Torta al cacao con fiorellini al cioccolato e zuccherini colorati.

Che bellissime giornate, tanto sole, una meraviglia, ieri pero’ sentivo le previsioni, dicono che piovera’, non importa, per ora prendiamoci questo sole stupendo. Io ho tantissimi lavoretti in giardino da fare e quest’anno ho un bel giardiniere, muscoloso che mi fa tutti i lavori pesanti. Ha gia’ preparato il terreno per poi seminare e io adesso gironzolo per cercare i fiori che mi piacciono, lui pensara’ all’orto. Speriamo che non si stufa questo giardiniere brontolone che adoro, io starei sempre in giardino, mi piace tantissimo, anche se il lavoro di preparazione e’ davvero faticoso, ma poi e’ bello vedere il risultato come per la cucina, un altra cosa che non mi stancherei mai di fare e’ preparare i dolci. Pensare che devo stare attenta, ho fatto gli esami del sangue e ho i trigliceridi un po’ in esubero, aime’, quindi niente dolcetti per me, basta stare un po’ attenti e si abbassano, certo che se una fetta di torta avesse la stessa quantita’ di calorie di due carote, mah…ste tabelle delle calorie sono da rifare secondo me…comunque i dolci  per gli altri li preparo ugualmente e io, basta guardare, sentire il profumo, poi se tolgo un po’ di grassi forse perdero’ un po’ di kiletti, altra soddifazione, sigh, che bugiarda che sono!!Uf, ma dico io, perche’ si fanno gli esami del sangue per poi dover rinunciare alle cose buone, menomale che la glicemia e’ perfetta, almeno quella. Io intanto ho preparato questa buonissima torta, deliziosa, la ricetta l’ho trovata in un blog carinissimo, chiacchere e cucina, io  per questa buonissima torta ho fatto dei fiorellini di cioccolato e ho messo la mompariglia colorata, e’ primaveraed e’ davvero molto golosa!!!! Ecco la ricetta…ingredienti: 100 g di farina, 150 g di burro morbido, 150 g di zucchero, 50 g di cacao, 3 uova medie, 1 cucchiaino e mezzo di lievito in polvere e un pizzico di sale. Per la guarnizione occorre cioccolato fondente 50 g e gli zuccherini colorati. Ora fate cosi’…preriscaldate il forno a 180 gradi. Montate a crema il burro con lo zucchero.Unite uno alla volta le uova. Incorporate quindi la farina setacciata con il lievito e mescolate. Per ultimo aggiungete il cacao e il pizzico di sale. Mescolare ancora..Riempite lo stampo coperto di carta forno e infornate  facendo cuocere per mezz’oretta circa, controllate con lo stecchino. Lasciate riposare per 10 minuti prima di sfornare la torta. Intanto preparate la guarnizione, sciogliete il cioccolato a bagnomaria, fatelo raffreddare e poi stendetelo su un foglio di carta forno. Appena si indurisce ricavate le formine che preferite e decorate con gli zuccherini colorati. E’ carinissima!!!

Cestino di pane.

