Nuvole di ghiaccio rosa.

Adoro il gelato, mi piace quello artiginale, ho la mia gelateria preferita dove fanno un gelato speciale e a volte, in questa bellissima stagione mi piace prepararlo a casa, non e’ difficile, bastano pochi ingredienti, se non avete la gelatiera non preoccupatevi, l’importante e’ che gli ingredienti siano freschi e di ottima qualita’. Quando gironzolando nel web ho visto la foto di questa dolcezza, (non avevo ancora fatto la traduzione della pagina, il blog e’ in spagnolo), ho pensato, voglio farla assolutamente anch’io, ho capito subito che era qualcosa di gelatoso, 🙂 e anche se il tempo piovoso non aiuta per niente, ho voluto provare, il rosa mi affascina. Fatta la traduzione, ecco che arrivano i problemi, ma dove cavoletto trovo quel fluff, (che bel termine, il mio cagnolino lo chiamo Fluff, 🙂 naaa, meglio Willy), mi piace anche come la signora, autrice del blog, definisce questa crema, “altro non e’ che una pasta di nuvole e panna allo stato appiccicoso, lei ha trovato il Fluff a Toledo, e io, 🙂 al supermercato, nel reparto dolci per Lalla, 🙂 non ci credete, hanno fatto un reparto tutto per me, 🙂 c’e’ qualsiasi cosa, cose buonissime e che fanno molto male alla salute, tranquilli, mio marito e’ immune a queste cose, non ama i dolci, io invece sono rimasta un po’ bimba, li adoro!!! Allora vi scrivo la ricetta, semplicissima, goduriosa,  un volta si puo’ anche prepararla, chi ha invece dei bimbi piccoli deve assolutamente fare queste nuvole rosa. una nuvola rosasi possono usare altri colori o altrimenti lasciarli bianchi, e’ un dolcetto che sicuramente divertirà grandi e piccini!

Ingredienti:
250 ml di latte intero (e’ sempre meglio quello intero perche’ il latte parzialmente scremato potrebbe formare i cristalli di ghiaccio)
125 ml di panna fresca da montare
2 tuorli
90 gr di zucchero semolato
100 gr di marshmallow, sono questi i fluff  🙂 140628_204301
qualche piccolo marshmallow per la decorazione.

Ecco come fare:
Mettete il latte e la panna in una pentola e riscaldateli a fiamma bassa mescolando ogni tanto, sbattete i tuorli con lo zucchero fino a renderli bianchi e spumosi, versate poco alla volta il latte caldo nella crema e continuate a mescolare finché non avrete una mistura sempre più chiara e morbida. Mettete la crema nella pentola e riportatela su fuoco basso, mescolando frequentemente finché la crema non vela il cucchiaio. Non fate bollire. Mescolate i marshmallow nella crema calda finché non si sciolgono. Lasciate a riposare per 30 minuti mescolando occasionalmente finché non arriva a temperatura ambiente.
 Una volta che la mistura si è raffreddata, lasciatela nel frigorifero per almeno 6 ore. A questo punto se avete la gelatiera mantecate il gelato secondo le istruzioni della macchina oppure procedete a mano cosi’: per fare il gelato a mano preparate la crema, come abbiamo fatto prima, questo metodo va bene per qualsiasi ricetta che sceglierete per fare il gelato a mano. Lasciatela in frigo almeno sei ore, poi versatela in un recipiente di plastica dotato di coperchio  e mettete in freezer per 50 minuti. Sbattete con una frusta elettrica per eliminare i cristalli di ghiaccio e rimettete in freezer. Durante le due-tre ore successive ripetete questa operazione ogni 30 minuti. Lasciate rassodare in freezer fino alla giusta consistenza. Alla fine del processo mettete la mistura nel freezer per almeno 2 ore. Decorate ogni porzione con dei piccoli marshmallow. Per i grandi, si puo’ mangiare ma con moderazione, per i piccoli, IO, 😀 prendetene a piu’ non posso, 😀 Dimenticavo, non riesco a scaricare le foto di questa meraviglia gelatosa, 😦 non so cosa ho combinato, io pasticcio parecchio con il computer, 🙂 poi quando proprio non riesco a metterlo a posto chiamo il mio caro maritino che, con molta pazienza, mi aiuta, adesso sta guardando il Brasile, non lo disturbo, ❤ spero di riuscire a postarle stasera! 🙂 Ecco la coppetta, nuvola rosala mia, 😀  e in tema, Image_00122io, vestita di rosa, la coppetta me la sono goduta!

Cestini di pasta fillo con crema al mascarpone e cioccolato fondente.

