 12 anni,  sono andata con lui in crociera sulla nave greca Nili, ormai non c’e’ piu’, l’emozione e’ stata grandissima, il giro che abbiamo fatto era bellissimo 12065908_900329946711059_3369970042952973674_nin questa foto siamo a Barcelona, io sono quella mocciosetta vicino al bimbo con il cappello e il signore vicino a me con il ciuffo alla Elvis Presley e’ il mio bellissimo papa’, ❤ I ricordi di quella crociera sono tanti, uno in particolare e’ che una sera c’era il mare molto mosso e quando siamo scesi nel bel salone per cenare ci siamo accorti che eravamo solo noi due, stavano tutti male, non vorrei dire una cosa sbagliata ma il mare era forza sei, ho chiesto a mio papa’ ma non si ricorda, 😀

💑 Il mio matrimonio e’ stato il momento piu’ bello della mia vita

ma penso lo sia per tutti noi, le emozioni che si provano in quel giorno rimangono impresse per sempre nella nostra mente, io posso dire che nonostante tutto il trambusto per la preparazione degli ultimi giorni, l’arrivo dei parenti e un po’ di ansia che ci puo’ stare,  sono arrivata all’altare serena, quel giorno mi sembrava di vivere un sogno, il mio Ezio, i miei genitori, i suoi, i fratelli, i parenti, gli amici, la cerimonia, le foto, il pranzo,

tutto perfetto, bellissimo,

io sono riuscita perfino a divertirmi, il ricordo piu’ bello e’ l’immagine del viso dolce di mia mamma, cosi’ emozionata, ho ancora in mente i suoi occhi lucidi e il suo sorriso, era cosi’ bella, ❤

👗 La nascita di mia figlia e’ stato un momento bellissimo, indimenticabile, stupendo, mio marito ha assistito al parto, mi ha incoraggiata, ho avuto un parto naturale, la felicita’ e’ cosi’ immensa che i dolori si dimenticano subito, rimane la gioia di avere in braccio un esserino cosi’ tenero

e quando ho iniziato ad allattarla e sentivo come tirava, 😀 non riuscivo a crederci, e’ una sensazione bellissima, indescrivibile, ❤

Ed ora un’unica foto per esprimere un mio desiderio, sopratutto dopo questa giornata uggiosissima, ventosissima e fredda, 0ORc6641Aovoglio la primavera!! 😀

 

Annunci

🎉Frittelle di carnevale e le Minne di S. Agata🎉

Chiara ed Alessandro seduto sul carro di carnevale.

Chiara ed Alessandro seduti sul carro di carnevale.