 Ieri alla prova del cuoco le sorelle Landra, che simpatiche, hanno fatto un cestino di pane, ma che bello, serviva per poi contenere la pasta con le verdure, molto carino davvero. Oggi ho pensato di farlo anche io, sara’ un idea per Pasqua, l’ho fatto piu’ piccolo e piu’ alto, intrecciato e serve poi a contenere i panini che ho fatto con gli avanzi del cestino. E’ davvero una bella idea, mi piace tantissimo preparare il pane, sto raccogliendo i punti della spesa per poi prendere la macchina del pane, penso sia utilissima e comoda anche se adoro avere le mani in pasta! Ecco la ricetta per preparare il cestino: per la pasta di pane potete usare quella che usate di solito per preparare i panini, io ho usato un kilo di farina, 500 ml di acqua tiepida, un cubetto di lievito di birra (25 g) e 15 g di sale fino, poi per fare la forma e intrecciare la pasta usate uno stampo ricoperto dalla carta alluminio. Adesso fate cosi’….impastate tutti gli ingredienti, mettendo la farina a fontana sulla spianatoia, poi mettete il lievito sciolto in poca acqua tiepida e impastate; ricordatevi di mettere il sale ai bordi, non deve venire a contatto con il lievito perche’ altrimenti l’impasto potrebbe non avere una giusta lievitazione. Lavorate bene e fate poi lievitare, deve raddoppiare, ci vuole un oretta. Poi tagliate 10 pezzi di pasta da circa 70 gr piu’ o meno, direi meno…se li fate troppo grossi, lievitando un altra volta non vengono i buchi nel cestino, a me e’ venuto bene cosi’.…fate 8 rotolini e incrociateli cosi’.…una volta sotto e una volta sopra girando intorno allo stampo. Gli altri due rotolini girateli intorno al cestino….poi prendete altri tre pezzi di pasta e fate altri rotolini e intrecciateli e finite il cestino cosi’….tagliando i rotolini piu’ lunghi.Fate lievitare ancora 20 minuti e poi infornate per 40 minuti a 180 gradi. Per fare la base piatta del cestino mettete una teglia vuota sopra la cima e toglietela 20 minuti prima della fine di cottura. E’troppo carino, ho avanzato della pasta e ho fatto i panini da metterci dentro, guardate che belli ….mi hanno fatto i complimenti, sia per la simpatica idea che per il pane buonissimo. Si mangia il contenitore e il contenuto..…ehhhh!!!L’aiuto per questo cestino l’ho trovata nel blog la cuoca felice, bravissima lei e bellissimo il suo cestino!!!!Ho letto che si puo’ tenere il cestino per molto tempo, se si vuole, ma io preferisco mangiarlo!!!!

Pollo con patate al forno.

Volevo dire una cosa, lo spunto mi giunge da Luca marito di Sabrina e papa’ di Alice Ginevra, mamma mia che stupenda bimba, beh con due genitori cosi’..belli e di cuore, non li conosco ma vado spesso nel loro blog stupendo, Sapori di vini, per le foto, bellissime, per le cose che scrivono, per come si amano e per come raccontano tante loro esperienze di vita in modo semplice e chiaro……insomma io ho un blog da parecchio tempo di ricette molto come dire, semplice con ricette di piatti che cucino per la mia famiglia , le foto devo dire che fanno pena, ahahahh, vabbe’….ma questo mio blog che adoro mi serve da promemoria e sono contenta di condividerlo con altre persone che mi leggono e che non importa se non lasciano i commenti, lo faccio anche io, navigando in cerca di cose nuove in tema mangereccio vado in bellissimi blog, per esempio dolci a gogo, stupendo il blog, stupenda lei, Imma,  io  non lascio sempre un commento perche’ non ce la farei proprio,  se scrivi un commento a una persona, devi poi scriverlo ad un altra, non costretta, ci mancherebbe, a me farebbe piacere….ma che lavoro gente, allora mi va bene cosi’, so di essere letta e se posso essere utile sono ben contenta. Tutto sto discorso per dire che Luca, gentilissimo uomo intelligente e attento,  mi ha detto che le mie ricette sono copiate da persone che hanno una pagina su fb, boh, non so cos’e’, insomma mi copiano le ricette. Allora sono andata a vedere e devo dire che ci sono tantissime ricette in quella pagina, io spesso vado in tanti blog, dolce sognare, tlazolcalli, il dolce mondo di sara,  ma non c’e’ piu lei penso, insomma una marea di blog di ricette,  poi siti come giallo zafferano, cookaround, gennarino,  nel web ci sono due zii, zio dario e zio piero…troppo forti, e altri che non sto ad elencare, comunque… basterebbe nominare la fonte delle ricette, come fanno la maggior parte dei blogger, dire dove prendi la ricetta vuol dire essere educata, certo a volte puo’ capitare che io me le segno sul mio quadernone oppure le salvo qua sul pc, a volte posso dimenticarmi il blog o sito, puo’ capitare ma raramente…quindi finisco sto discorso dicendo che l’educazione e il saper vivere esiste anche nel web…tutto qua!!! Ora scrivo la ricetta del pollo con patate al forno che ho preparato ieri, e’ facilissimo farlo ma ci sono piccoli segreti che possono rendere il pollo ancora piu’ buono, la fonte…la mia mamma!!!!! Ingredienti….coscette di pollo, una per persona, io ne ho usate 6, naturalmente una anche a Willy!!!patate, mezzo kilo, uno spicchio di aglio, rosmarino due rametti, io del mio orto, olio evo, sale e pepe. Ora fate cosi’…mettete l’aglio schiacciato, il rosmarino, il sale e il pepe in una ciotola e ricoprite con l’olio e lasciate per mezz’ora a riposare. Tagliate le patate a tocchetti piccoli perche’ vengono cotte insieme al pollo in maniera ottima, non troppo molli e non troppo dure. Lavate le coscette sotto l’acqua corrente e asciugatele poi mettetele in una pirofila da forno, spennellate bene con l’olio aromatizzato, poi aggiugete le patate e mettete sopra l’olio rimasto. Fate cuocere per un ora a 200 gradi mettendo sulla base del forno una teglia piena di acqua che servira’ a cuocere il pollo in modo uniforme e a non farlo seccare. Molto buono il pollo con le patate cosi’ preparato, lo mangiavo a casa mia con la mia dolce mamma!!!!