140612_204942Siamo in partenza per il nostro giretto serale, e’ ancora chiaro, mi piace tanto questa stagione, lui sta azzerando il contachilometri per vedere poi quanta strada abbiamo fatto, 🙂 mi piace andare in giro a quest’ora, si sta bene, 140612_211937il panorama e’ bello, andiamo piano per goderci la serata subito dopo il tramonto. 🙂140612_211903 Stasera vi propongo un dolcetto facilissimo e molto buono, la pasta fillo e’ da un po’ che volevo comprarla, si puo’  fare anche in casa ma vi consiglio di acquistarla perche’ farla cosi’ sottile non e’ per niente facile! Fare i cestini, invece, e’ semplicissimo, 🙂 sono buoni e croccanti, la morbida crema al mascarpone con i pezzetti di cioccolato fondente e’ una goduria, potete usare la ricotta se la volete piu’ leggera, poi basta fare con il cioccolato fuso i cucchiaini, io non ho lo stampo apposta di silicone, sara’ il prossimo acquisto che faro’, ma con la sagoma del cucchiaino vengono bene lo stesso, ho fatto anche un cuoricino di cioccolato e tornati a casa dal giretto in moto ci siamo davvero coccolati,  😉  e alla fine non si deve lavare nulla perche’ si mangia tutto!!! 😀

Ingredienti:

1 confezione di pasta fillo

400 g di mascarpone

2 tuorli

5 cucchiai di zucchero

burro per ungere le coppette o meglio ancora se avete gli stampini di alluminio e per spennellare la pasta fillo

cioccolato fondente spezzettato

Ora fate cosi’:

Imburrate la superficie esterna degli stampini di alluminio o delle coppette. Stendete i fogli di pasta fillo e ritagliate dei quadrati di circa 12 cm, spennellare i singoli fogli di pasta fillo con del burro fuso o se volete anche con dell’olio di semi, 140614_153141poi sovrapponeteli sfalsati sugli stampini rovesciati (3 quadrati per stampo).140614_151714Cuoceteli in forno già caldo a 180° fino a doratura (ci vogliono pochi minuti, fate attenzione).140614_153342Poi sfornate, aspettate qualche minuto per farli raffreddare, e staccateli delicatamente.140614_153539Fate molto attenzione, perche’ si possono rompere facilmente, 140614_155122Ora preparate la crema al mascarpone, e’ proprio come quella del tiramisu’: montate i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari e spumosi, poi unite il mascarpone e mescolate, 140614_155714infine aggiungete il cioccolato a pezzetti. Mettete la crema in frigo e assemblate il dolce al momento di servirlo, perche’ cosi’ i cestini rimangono belli croccanti. Per i cuoricini e i cucchiaini basta disegnare sulla carta forno le forme scelte e mettendo la carta al contrario colare la cioccolata fusa riempiendo la forma fino ai limiti dei bordi disegnati, fate raffreddare bene in frigo e lasciateli fino al momento di servire,140614_182751 questi cestini sono deliziosi!!!

 

Tiramisu’ smoothie al mirtillo con crema alla stracciatella di yogurt greco.