Il mese di febbraio e’ il mese delle frittelle e dell’allegria  🙂 La foto che vedete sopra e’ di tanto tempo fa, ci sono Chiara vestita da damina e suo cugino vestito da principe, lei e’ felicissima con l’abitino della mia comunione, Alessandro un po’ meno, non voleva vestirsi da principino, 😀 E’ una dolcissima blogger, lei , Ali in cucina, che mi ha fatto venire in mente il carnevale con Chiara piccina, la foto l’ avevo gia’ postata tempo fa, 🙂 Ed ora a noi con le frittelle di due tipi, le bugie e la Minne di Sant’Agata che dedico a Mariro’, questo il suo bellissimo blog: https://ili6.wordpress.com/e’ tanto che la conosco, forse lei e’ una delle prime blogger che mi legge dall’inizio del mio arrivo a WP, lei e’ una bellissima persona, una bravissima maestra elementare, abita in un paradiso, in Sicilia e leggerla e’ un vero piacere, 🙂 La ricetta me l’ha mandata lei, direttamente dal libro che stava leggendo,    questo, ecco come prepararle, IMG_0384io ho usato il burro per la frolla, IMG_0385e meno farina per l’impasto, 500 gr, per le uova meglio usare quelle grandi altrimenti usatene tre, ecco le foto che ho fatto per questi dolcetti che sono contenta di aver provato, sono davvero deliziosi, grazie cara Mariro’, ❤ 160206_135243Ecco l’impasto della frolla, deve venire soffice ed elastica da poterci affondare il dito, 160206_140247come e’ scritto nel libro, fate riposare l’impasto avvolto dalla pellicola prima di utilizzarlo, 160206_141423non e’ necessario metterlo in frigo, invece la crema di ricotta lasciatela riposare nel frigo, 160206_141706ungete ed infarinate bene gli stampini, io ne ho usati di due tipi, 160206_150045piccoli e grandi, con queste dosi ne vengono circa otto,160206_152731ecco la frolla dev’essere sottile e una volta riempito di crema chiudete bene con il coperchietto di frolla, 160206_150143ecco una cassatina da decorare con la glassa, 160206_163323ed eccola decorata, 160206_174202sono da provare, buonissime!! Guardate Willy come fa la guardia alle cassatine, 😀160206_174755Dimenticavo che questi dolcetti si preparano il 5 febbraio in onore di S. Agata, se volete sapere la sua storia andate qua . Queste cassatine sono talmente buone che io le farei in qualunque momento dell’anno, sono sicura che Mariro’  la pensa come me, 😀 . Ed ora parliamo di bugie, da noi si chiamano cosi’, in altre regioni si chiamano le chiacchere, le frappe, i cenci, i crostoli, le maraviglias e le sfrappole e ancora altri modi che non ricordo! La ricetta che ho utilizzato questa volta l’ho presa da un libretto di mia mamma, sono venute buonissime, eccole, 160127_133358per le dosi vi mando qua  https://laurarosa3892.wordpress.com/2015/02/04/%E2%99%A1%E2%99%A5%E2%99%A1dolci-di-carnevale%E2%99%A1%E2%99%A5%E2%99%A1/ l’unica differenza e’ che non ho usato la nonna papera per farle sottili ed ho utilizzato un cucchiaino di lievito per dolci, eccole in fila 160127_120334per essere fritte, poco alla volta in olio profondo, 160127_120347ci sono piccole attenzioni che vi daranno degli ottimi risultati, eccoli: – friggete sempre in abbondante grasso, fino a far galleggiare i cibi nel recipiente;
– riducete gli alimenti da friggere in piccole porzioni o in fette sottili per abbreviare i tempi di cottura e asciugate bene gli alimenti prima di immergerli nell’olio;
– scaldare prima l’olio senza mai superare i 180°C;
– non friggete cibi freddi, portateli prima a temperatura ambiente;
– cercate di mantenere quanto più possibile costante la temperatura di frittura;
– scolate bene la frittura e asciugatela su carta assorbente prima di servire;
– non salare né zuccherare durante la frittura, ma solo prima di servire;