Spaghetti alla boscaiola.

Ieri sera mio padre mi ha chiesto se gli preparavo gli spaghetti alla boscaiola, aveva una ricetta presa da un giornale, penso sia di mia mamma, dolce lei, oggi li ho preparati, sono buonissimi!!!! Ecco la ricettina, io ho usato il wok per cuocere il condimento, trovo che i cibi cucinati cosi’ sono molto buoni!!! Ingredienti: 400 gr  di spaghetti, veramente ci vorrebbero i bucatini o le pennette rigate ma non le avevo…150 gr di champignons, 1 manciata di funghi secchi, io ho usato i porcini, che bonta’, mezza cipolla, 1 spicchio di aglio, 1 cucchiaino di farina, 2 cucchiai di vino bianco secco, 1 noce di burro, 1 noce di margarina, 4 cucchiai di olio di oliva, un bicchiere di  pomodori pelati o polpa, 2 cucchiaiate di grana padana grattugiato, sale e pepe nero.

Ora fate cosi…preparate il condimento in una padella che possa poi contenere la pasta, io ho usato il wok…per prima cosa ammollare per mezz’oretta i funghi secchi con l’acqua calda. Poi pulite bene i champignons eliminando tutta la parte terrosa. Lavateli velocemente sotto l’acqua corrente, asciugateli e affettateli. Rosolate lo spicchio d’aglio e la cipolla nell’olio, burro e margarina. Unite i funghi affettati e dopo 5 minuti aggiungete quelli secchi ben strizzati e i pelati o la polpa, spolverizzate sul tutto la farina e aggiungete due cucchiai di vino bianco secco. Salate, e dopo aver mescolato, lasciate cuocere per 20 minuti a fuoco medio, nel wok meglio a fuoco basso, aggiungendo di tanto in tanto l’acqua in cui avete tenuto a mollo i funghi secchi (naturalmente filtrata con un colino per togliere la terra). Unite a cottura ultimata il prezzemolo. Adesso cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolateli bene e buttateli nella padella del sugo di funghi, saltateli due minuti e cospargeteli di grana padano grattugiato e pepe nero macinato al momento….che dire, oggi a mezzogiorno mangiavano tutti senza parlare….mah!!!!

 

§ Bocconcini morbidi al formaggio §

Questi panini sono formaggiosi, morbidi e saporiti. Kiara li adora, sia per la morbidezza che per il sapore saporito!!! Sono facili da fare e rimangono morbidi anche il giorno dopo, sempre se …avanzano!!!!