Fa un caldo, ma io sto troppo bene, faccio tutte le faccende domestiche al mattino perche’ altrimenti al pomeriggio non potrei, come stirare, 😦 cucino cibi freschi, ogni tanto un primo, oggi ho fatto gli agnolottini di verdure al pesto, per accontentare mio papa’, ma il nostro organismo vuole cibo fresco, me ne rendo conto quando a tavola mangiamo, si sta bene con una bella insalata di riso, dove si mette di tutto, e la panzanella, io l’adoro con il salmone, qua trovate la ricetta, prosciutto e melone, tartare varie di carne o di pesce, frutta presentata in vari modi, sulla frutta postero’ qualche bella ricettina, e poi i dolci, semplici, leggeri e sopratutto freschi come questo tiramisu’, e’ davvero particolare, la ricetta e’ del libro “il cucchiaio d’argento”,  ho fatto solo qualche modifica, 140604_145508e’ cosi’ goloso che sono sicura piacera’ a tutti! In questa ricetta c’e’ lo yogurt greco e lo smoothie al mirtillo. Sapete cos’e’ lo smoothie, per prima cosa vi dico che e’ cremoso, colorato e dolce, questa parola inglese indica semplicemente una bevanda a base di frutta (o anche di verdura). Smooth in inglese vuol dire “leggero” e infatti la sua consistenza è abbastanza densa e la presenza del ghiaccio garantisce che siano freddi ma non gelati. Si puo’ utilizzare la frutta che volete e la differenza con i frullati e’ che gli smoothies sono cremosi, non contengono latte o gelato ma solo yogurt bianco.  Ingredienti per lo smoothie ai mirtilli: 100 grammi di mirtilli, 100 ml di yogurt bianco leggero senza zucchero, 1/2 cucchiaino di zucchero, 4 cubetti di ghiaccio. Ci vogliono cinque minuti, frullate tutto e il gioco e’ fatto! Potete comprare lo smoothie al supermercato ma non e’ la stessa cosa, fidatevi, preparatelo voi con frutta di stagione, e’ buonissimo! Ingredienti per il tiramisu’:  un pacco di frollini, vanno bene quelli rotondi con lo zucchero, 150 g di crema di yogurt greco, e’ un vasetto, 150 g di panna già zuccherata, 2 cucchiai di zucchero, 100 ml di smoothie al mirtillo che avete preparato prima, cacao amaro in polvere, cioccolato buonissimo amaro, se lo trovate al 70%, da spezzettare. Ora fate cosi’: montate la panna a neve non troppo ferma, mettetela in frigo. Spezzettate il cioccolato a scaglie, lasciate anche pezzetti piu’ grossi, vanno bene, per i piu’ golosi, 😀 140604_143343Unite lo zucchero alla crema di yogurt greco e amalgamate bene, aggiungete la panna montata 140604_143406e mescolate dal basso verso l’alto per non smontare il tutto, aggiungete il cioccolato spezzettato 140604_143858e mescolate piano, lasciate un po’ di cioccolato per decorare. Mettete la crema di smoothie al mirtillo in un piatto fondo, bagnate i biscotti con lo smoothie cremoso e preparate i bicchieri, io ho usato delle coppe grandi, 140604_144408fate gli strati, ne bastano due e infine spolverizzate con il cacao amaro e le scaglie di cioccolato, 140604_145452vi dico che’ queste coppe sono andate a ruba!!! 🙂


Pomodori freschi ripieni di merluzzo, acciughe e robiola.

Oggi ero indecisa, 😀 posto la ricetta di un dolce o quella  dei pomodori ripieni? Il dolce e’ il tiramisu’ alla stracciatella, una golosa variante del famoso classico dolce al cucchiaio. Io, quando fa caldo, 🙂 oggi qua si sta benissimo :-), non uso il forno, abito in mansarda, se lo accendo mi sciolgo, e comunque viene voglia di dolci freschi e piatti unici come questi pomodori che ripieni di pesce sono l’ideale per una cena leggera e stuzzicante. 140607_132811Vi scrivo questa ricetta, semplice e gustosissima, i pomodori ripieni, ci sono tante varianti, io, per esempio, a volte li preparo con il riso come li faceva mia mamma qua la ricetta, pero’ si deve accendere il forno, oppure come li preparava mia suocera con tonno, maionese e capperi, buonissimi!! Ecco la ricetta un po’ diversa dal solito, con il merluzzo, sono troppo buoni! Ingredienti: 8 grossi pomodori – 300 gr. filetti di merluzzo – 4 filetti d’acciuga sott’olio – 40 gr. robiola – un trito di prezzemolo, basilico ed erba cipollina – 4 cucchiai olio extravergine d’oliva – sale – maionese in barattolo fatta in casa qua trovate la ricetta, altrimenti va bene quella comprata – olive. Ora fate cosi’: cuocere a vapore i filetti di merluzzo, pulite le acciughe, dopo averle scolate, riducetele a pezzetti e mettetele in un piatto. Quando il merluzzo sarà cotto, inseritelo nel mixer con l’olio ed un pizzico di sale, aggiungete le acciughe e il trito di prezzemolo, basilico ed erba cipollina ed alla polpa dei pomodori, frullate, dopo aggiungete la robiola e un po’ di maionese140607_132150 mescolate bene.  Farcite i pomodori, con il condimento a base di merluzzo, mettete sopra un po’ di maionese, un oliva tagliata a meta’ e la calottina del pomodoro.140607_132553Mettete i pomodori in frigo su un piatto da portata, pronti per essere serviti e gustati. Sono un ottima cena, dopo servite frutta di stagione e un dolce fresco, il tiramisu’ che vi postero’ la prossima volta, 😉

 

Crostata alla confettura di frutti di bosco.