– non riutilizzate mai lo stesso olio per friggere.  Ecco le bugie pronte per essere mangiate, 🙂 160127_131921Ora passiamo alle frittelle che ho preparato in questi giorni: sono di due tipi, queste che vedete qua sotto160122_123300 sono con la crema, sono venute buonissime e soffici, ecco la ricetta: ingredienti per la crema: 500 ml latte, 4 tuorli, 1 stecca di vaniglia o 1 bustina di vanillina, 40 gr farina o maizena e 80 gr di zucchero; per l’impasto: 50 gr di burro, 150 gr di farina 00, 50 gr di frumina, 50 gr di zucchero, scorza grattugiata di limone, 4 uova, 250 ml di acqua, sale. Ora fate cosi’: per la crema: in una casseruola mettete a bollire il latte con la stecca di vaniglia. In una ciotola mettete lo zucchero, le uova, la farina setacciata con la frumina e amalgamate bene con le fruste. Mettete il composto in un tegame e accendete a fuoco basso. Versate il latte a filo sulle uova e mescolate con un cucchiaio di legno fino quando la crema non avrà raggiunto la giusta consistenza, eccola, buonissima, 🙂160122_111908Per l’impasto: fate bollire l’acqua in un tegame, quindi aggiungete il burro e il pizzico di sale, unite lo zucchero. Togliete dal fuoco e aggiungete tutta la farina e la frumina setacciate insieme e la scorza di limone grattugiata. Amalgamate il tutto con una paletta di silicone fino ad ottenere una composto liscio e omogeneo. Quindi rimettete sul fuoco e lavorate l’impasto fino a quando non comincerà a staccarsi dalle pareti del tegame. Mettete il composto in una planetaria e aggiungete le uova sbattute una alla volta, facendo incorporare più aria possibile. Aggiungete il quinto uovo solo se e’ necessario, la pasta dev’essere morbida e bella consistente,160122_114339cosi’ con le mani infarinate formate le frittelle160122_114947 ora friggetele a fuoco medio in abbondante olio caldo di arachide. 160122_114954Le frittelle si gireranno da sole prendendo un bel colore dorato. Una volta che le frittelle si saranno gonfiate, scolatele aiutandovi con una schiumarola e passatele nella carta assorbente.160122_115654Inserite la crema in una sacca da pasticcere e farcite le frittelle una ad una,160122_123219 spolverizzate con zucchero semolato o a velo. Sono buonissime! Queste invece che vedete sotto sono con la ricotta, belle pacioccone, 160202_145525eccovi la ricetta che ho preso da Marianna, ecco il suo blog, http://www.ricettedalmondo.it/la ringrazio tanto perche’ sono venute una meraviglia, ❤ Ecco come prepararle, vi scrivo la ricetta con i suoi consigli: ingredienti: 100 gr  di farina 00, 200 gr  di ricotta, 1 uovo, 50 gr  zucchero semolato, 1 bustina  di lievito per dolci, la scorza di un arancia grattugiata, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaio circa di latte, 1 pizzico di sale, inoltre zucchero semolato e olio di semi per  friggere. Ecco come fare: in ciotola mescolate la ricotta, l’uovo e lo zucchero e lavorateli per ottenere una crema. Riunite in un’altra ciotola farina, lievito, un pizzico di sale, cannella e la scorza grattugiata dell’arancia biologica, 160202_140646poi aggiungete la crema di ricotta. Amalgamate gli ingredienti aggiungendo all’occorrenza un po’ di latte. L’impasto deve essere morbido e compatto.160202_141658Riscaldate abbondante olio di semi in una padella dai bordi alti, poi friggete le frittelle poche alla volta per non far abbassare troppo la temperatura (che dovrà essere di circa 175°) 160202_141955facendole dorare bene. Rigiratele spesso durante la cottura, non abbiate fretta nella cottura, altrimenti rischiate di lasciare crudo l’interno delle frittelle. Quando sono pronte scolatele con una schiumarola e adagiatele su un piatto dove avrete messo della carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.160202_144144Potete servire le frittelle spolverizzandole di zucchero a velo o rotolandole ancora calde nello zucchero semolato, aromatizzato con la cannella. 🙂 Continuando con la dolcezza ecco Willy nel suo nuovo divanetto a pois, Snapshot_20160204_1pensavo che facesse fatica ad abituarsi alla sua nuova cuccia invece si e’ addormentato subito, 😀 ed ecco le polpette con la soia e i funghi,160102_150638 la ricetta e’ di Rebecca, questo e’ il suo bellissimo blog, grazie cara amica, sono piaciutissime a tutti, naturalmente la ricetta la trovate nel suo blog qua: https://rebeccaantolini.wordpress.com/2016/02/02/polpette-leggere-ai-funghi/tag-trucco-damaIl tag, 😀 Yuppiet mi ha presa al volo, questo e’ il suo bel blog, https://mostoselvatico.wordpress.com/ lei la conosco da poco ma ho come l’impressione di conoscerla da sempre, grazie cara, ❤ le regole sono sempre le stesse, rispondere alle domande e nominare tante persone, il tag e’ per tutte voi, ecco le mie risposte: 1-Qual è stato il tuo primo prodotto make-up? la matita nera per gli occhi! 