Ecco la ricetta che ho segnato da tempo nel mio libretto degli appunti mangerecci…

Ingredienti..

500 gr di farina tipo 0, quella che si usa per la pizza e la focaccia
200 ml di acqua
70 gr di burro
30 gr di olio evo
35 gr di lievito di birra
100 gr di formaggio grana grattugiato grossolanamente (se volete usare un altro formaggio meno saporito, va benissimo lo stesso)
sale fino e sale grosso

Fate cosi…
In una ciotola disporre la farina setacciata e mettere al centro il lievito di birra sbriciolato, versare un pò di acqua e farlo sciogliere. Mescolare un pò di farina, unire il burro ammorbidito e diviso a pezzetti, l’olio e un pizzico di sale e impastare gli ingredienti aggiungendo l’acqua rimasta. Lavorare per 10 minuti circa fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, aggiungere il formaggio e impastare di nuovo per incorporarlo bene.
Formare con l’impasto un panetto rettangolare e far lievitare mettendo una pentola grande o una ciotola sopra. Ci vuole piu’ o meno un oretta, l’impasto aumenta del doppio. Poi senza impastare tagliare i paninetti con un coltello e prima di metterli nella placca del forno coperta da carta forno girarli nel sale grosso, poi farli cuocere a forno caldo a 220 ° per 20 minuti piu’ o meno, sono buonissimi!!!! Se non amate il saporito cambiate formaggio e non mettete il sale grosso!!

Dolce soffice di mascarpone.

Un dolce buonissimo, molto soffice, l’ho preparato per il mio papa’, domani e’ la sua festa e questo e’ il mio modo di coccolarlo, anche se, con dolcetti e baci io lo faccio tutti i giorni !!!!Le persone anziane sono come i bambini, hanno bisogno di mille attenzioni per vivere meglio. Ecco la ricetta molto semplice, si puo’ mettere dello zucchero a velo sopra oppure lasciarla cosi , deliziosa!!!

Ingredienti
250 g di mascarpone 

300 gr. di farina
150 gr. di fecola
250g di zucchero
100 gr di burro
3 uova intere
100 gr. di latte
1 bustina di lievito per dolci
una bella scorza di limone

Ora fate cosi’..

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero; aggiungere il burro sciolto precedentemente a bagnomaria, unire il resto degli ingredienti: mascarpone, latte, farina, fecola, scorza di limone grattugiata ed infine il lievito. Mescolare con cura, Imburrare e infarinare una teglia e infornare a 180° per 30/35 minuti.


 E’ proprio una bonta’!!!!

Torta di pere alla crema.

Questa torta e’ talmente buona, cremosa, profumata che e’ gia’…finita!! Adoro le torte alla frutta, sono di una morbidezza unica. Ecco la ricetta presa da un bellissimo blog, nella cucina di Ely, e’ cosi’ semplice da preparare ed e’ buonissima da gustare!!!

Ingredienti:

3 pere kaiser mature ma sode

3 uova

55 gr di burro fuso

125 ml di latte fresco

75 gr di zucchero di canna

40 gr di farina 00

1 cucchiaino di vaniglia in polvere

sale un pizzico

zucchero a velo

Preparazione:

Accendete il forno a 180° , imburrate la tortiera e pelate le pere, tagliatele a fettine sottili e mettetele in maniera circolare, come vedete nella foto.Poi in un mixer mettere tutti gli ingredienti e mescolare per circa 30 secondi. Versate questo composto molto liquido sulle pere e fate cuocere la torta in forno a 180° gradi per circa 50 minuti. Se tende a scurirsi copritela con un foglio di stagnola e continuate la cottura. Fate la prova stecchino e poi spegnete. Lasciatela ancora 5 minuti in forno poi fatela intiepidire e.…. servitela con un cucchiaino perche’ e’  molto cremosa. Fa vo lo sa!!!!!