Le bombe fritte, i bomboloni alla crema che sono veri peccati di gola!!!

La ricetta l’ho trovata sul blog bellissimo di un arabafelice in cucina, le sue ricette sono una garanzia!!! Ho gia’ scritto la ricetta di queste bombe caloriche, qua bomboloni alla crema…e’ un altro modo di prepararle, ma devo dire che oggi mi sono venute davvero morbidissime, guardate l’interno con la crema. (questa crema sara’ quella che usero’ per sempre nei dolci)…mamma mia, stasera non ceno e esco a farmi un giro perche’ ne ho mangiate due ancora tiepide, e chi resiste!!!!! La ricetta e’ di Luca Montersino, sono ottime davvero, da provare almeno una volta l’anno, poi basta ne!!!!!!!

Ingredienti per una decina di bomboloni, recuperando i ritagli anche di piu’….

300 g di farina

75 g di zucchero semolato

5 uova medie

75 g di burro

10 g di lievito di birra fresco ( o 4 g di lievito di birra secco)

la punta di un cucchiaino di sale

buccia grattugiata di un limone

per la crema pasticcera di Luca Montersino

200 g di latte intero fresco

50 g di panna liquida fresca

2 uova

75 g di zucchero semolato

10 g di amido di mais (maizena)

semi di vaniglia

Come si fa….

Mettere nella ciotola la farina, lo zucchero, la buccia di limone, il lievito. Cominciare ad impastare aggiungendo poco alla volta le uova leggermente battute a parte. Non aggiungete troppo uovo tutto insieme altrimenti l’impasto diventerà liquidissimo e sarà irrecuperabile.

Appena finito di unire le uova impastare per almeno 5 minuti. Io ho usato il frullino con le fruste bianche da impastare, ma per fare bene questo lavoro ci vorrebbe l’impastatrice che io non ho. E’ venuto comunque un impasto morbidissimo. Poi unire il burro morbido, un pezzetto alla volta, e per ultimo il sale.

Versate questo impasto sulla spianatoia bene infarinata e raccoglietelo a palla, copritelo con pellicola e mettetelo subito in frigo per un’ora.

Quindi riprendere l’impasto e stenderlo con il mattarello ad uno spessore di 2 o 3 cm, non più sottile.

Tagliare i cerchi con un coppapasta, io ho usato la tazza del the , poi reimpastare e riutilizzare i ritagli. Metterli sulla spianatoia infarinata e farli lievitare per due, tre ore coperti da un telo. Mentre lievitano fate la crema….far bollire il latte con la panna e la vaniglia. A parte montare tuorli e zucchero fino a che saranno spumosi, ed incorporare l’amido sempre montando.

Versare il composto sul latte bollente, sul fuoco, ed aspettare che si formino dei piccoli “vulcani” dovuti al latte che sale. A questo punto girare tutto con una frusta e levare dal fuoco. Friggere quindi i bomboloni in olio non troppo caldo per non bruciarli fuori con la conseguenza di lasciarli crudi dentro.

Passarli velocemente nello zucchero semolato ed infine farcirli con una siringa bucandoli leggermente.

Servirli appena tiepidi. Sono venuti buonissimi e penso proprio che questa e’ la ricetta migliore!!!!


Advertisements

7 thoughts on “Le bombe fritte, i bomboloni alla crema che sono veri peccati di gola!!!

  1. Non c’è amore più sincero di quello per il cibo.
    George Bernard Shaw
    Ed io aggiungo di quello che dispensi tu con le tue meravigliose ricette!
    Solo a leggere, vengono stimolati tutti i sensi, il sapore, il profumo, la consistenza tra le dita, la vista e il piacere…
    Love
    L

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...