2-Qual è il tuo mascara ideale? Ne hai trovato uno che soddisfa le tue aspettative? Ho le ciglia lunghe naturali quindi uso un mascara leggero che non le appesantisca, li provo tutti. 3-Il tuo fondotinta che tipo di coprenza deve avere? Uso la BB crem chiara che non e’ altro che una crema idratante che copre le imperfezioni, 🙂 4-Brand High End preferito? il mio marchio preferito e’ senza dubbio Lancome 5-Qual è il brand cosmetico che hai sempre voluto provare e non hai ancora provato? li ho provati quasi tutti! 6-Brand Low cost preferito? Nessuno.7-Indossi le ciglia finte? 😀 assolutamente no, come ho detto prima le ho gia’ lunghe! 8-Qual è il prodotto cosmetico/beauty con il quale non esci mai di casa senza averlo indossato? forse il rossetto 9-Qual è il prodotto beauty che ami di più? Rossetto.10-Quanto spesso acquisti prodotti il make-up? Acquisti un po’ alla volta o tutto insieme? Solo quello che mi serve, non compro molto perche’ ci pensa gia’ mia figlia, :-)11-Hai un budget o spendi in libertà? certi prodotti costano molto quindi sto sempre molto attenta, diciamo che per le creme viso spendo di piu’, per il trucco no! 12-Utilizzi i buoni sconto o i coupon quanto acquisti il make-up? a volte si’, su prodotti di marca. 13-Qual è il tipo di prodotto che acquisti maggiormente?  bagnoschiuma, li adoro e le creme per il corpo, profumate e le creme per il viso. 14-C’è un brand che proprio non sopporti? no, io compro cosa mi interessa.15-Cerchi di evitare prodotti che contengono parabeni e solfati? a volte si, sto attenta a leggere cosa contengono i prodotti che devo acquistare. 16-Qual è il tuo posto preferito per acquistare il make-up? profumeria e farmacia dove conosco chi mi consiglia al meglio.17-Ami provare nuovi prodotti skincare o ti affidi alla solita routine? cambio ma come ho scritto prima ho chi mi consiglia. 18-Marca preferita per i prodotti corpo? in questo periodo sto usando Roger&Gallet, buonissimi prodotti, anche Lierac. 19-Se potessi acquistare da un unico brand, quale sarebbe? Lancome, Clarins…. io cambio sempre! 20-Qual è secondo te il brand che ha il packaging migliore? sinceramente non saprei! 21-Qual è la celebrity che secondo te ha il make-up più curato? non saprei dire!22-Fai parte di qualche community online? no, leggo pero’ tante blogger che danno ottimi consigli per il trucco e per i prodotti e le ringrazio, ❤ 23-Beauty Gurus preferite? guru di bellezza, ma no!24-Ti piacciono i prodotti versatili come ad esempio le tinte adatte alle labbra e alle guance? nel senso che fanno pendant, 😀 adesso a parte gli scherzi, mia figlia fornitissima di trucco & company ha un prodotto molto bello che usa sia per le labbra che per le guance, non vorrei sbagliarmi ma dev’essere di Dior, :-)25-Come te la cavi con l’applicazione del make-up? abbastanza bene, tenendo conto che mi trucco poco, :-)26-Usi il primer per il trucco occhi? li ho di tutti tipi, illuminante, anti-rossore, anti-macchia, anti-age… e poi ho fretta e mi dimentico, 😀 😀 : D 27-Quanti sono i prodotti per capelli che usi giornalmente? i capelli li spazzolo tutti i giorni e prima di andare a dormire, a testa in giu’, quando arriva qualcuno in bagno si spaventa, sembro un leone, 😀 prodotti non ne uso giornalmente solo quando lavo i capelli e li’ si salvi chi puo’, 😀
28-Cosa applichi prima il correttore o il fondotinta? non uso il correttore ma del resto la BB crem e’ un balsamo per imperfezioni, 😉
29-Hai mai preso in considerazione il fatto di frequentare un corso make-up? Ma no, ho la fortuna di avere vicino chi mi consiglia e poi amo truccarmi poco!
30-Cosa ami del make-up? farsi fare un bel trucco da qualcuno in grado di farlo, per esempio mia figlia, lei e’ davvero brava, in genere mette in risalto i miei occhi!lw7GJvZVjeq0TTSA70qwMaWvvQS4VY2IJh5duZ50jzs1B8w0bh7lfA==Buon Carnevale a tutti!

