Spaghetti cozze e pomodori pachino!!!

Domani faccio questi spaghetti ………..li ho visti fare stasera nel programma "chef per un giorno", buonissimi davvero……….faccio poi le fotine ….mio marito sara’ molto contento, a lui piacciono le cozze , il peperoncino, stasera e’ coccolosissimo…….ecco la ricetta…




Ingredienti….

350 gr. di spaghetti


250 gr. di cozze,

 200 gr. di pomodorini pachino,


uno spicchio d’aglio, non lo metto ………uso la cipolla…..



sale e pepe



un peperoncino,



prezzemolo tritato.



Come fare…..


  ArcobalenoPulire le cozze, metterle in una
padella con un coperchio per farle aprire, quindi sgusciarle e tenere
l’acqua di cottura. Potete anche usare quelle congelate gia’ precotte, basta farle scongelare e scaldarle un po’……………….Tagliare i pomodorini a pezzi grossi.


Mettere a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.


Prendere una padella un po’ grande, mettere un po’ d’olio extravergine
d’oliva, uno spicchio d’aglio …io cipolla….e un peperoncino, far saltare i
pomodorini, aggiungere le cozze sgusciate e un po’ della
loro acqua di cottura. Far cuocere per una decina di minuti dopodiché
versare la pasta al  dente precedentemente scolata e far saltare il tutto per due
minuti.


Versare abbondante prezzemolo tritato e infine impiattare a piacere. Buoniiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!Metto foto, ne ho un po’ da inserire…………iu iu!!!!!

I togo!!!!!

I togo sono quei biscotti al cioccolato che mia figlia adora, sono cosi’ buoni che …………..ho trovato come farli in casa, navigando naturalmente …..ho trovato tante donne che li hanno fatti  in casa e con molto successo direi, c’e’ chi ha usato la fecola chi la frumina chi lo zucchero a velo.. chi meta’ zucchero e meta’ zucchero a velo, beh insomma io provo a farli ……………..intanto scrivo la ricetta, provo a farli e poi metto le foto!!!! Aspetto la mia dolce Kiaretta e glieli faccio, tutti per lei!!!!!!

Ingredienti……….
200 gr di farina 00
100 gr di frumina o fecola di patate …….io ho la fecola…uso questa
125 di burro fuso
100 gr di zucchero
30 gr di zucchero a velo…………qualcuna usa solo zucchero a velo, 130 gr.
1 uovo intero
un cucchiaino raso di lievito

latte se serve, se l’ impasto e’ troppo duro, ma non credo sia necessario………….

cioccolato per la copertura ..io uso il fondente, Kiara adora quelli al cioccolato fondente……se volete va bene anche quello al latte….

Mescolare
la farina con la frumina o fecola ed il lievito, aggiungere lo zucchero, l’uovo
intero ed il burro fuso, ed impastare bene fino ad ottenere un bel
panetto da mettere in frigo per mezz’oretta.


Si prendono dei
pezzetti di pasta e si arrotolano, quindi si tagliano a pezzetti di
circa 7 cm a formare i biscotti, che si inforneranno a 180°C per 20-25
minuti circa controllare il forno, quando sono dorati.


Appena sfornati siccome sono fragilissimi…aspettate di toccarli ……………..altrimenti si rompono!!!! da freddi poi prendono consistenza!!!!

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e immergere i bastoncini dentro , fateli asciugare su carta da forno ………….e poi ……….gnam gnam, si si!!!!!!!che bonta’!!!!!!!!!!!!!!!Che bonta’!!!!!!!!!!Provate a farli buoni davvero!!!!!!!!!!!!!

Ma…che freddo!!!!!

Stamattina Willy cerca di convincermi a tutti i costi che si puo’ andare a fare un passeggiata ma fa freddino davvero, spero tanto che passi questo tempo cosi’ brutto, la nebbia, niente sole………..non mi piace proprio, no no!!!!
Un signore simpatico di Ravenna, Nicola, mi ha inviato questa ricetta che devo dire semplice e gustosissima che faro’ di sicuro
anzi, oggi faccio gli spaghetti con i gamberetti e questo pesce, in frigo ho il merluzzo e quindi eccola qua……………la scrivo come me l’ ha scritta lui…………..
Sorriso
"Laura………….volevo darti la ricetta che va bene per cucinare qualsiasi tipo di
pesce, è quella che fanno i pescatori sui pescherecci giù da noi ……..prendi un pesce qualsiasi, mettilo in una padella o casseruola, coprilo
di acqua aggiungi olio, mezzo bicchiere di vino bianco tre spicchi
d’aglio tagliato a fettine, cinque cucchiai di pomodoro a pezzettini,
un cucchiaino di origano, due o tre cucchiai di olive nere, sale qb,
lascia che l’acqua arrivi in ebollizione, quando ne rimane a un quarto
dell’acqua che avevi  messo all’inizio è pronto da mangiare e con il
sughetto ed un pò di pane tostato mangi una zuppetta che è un vero
spettacolo"…..
che dire ……..provare per
credere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!……