Sabato sera, pizza per tutti, eccole pronte da infornare, 140531_182204e naturalmente un dolce, una crostata, buonissima, con la confettura ai frutti di bosco, fragole, mirtilli e lamponi, deliziosa, potete anche comprarla gia’ pronta, ce ne sono di ottima qualita’ ma se avete tempo, magari il giorno prima, provate a prepararla, e’ semplice, il palato vi ringraziera’, 🙂 Ieri mi sono messa all’opera, tanto il tempo era nuvoloso, 140527_105322volevamo andare un po’ in giro in moto ma faceva anche freschetto, 140517_155419oggi per fortuna si stava bene, il tempo e’ sempre un po’ nuvoloso ma il giretto lo abbiamo fatto lo stesso nel nostro bel Monferrato. 🙂 Ecco gli ingredienti e la ricetta di questa crostata molto buona! Io l’ho fatta un po’ elaborata ma se non avete tempo potete mettere le striscie di pasta frolla disposte a griglia!140531_175959Ingredienti per la frolla: 350 g di farina, 75 g di zucchero, un pizzico di sale, 1 bustina di vanillina, 75 g di burro freddo, 125 ml di vino passito, se non l’avete usate il latte, viene comunque buona, 1 bustina di lievito per dolci. Per farcire preparate una confettura di frutti di bosco, io avevo mirtilli, fragoline del mio orto e lamponi, come ho scritto prima va benissimo anche la confettura che trovate in commercio, sono davvero molto buone. Ora fate cosi’: setacciare la farina sulla spianatoia, al centro del mucchio fate una buca e mettete zucchero, sale, vanillina e burro tagliato a pezzetti. Lavorare gli ingredienti incorporando parte della farina, fino ad ottenere un impasto denso aggiungere il vino o il latte e il lievito setacciato con la farina rimasta, se l’impasto risulta troppo duro aggiungete un po’ di vino o latte fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea, 140531_145531lasciatela riposare per 10 minuti coperta da un canovaccio umido. Preparate la confettura: lavare accuratamente la frutta con delicatezza (ho utilizzato circa 500 gr di frutta), mettetela in una casseruola, aggiungete 5/6 cucchiai di acqua e il succo di mezzo limone, cuocere per circa 10 minuti. Ottenuta la purea togliete dal fuoco. A parte, in un tegame, mettete lo zucchero (250 gr, se la confettura la utilizzate subito potete mettere meno zucchero ma se la conservate ci vuole tutto) con quattro cucchiai d’acqua, portare ad ebollizione, dopo 5 minuti aggiungete la purea di frutta che avete preparato prima, continuate la cottura a fuoco basso, mescolando ogni tanto e portate a bollore, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Per togliere l’acqua in eccesso e rendere la confettura piu’ densa e gelatinosa ho fatto cuocere di nuovo la purea una volta, se necessario potete ripetere l’operazione ancora una volta, finche’ il composto non vi soddisfa, ci vuole un po’ di tempo, quindi preparate la confettura il giorno prima e mettetela in frigo, io ho usato la confettura per la crostata, quella rimasta l’abbiamo mangiata, 🙂 ma se volete metterla nei vasetti ricordatevi che dovete sterilizzare i contenitori che utilizzate facendoli bollire, poi riempiteli di confettura, immergeteli completamente in acqua e fateli bollire a bagnomaria, 30/40 minuti, lasciate raffreddare i vasetti prima di toglierli dall’acqua, asciugateli bene e conservateli in luogo fresco e asciutto. Ora torniamo alla crostata: passati i 10 minuti di riposo stendete meta’ della pasta frolla sul fondo ben imburrato e infarinato di uno stampo,140531_153043 se l’avete a cerchio apribile, diametro 26 cm, altrimenti va bene anche la tortiera per crostate, utilizzate la carta forno, mettete la confettura sulla base della frolla.140531_153207Con il mattarello stendete l’impasto rimasto in una sfoglia rettangolare (26×20 cm), dividetela in due parti ottenendo due rettangoli (10×26 cm)140531_153909 e cospargeteli di confettura.140531_154141Arrotolate i due rettangoli dalla parte piu’ lunga, se esce della confettura toglietela con un cucchiaio per far aderire bene la pasta, tagliate ciascun rotolo in 13 pezzi e sistemarli nella circonferenza dello stampo formando cosi’ il bordo della crostata, 140531_154529Con la frolla avanzata potete ottenere delle formine di pasta per decorare la crostata all’interno, 140531_155605io ho fatto dei cuoricini, 🙂 infornate  forno caldo a 180° per 30/35 minuti, una volta cotta, controllate, i forni non sono tutti uguali, deve avere un bel colorito dorato,140531_163529 non toglietela subito, potrebbe rompersi, fatela raffreddare bene, poi toglietela e se non la mangiate subito vi consiglio di chiuderla in un sacchetto di plastica per alimenti coprendo la superficie con carta forno, noi ce la siamo pappata ieri sera, dopo la pizza, e’ buonissima, profumata, mio fratello quando l’ho portata a tavola mi ha detto,140531_184330 questo e’ il profumo dei dolci della nonna, 🙂