🌸🎂🌸🎂🌸Torta di compleanno🌸🎂🌸🎂🌸

La primavera annuncia il bel tempo, la natura si risveglia, i fiori sbocciano ovunque, è il tempo del ritorno della vegetazione e in casa Lalla incominciano i compleanni, 😀 il 5 aprile c’e’ stato quello del mio dolce papa’ che abbiamo festeggiato il giorno di Pasqua, il 12 aprile abbiamo festeggiato il compleanno di mio fratello minore, il 25 ci sara’ quello della mia bellissima Chiaretta, il 9 maggio e’ il turno del mio caro maritino, il 15 giugno ci sara’ il compleanno dell’altro mio caro fratello, il maggiore! ❤ Per loro penso sempre a qualcosa di diverso, un dolce da ricordare ma sopratutto da gustare!Torta di compleannoI dolci li preparo solo la domenica oppure al sabato sera quando c’e’ la pizzata con i brothers, 😀 I due compleanni, quello di mio papa’ e di mio fratello sono capitati proprio di domenica, la chiffon cake di mio papa’ e’ piaciutissima mentre la torta che ho preparato a mio fratello e’ sparita, ho preparato una torta al cioccolato, molto buona, ho usato dell’ottimo cioccolato fondente, ho fatta la ganache al cioccolato, decorato con codette al cioccolato e palline di cioccolato bianco! Favolosa, 150411_183506eccola, la ricetta e’ semplice 150411_144325Praticamente ho fatto la tenerina, questa, con la ganache al cioccolato in aggiunta! Eccovi la ricetta! Ingredienti:  200g cioccolato fondente extra, il migliore che trovate, 100g burro, 100g zucchero, 3 uova medie, 3 cucchiai di farina, vaniglia, un pizzico di sale. Come fare: sbriciolare la cioccolata in un pentolino e scioglierla a bagnomaria, quando è fusa aggiungere il burro a temperatura ambiente.Mescolare bene e far raffreddare mettendo il pentolino a bagno in acqua fredda. In una ciotola capiente montare i tuorli d’uovo con lo zucchero,150411_144337 la vaniglia e infine aggiungere i cucchiai di farina,  accendere il forno portandolo a 180 gradi. Montare gli albumi con un pizzico di sale, devono diventare belli sodi. Incorporare la cioccolata alla crema, mescolando bene. La cioccolata fusa deve essere appena tiepida. Infine unire le chiare un po’ alla volta, mescolando con movimenti costanti dal basso all’alto, cercando di far smontare il meno possibile le chiare. Il composto finale deve risultare liscio, 150411_144902abbastanza consistente, non liquidissimo e sarà necessario stenderlo con un cucchiaio per dargli un aspetto uniforme. Imburrate e infarinate uno stampo tondo di diametro 24 e cuocere in forno a 180 gradi per 20 minuti. Togliete dal forno e lasciatela raffreddare.150411_152945 Per la ganache montate la panna, 250 g ed aggiungetala al cioccolato fuso, 100 g,  raffreddato, 150411_145827mescolate e decorate la torta, spargete le codette di cioccolato bianco e nero, 150411_183427questa torta e’ dedicata agli amanti del cioccolato fondente come mio fratello! La torta di Chiara, la girandola di panna, cioccolato e meringhe, e’ una torta golosissima! Se volete provare a farla,  qua trovate la ricetta! Farete felici tutti, 🙂girandola di panna cioccolato e meringheE’ una torta molto richiesta a casa mia, 😀 Un altro dolce molto buono 140405_213811e’ la torta Nua, provatelo,  e’ un dolce semplicissimo da preparare, qua trovate la ricetta! Che ne dite della Saint Honore’, eccola, torta sant'honoredeliziosa, l’ho preparata un anno per mio marito, qua la ricetta, fatta in casa e’ troppo buona! Altra ottima torta per un compleanno, questa 140412_181958e’ con la ricotta, con le gocce di cioccolata e ricoperta di cioccolato, fantastica! Parlando sempre di cioccolato fondente vi propongo questa, se amate le nocciole e’ la vostra 131116_163349Vi consiglio di andare a vedere la ricetta qua , vi assicuro che le foto rendono bene l’idea di golosita’! 😀 Preferite un dolce alla frutta sempre con la ricotta, troppo buona, questa dolce con ricotta e fragolee’ morbidissima e la ricotta con le fragole e’ un mix vincente!!! Pero’ se preferite una delizia alle fragole con la crema pasticcera dovete provare questa, torta di fragolee’ buonissima, per la ricetta andate qua  , e’ particolare la ricetta della base che ho usato per questa torta, e’ quella con le dosi in vasetti! Questa e’ alle mandorle, s6300060e’ buonissima, semplice da fare, quelle lamelle sopra danno un qualcosa in piu’ a questo dolce molto soffice! Per finire (ci sono ancora tante torte per feste di compleanno nel mio blog ma e’ meglio che mi fermo, 😀 ) ecco una torta supergolosissima, Torta bonta' con meringhe panna e fragole!!!!!!!!!!!!!!per Chiara sono indecisa quest’anno, vorrei farle un dolce semifreddo, ma questa torta e’ troppo buona!!!150420_172620Eccovi il mio principe con la sua pupazzetta preferita, guai a chi la tocca, 😀 Eccoci pronti per andare alla comunione/cresima del figlio della cugina di mio marito,8a821ced-927f-4e56-8003-da015a578b42 hanno fatto una bellissima cerimonia e abbiamo mangiato benissimo, guardate il mio cuccioletto che bello, curioso in mezzo a noi, ed eccolo quando siamo tornati, 1a9d9626-b335-4548-bfb0-65a51eea06f0ma come si fa a non amare queste meravigliose creature, Willy e’ tutto da coccolare, ❤ e’ adorabile!

 

Torta alla crema di Nua con cioccolato fondente per il compleanno di mio papa’.