Mascherine dolci di carnevale con la glassa e le codette colorate!!!

Queste mascherine sono cosi’ carine, le faccio per Kiaretta quando arriva, fine di un altra settimana, spero,  la ricetta e’ la stessa dell’alberello di Natale, vi ricordate, poi comunque per la pasta frolla potete usare una qualsiasi ricetta, ve la scrivo di nuovo…….per la ghiaccia invece vi consiglio questa :

480g zucchero a velo
30g albume
30g succo di limone

Sbattete tutto fino a che la ghiaccia non sarà soda e lucida.
Per
glassare i biscotti basterà “allungare” la ghiaccia con qualche goccia
d’acqua fino ad ottenere una consistenza fluida (ma ancora bella
spessa).
Con l’aiuto delle sagome che potete ricopiare o da una mascherina piccola oppure disegnarla, come ho fatto io, ritagliate con un coltello le  mascherine incidendo sulla pasta frolla stesa allo spessore di 4 o 5 mm.
Cuocete i biscotti in forno a 180 gradi fino a che saranno
dorati. Fateli raffreddare su una gratella.

Con la
ghiaccia poi ricoprite tutta la superficie , davanti e dietro…poi spolverizzate con le codette colorate e lasciate asciugare. Belle e buonissime!!! 

Per la pasta frolla consiglio questa ricetta che va bene sia per fare biscotti frollini o anche per la base di una crostata………..



  • 250 g farina
  • 60 g zucchero
  • 180 g burro
  • 1 tuorlo
  • 1 presina sale

Disponete la farina a fontana sul ripiano,
cospargetela con lo zucchero ed il sale e mettetevi nel mezzo il burro
ammorbidito, un uovo, un tuorlo e la scorza di limone grattuggiata se volete.  Amalgamate velocemente gli ingredienti, buttando la farina dai lati verso l’interno. Il
segreto per una buona pasta frolla è lavorare l’impasto per pochissimo,
aggiungendo un poco d’acqua tiepida se tende a rompersi. Formate una
palla e lasciatela riposare per un ora in luogo fresco, avvolta in un panno.
Una volta trascorso il tempo di riposo, stendetela con un po’ di farina
e in questo caso fate le mascherine di carnevale!!!!

.

Queste sono le scarpe che mi ha regalato la mia Kiara a Natale, favolose, le ho messe a Capodanno, carinissime, grazie bambolina!!!!!






Risotto salsiccia e stracchino…..con la birra!!!!

Oggi ho cucinato un risottino facile e buonissimo, provate a farlo, ha un gusto delicato…….veramente buono!!!!
Che freddo che fa, uffa, stamattina tutto bianco e adesso, mannaggina………dicono che nevica di nuovo, mah……passera’, aspetto Cristina la mia amica della Sardegna, forse se riesce viene qua da me, cioe’ da suo papi che abita qua in Piemonte, poi da me!!!!! Me la cucino bene bene; ahahahhhha, la Cri!!!!!!
Scrivo la ricettina, l’ho trovata navigando su internet……….molti hanno fatto questa ricetta in modi diversi, questo mi e’ sembrato il miglior modo ………ingredienti…………………………………320 gr riso carnaroli……un bel pezzo di salsiccia

1 lattina di birra  chiara, la mia Kia!!!
3 cucchiai abbondanti di stracchino

Preparazione:

Privare la salsiccia del budello e sbriciolarla a mano.
Metterla in un tegame antiaderente ben caldo e farla rosolare nel proprio grasso.
Aggiungere quindi il riso alla salsiccia, e una volta tostato, sfumarlo con la birra.
Portare
il riso a cottura con dell’acqua calda ( l’utilizzo del brodo e del
sale renderebbe troppo saporito e salato il piatto!); a fine cottura
mantecare il risotto con lo stracchino, che dovrà essere fatto
sciogliere a fuoco spento.