Ho trovato gironzolando nel web la ricetta di questa torta, e’ buonissima, cosi’ soffice, ci sono tante versioni dove si aggiunge, oltre la crema pasticcera, che presumo sia quella originale, o la nutella, o il cioccolato o la crema alla ricotta, non so dirvi chi e’ l’autore e perche’ si chiama cosi’, tante persone ipotizzano che nua sia il nome dell’inventore di questa meraviglia cremosa, ma non ho trovato nulla che possa confermare questa ipotesi. Io ho preso la ricetta un po’ qua e la’, ho messo solo meno zucchero ed ho usato il cioccolato fondente perche’ piace a tutti, comunque la preparate e’ molto semplice, veloce e quando tagliate una fetta e’ una goduria per gli occhi e poi, quando l’assaggiate, per il palato!!!!140405_213744Ho preparato questa torta per il compleanno di mio papa’, 83 anni, l’ho semplicemente decorata con zucchero a velo e un po’ di crema al cioccolato per fermare le ciliegine candite, a lui e’ piaciutissima e dopo averla mangiata mi ha dato un bacio sulla guancia, e’ troppo dolce il mio caro papa’ ! Ecco la ricetta, oltre che per una festa la torta nua e’ ottima sia per la colazione che per la merenda! Ingredienti: 300 g di farina 00, 200 g di zucchero, 4 uova, 100 ml di latte, 40 gr di olio di semi, 1 bustina di lievito per dolci, buccia del limone grattata se usate solo la crema pasticcera altrimenti usate la vanillina, 1 pizzico di sale. Per fare la crema ci vuole un uovo grande o due piccole, 1/2 litro di latte, 100 g di zucchero, 60 g di farina 00, buccia di limone e/o vaniglia, come preferite. Dimenticavo, io ho aggiunto la cioccolata fondente da sciogliere ed aggiungere a meta’ della crema pasticcera. Ecco come fare. Per prima cosa preparate la crema, cosi’, nel frattempo che preparate la torta, si raffredda. Scaldate il latte con la vanillina o la buccia di limone e in una ciotola montate le uova con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata poco alla volta e lavorate bene con le fruste. Togliete il latte dal fuoco, non deve bollire, versatelo a filo nelle uova lavorate e rimettete il tutto sul fuoco, mescolate e fate sobbollire a fuoco dolce finche’ la crema si addensa, spegnete e togliete la buccia del limone. Fate fondere la cioccolata e aggiungetela a meta’ della crema, fate raffreddare le due creme 140405_151109e preparate la base della torta. Montate le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, l’olio a filo e poi unite il latte . Setacciate la farina e il lievito e aggiungetelo 140405_151120mescolando bene alle uova. Imburrate e infarinate una tortiera e versate il composto, 140405_151442versate a cucchiaiate le creme fatte raffreddare in diversi punti della superficie, alternando le due creme. 140405_151618Date qualche colpetto alla tortiera per assestare il tutto e infornate a 170° per 45/50 minuti, dipende dal forno, io l’ho lasciata ancora 5 minuti nel forno spento,140405_155925 fatela raffreddare 140405_162951e spolverizzate con lo zucchero a velo.140405_213811 Oltre che bella e’ di una bonta’ unica, provate a farla, sono sicura che vi piacera’, 😉

 
 

 

Girelle di brioche con crema pasticcera.

In questo mese sto provando i vari tipi di brioche, ho fatto quelle siciliane (qua la ricetta), sono troppo buone, i bomboloni (quelli fritti li trovate qua, io li ho provati al forno, ottimi!), e adesso voglio provare le girelle.  Adoro i lievitati, sia dolci che salati, mi piace prepararli e mi piace gustarli, oggi ho fatto queste deliziose girelle alla crema per mangiarle poi a colazione ma non abbiamo resistito, ce le siamo pappate come dolce dopo la pizza. Ho trovato la ricetta curiosando nel blog di Anice & Cannella, una garanzia, ogni sua ricetta e’ un successo, l’impasto si puo’ preparare alla sera e lasciare lievitare per una notte in frigo oppure prepararle in giornata usando un po’ piu’ di lievito, io non ho messo l’uvetta, a casa mia non piace ma se preferite potete anche farcirle al cioccolato o ancora meglio mettere la nutella, io avevo voglia di crema, e tutti hanno apprezzato questa mia scelta. Il procedimento e’ semplice, ci vuole solo un po’ di tempo per la lievitazione, i consigli sono i soliti, usate i liquidi tiepidi,  il burro a temperatura ambiente (se usate lo strutto ancora meglio) e poi il miele, ne basta un cucchiaino per aiutare la lievitazione e rendere i dolci molto soffici.