Che bonta!!!!!!!!!

Patate al gratin….

 Arcobaleno Oggi
faccio questo……..contorno, mi sembra quasi un piatto unico, ho
visto la ricetta alla prova del cuoco, mi e’ piaciuta subito, patate
al forno con cipolla e porro, non metto la panna, troppo pesante, in
questo periodo dopo le feste cerco di fare cose leggere, niente
dolci, aspetto Kiara quando verra’,
ora e’ a Genova, ma quando viene
qua preparo per lei e anche per gli altri, naturalmente qualche
dolcino…………ora meglio stare un po’ leggeri, la salute prima
di tutto, troppo mangiare nelle feste, ihhhh, anche io, direi che se
sto un po’ ………senza dolci ….sigh….

ecco
la ricetta del graten di patate che trovo proprio buona!!!!!!!!!!


Per
il gratin di patate:
800 gr di patate
1 cipolla
1 porro
150
gr di formaggio filante
450 ml di panna fresca
Brodo di
pollo
Sale e pepe

Sbucciare
le patate e tagliarle a fette sottili e dello stesso spessore.
Sbucciare a tagliare a rondelle la cipolla e il porro.
Imburrare
una pirofila da forno e formare uno strato di patate, leggermente
sovrapposte, in modo da ricoprire il fondo della pirofila; coprire le
patate con le rondelle di cipolla e porri, cospargere con parte del
formaggio. Continuare a fare strati di patate, cipolla e
porri.
Aggiungere alla panna un po’ di brodo di pollo e versarla
nella pirofila, cospargere con il restante formaggio ed infornare a
180° per 40 minuti fino a quando le patate si saranno ammorbidite
e si sarà formata una crosticina croccante.

Mi rende felice sapere …………….che lei e’ felice!!!!!!!!!!!


Questa foto e’ lo sfondo del mio pc in questo momento, che belli…………..teneri, mi fa star bene, pensare lei che ama tanto lui e lui ama tanto lei………………sono cosi’ contenta………..che dolcezza e tenerezza in questa foto, la mia bimba grande ………………..donna felice, glielo leggo negli occhi, dolce anche lui!!!!
Questa e’ la torta che faro’ prossimamente, ho avanzato del torrone, domani prendo gli altri ingredienti, mi sa di dolcissima questa torta ma voglio proprio provare a farla, certo dopo le feste, mannaggina, dieta, dopo la charlotte, mi piace anche il nome!!!!!!!!!

Charlotte al torrone
Ingredienti :
200 gr di savoiardi , 4 uova, 400 ml di panna fresca………….e’ tanta pero’, meglio aggiungere latte e togliere panna….. 1-2
tazzine di caffè, un pizzico di sale, 80-100 gr di torrone morbido
macinato finemente, 5 fogli di gelatina, 50 gr di cioccolato bianco, 4
cucchiai di zucchero.

Come fare:
Bagnate i savoiardi nel caffè e distribuiteli sul fondo e
sui bordi della tortiera con cerniera. Consiglio di tagliare a metà i
savoiardi che utilizzate per i bordi, altrimenti risulterebbero troppo
alti. Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. In un
pentolino, sciogliete la crema di torrone con 5 cucchiai di panna. A
parte sbattete i tuorli con lo zucchero e uniteli al composto di crema.
Quindi unite la gelatina strizzata e mescolate fino a completo
scioglimento. Lasciate intiepidire. A parte, montate a neve gli albumi
con il pizzico di sale. In una ciotola montate la panna restante.
Amalgamate delicatamente la crema di torrone con gli albumi e con la
panna. Distribuite il composto sullo stampo foderato di savoiardi e
livellate. Lasciate riposare in congelatore per 30-40 minuti o in frigo
per 1-2 ore prima di servire. Decorate con scagliette di cioccolato
bianco.

Gnammette!!!!!!!!!!!!!!!!!Ditemi se io posso scrivere cosi’, ahahha, lui vuole le coccole………ma che bello!!!!!!!!!!Stasera tutto sa di dolce!!!!!!!!!!!!!
Ecco le fotine……..e’ venuto buonissimissimo……………….oserei dire delizioso….parola deo ragazzi……..l’ho fatto per loro…….. Ho usato lo stampo del budino e ho messo scagliette di cioccolato sopra………….che buonooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!