Ingredienti

250 ml di latte tiepido   500 gr. di farina (meta’ manitoba e meta’ 00)
100 gr. di zucchero semolato
75 gr. di burro temperatura ambiente
15 gr. lievito di birra (va bene sia il panetto che la bustina)
1 cucchiaino di miele
1 tuorlo
un pizzico di sale
crema pasticcera io ho usato questa ricetta…

Ecco come fare

Fare una fontana con le farine e mettere dentro tutti gli ingredienti,impastare bene e aggiungere il burro ammorbidito, formate una palla e mettetela in una ciotola coprendola con un telo, fate lievitare fino al raddoppio. Intanto preparate la crema pasticcera e fatela raffreddare. Snapshot_20130914_1 Prendete l’impasto, sgonfiatelo un po’ e tiratelo con un mattarello formando un rettangolo, spalmate sopra la crema, arrotolatelo stringendolo bene e formando un rotolo,Snapshot_20130914_2 tagliate a fette e mettete le girelle in una teglia con la carta forno,Snapshot_20130914_3 fate nuovamente lievitare; appena saranno belle gonfie, spennellate con latte tiepido e infornate a forno caldo a 180 gradi per circa 20-25 minuti, dipende dal forno, dovranno essere belle dorate,Snapshot_20130914_8 per lucidarle usate miele e acqua scaldati e spennellate subito le girelle appena tolte dal forno,Snapshot_20130914_9 sono deliziose!!!!

Delizia alle fragole con crema pasticcera.

torta di fragoleNon e’ una crostata, e’ una torta soffice che e’ buona gia’ cosi’ da sola, io ho aggiunto la crema pasticcera e tante fragole. E’ la torta che ho fatto al mio Ezio, oggi e’ il suo compleanno, stasera lo abbiamo festeggiato con Kiara e il suo ragazzo, domenica lo festeggeremo di nuovo insieme ai miei fratelli, lui oggi era sereno ma silenzioso, l’ho coccolato tanto, sta bene in questo periodo ma si emoziona facilmente, normale, con quello che ha passato, questi 5 mesi che sono trascorsi dopo l’intervento sono stati di recupero sia in fase motoria che alimentare e lui devo dire che adesso va come un treno! 🙂 Dico questo perche’ tutti giorni andiamo a fare una passeggiata, camminata veloce, come dice il suo cardiologo, ci vuole ancora tempo ma lui si sentirebbe di fare qualunque cosa, sono io che gli do’ dei limiti, perche’ non voglio che si sforzi, allora sono diventata la sua personal trainer, ahahah, lui va piu’ veloce di me, pensate un po’,ahahah!! Per amore farei qualunque cosa, lascio a meta’ i miei lavori, sia in casa o in giardino, mi cambio veloce, scarpe da ginnastica e via, a camminare in mezzo al verde, sinceramente fa bene anche a me, poi nell’alimentazione sto molto attenta, e quindi uso olio evo, poco sale ecc, e cosi’ mangio quello che mangia lui, oggi pero’ la torta l’abbiamo mangiata, troppo buona, provate a fare la base cosi’, delizia per e' alle fragole auguri!!!e’ molto leggera. Ecco la ricetta: vi do’ le dosi in vasetti. Per la soffice base, 1 vasetto di yougurt, io ho usato la mousse alla fragola, 2 vasetti di zucchero, 3 vasetti di farina 00, mezzo vasetto di olio di semi, mezzo vasetto di latte, 2 uova, un pizzico di sale, 1 bustina di lievito per dolci. E’ davvero molto semplice questa torta, basta amalgamare tutti gli ingredienti, prima i liquidi, non servono le fruste, va bene un cucchiaio di legno, poi i solidi, farina lievito e mescolare fino a rendere il tutto omogeneo,quindi mettere l’impasto in una tortiera e infornare a 180  gradi a forno caldo per 30 minuti. E’ una meraviglia, se avete lo stampo con l’incavo apposta e’ meglio altrimenti basta una volta cotta e raffreddata raschiare un po’ di torta per poi mettere la crema pasticcera.delizia alle fragole con crema pasticcera. Ora vi scrivo le dosi e come fare questa crema talmente buona. Usate 1/2 litro di Latte intero  4 tuorli 150 gr di zucchero 50 gr di fecola o farina 1 pizzico di sale  mezza stecca di vaniglia scorza di limone …..Mettere a bollire il latte con la stecca di vaniglia tagliata per il lungo e raschiate  i semini interni per liberarli nel
latte e la scorza di limone ……..montare bene i tuorli con lo zucchero, la fecola che non fa grumi ma se avete la farina usate quella fate solo attenzione a non formare i grumi…..aggiungete il pizzico di sale…………poi unite le uova cosi’ lavorate al latte e mescolare bene …Riportare sul fuoco e portare ad ebollizione sempre mescolando..quando si e’ addensata, ci vuole poco, trasferitela in una terrina e fatela raffreddare. Ora potere decorare la torta, io ho messo le fragole anche dentro la crema pasticcera, tagliate a pezzetti,delizia alle fragole con crema pasticcera ma fate come volete, poi livellate bene e tagliate le fragole lavate e asciugate come piu’ vi piace e decorate.delizia alle fragole per ezio Se amate la gelatina potete usarla ma vi garantisco che e’ buonissima cosi’!!!Tanti auguri al mio tesoro, adesso credo che i compleanni sono finiti, fino a giugno……Lalla

 

Zeppole di San Giuseppe.

Sono felice quando le persone che amo stanno bene, e lo dimostro, per esempio mi capita in questo periodo, dopo tutto il trambusto, lo spavento ecc. dell’operazione di mio marito, che lo abbraccio quando lui non se lo aspetta. 🙂 Ieri sera, per esempio, a letto, mi stavo per addormentare, lui stava leggendo tranquillo il suo libro, mi sono girata di colpo e l’ho abbracciato forte, 🙂 lui mi ha sorriso e mi ha baciata. Kiara quando parte per andare al mare a Genova, non so spiegarlo, ma ho come un angoscia, non lo so, in macchina quando l’accompagno alla stazione sono strana, ed e’ sempre cosi’, lei non se ne accorge, almeno credo, anche perche’ io sorrido, ma dentro ho qualcosa, lo so, poi torna, io non sono una che rompe, non l’ho mai fatto anche quando era piu’ piccola e monella, 🙂 comunque la cosa che mi fa felice e’ che quando arriva mi manda il messaggino con scritto, mami, tranquilla, tutto bene, torno presto, mi manchi e ti voglio tanto bene. Lui, il mio Willy, willye’ affettuoso, a volte pero’ e’ davvero un discolo, l’altro giorno uscendo in cortile per giocare, come fa sempre, ha avuto la bella idea di rotolarsi nella piccola pozzanghera di acqua e terra che si e’formata per la neve quando si e’ sciolta, entrato in casa l’ho solo guardato seria e lui e’ salito sulla sedia e si e’ fatto pulire ed asciugare in silenzio, poi mi dato una leccatina sulla guancia, e si e’ messo in braccio a me, io cosi’ non riesco a sgridarlo, l’ho abbracciato e baciato, e lui profumato ed asciugato con il codino all’insu’ e’ sceso felice dalla sedia ed e’ andato a dormire sul lettone, furbo ne’:-) . Mio papa’, lui e’ un principe, guardato e riverito, si lamenta spesso, ma e’ normale, con l’eta’ che ha, non e’ molto espansivo, io si’ pero’, e ieri mentre pulivo la sua bella casa, sono andata nel salone dove lui stava guardando la televisione con le cuffie, mi sono avvicinata e gli ho dato un bacino sulla guancia, lui si e’ girato, mi ha guardata e con gli occhi lucidi mi ha sorriso e detto, se non ci fossi tu come farei, che dolce!! A proposito di dolcezze, questo e’ un dolce tipico napoletano, le zeppole come le faceva mia mamma, troppo brava, io pero’ ve le propongo cotte al forno, sono molto buone, e non fanno male, la crema e’ questala mia preferita, si possono anche non farcire e rotolarle nello zucchero ma questa e’ un altra ricetta e poi con la crema rendono al meglio!!! Ecco la ricetta, e’ semplice da fare, provate…
Per la pasta bignè
250 g di farina
250 g di acqua
70 g di burro
6 uova, di grandezza media, dipende dalla farina, quanto assorbe.
10 g di sale
Ecco come fare…Fate bollire l’acqua con il burro e il sale, versate in un colpo solo la farina e girate fino a quando si asciuga tutta l’acqua, spegnete il fuoco e iniziate ad aggiungere le uova, mi raccomando una alla volta, si formera’ cosi’un composto liscio della consistenza di una crema densa. Mettete il composto nel sac à poche e formate le zeppole in una teglia ricoperta da carta forno. Cercate di formare delle ciambelle con un buco in mezzo per poter mettere poi la crema pasticcera. Mettete in forno a 200° fino a quando le zeppole si staccheranno facilmente dal fondo della teglia, io con il mio forno 20 minuti, ma controllate. Una volta raffreddate mettete dentro la crema pasticcera e sopra la ciliegina.zeppola di san giuseppe di lalla Sono deliziose!!!