Le brioche con il tuppo.

040207_121006

Le ho preparate stamattina, veramente ho fatto l’impasto ieri sera per poi sfornarle calde a colazione, la ricetta l’ho trovata da Ines’blog una bravissima nuova amica blogger, mi sono venute cosi’ morbide che vi scrivo subito la ricetta, le rifaro’ senz’altro, perche’ e’ troppo bello trovarsi appeni svegli queste brioche, io le ho servite con cappuccino,  con marmellata o nutella, 040207_123153

anche se queste brioche tipiche siciliane vengono servite con granite e anche gelato,  sono sempre una delizia!!! Io ho usato le stesse dosi e ingredienti che ha proposto Ines ma ho trovato nel web alcune ricette con l’utilizzo delle uova che io non ho usato, provero’ anche cosi’, sono troppo buone!

Ingredienti per una decina di brioche

500 gr di farina 0
60 gr di strutto (io ho usato il burro, vengono buonissime comunque ma penso che con lo strutto sono ancora piu’ soffici!)
mezzo cubetto di lievito di birra
260 gr di latte
40 gr di zucchero
1 cucchiaino di miele
10 gr di sale
buccia grattugiata di limone o arancia

Ecco come fare

Sciogliete il lievito nel latte, aggiungete poco alla volta la farina, lo strutto, lo zucchero, il miele e il sale. Impastate bene e poi lasciate lievitare una notte nel frigo. Al mattino togliete dal frigo l’impasto e aspettate almeno due ore prima di formare le brioche. Formate delle palline piu’ grandi come per fare i panini e poi tante piu’ piccole da mettere sopra, il tuppo. Schiacciate con le dita un po’ nel mezzo della pallina grande040207_114611Spennellate di uovo e latte e lasciare raddoppiare di volume.040207_114821 Cuocere a 180 gradi, dipende dal forno, state attente a non cuocerle troppo, io le ho lasciate 20 minuti, devono diventare dorate. 040207_121453

Mi piacciono troppo i dolci, sono dolcedipendente…. 🙂 040207_123214

Dolcissimo lui…. 040207_173551

Focaccia dolce alle albicocche.

Non e’ una torta ma e’ cosi’ soffice, e’ alla frutta ed e’ deliziosa. Questa focaccia ce la siamo pappata l’altra sera dopo un insalata mista, prosciutto e melone ed e’ buonissima, potete naturalmente usare altra frutta, sia fresca che sciroppata, io ho usato le albicocche che adoro!!! Ecco come fare e gli ingredienti: 500 g di albicocche, io veramente ne ho messe di meno, fate voi, 90 g di zucchero, 100 g di burro ammorbidito, 90 g di farina bianca, 2 uova, lievito in polvere per dolci, un pizzico di sale. Imburrare la tortiera, se usate le albicocche fresche lavarle,  dividerle a meta’ eliminando i noccioli, altrimenti usate quelle sciroppate gia’ pronte senza liquido.Snapshot_20130818 In una terrina mescolare la farina, lo zucchero, un pizzico di sale, il burro e le uova, incorporare il lievito e le albicocche mescolando con un cucchiaio di legno. Snapshot_20130818_1Potete mettere le albicocche dopo aver messo l’impasto nella tortieraSnapshot_20130818_2 come ho fatto io, fate cuocere in forno preriscaldato per 30 minuti a 180 gradi. State attenti a toglierla dalla tortiera, Snapshot_20130818_4  🙂  e’ talmente soffice che si rompe!!!

Sformato alla fontina.

Stasera vi scrivo una ricetta del riciclo l’ho trovata leggendo un libro sull’arte del risparmio, ci sono ricette davvero interessanti e mi piace il modo in cui lo presentano, l’idea nasce per il risparmio che in questo periodo di crisi non guasta ma anche per il rispetto per il cibo. E’ uno dei libri che mi ha regalato mio fratello, la ricetta e’ facilissima, e’ una torta molto buona, e nello stesso tempo potete smaltire il pane che avanzate. Io veramente non avanzo mai nulla, ma l’altro giorno ho dimenticato di congelare una pagnotta buonissima che avevo comprato in panetteria, a casa mia non si mangia il pane del giorno prima, a si, ho pensato, ecco una torta salata ottima che puo’ essere un piatto unico portato a tavola accompagnato da un insalata mista e gelato alla frutta.
Tutti contenti, un pranzo diverso e non ho buttato via nulla!! Potete usare anche altro formaggio, per esempio se dovete smaltire dei formaggi questa e’ un idea niente male, io avevo della fontina da finire. Ecco gli ingredienti e come prepararla: 8 fette di pane casareccio raffermo, 250 gr di fontina valdostana o altro formaggio simile,  3 uova, 3 dl di latte, 50 gr di burro, un pizzico di noce moscata, sale.
Spalmate un po’ di burro sulle fette di pane, quindi sistematele, le une sovrapposte alle altre sul fondo di una pirofila, meglio quella apribile, ungetela leggermente con burro o anche olio, Tagliate a fettine la fontina e coprite con queste le fette di pane, in una ciotola sbattete le uova con il latte, un po’ di sale e una grattatina di noce moscata. Versate il composto di uova e latte sopra il pane, lasciate ammorbidire tutto per 15 minuti e poi passate in forno caldo per 25 minuti fino a doratura. Vi garantisco che e’ soffice, croccante sopra e filante in mezzo per la fontina sciolta, una bonta’!!!Snapshot_20130817

Crema di formaggio con sedano e pomodorini.

Eccomi qua,Snapshot_20130720_1bruciacchiata dal sole, non sono stata al mare ma in giardino, non sto tanto al sole ma basta quel poco per arrostirmi, in questi giorni sta facendo molto caldo, ma io adoro l’estate e poi siamo gia’ ad agosto, mannaggia come passa veloce il tempo.  Parlando di tempo, le previsioni per intenderci, dicono che ci saranno, fine settimana, forti temporali, ecco, voglio dire, il tempo negli ultimi anni e’ parecchio cambiato, io non ricordo temporali cosi’ esagerati, vi dico questo perche’ l’altra settimana a Felizzano,  il mio paese, ha fatto un temporalaccio, mamma mia…era talmente forte il vento che nella via principale, ha scoperchiato il tetto della torre, che e’ finito nel giardino di una casa, per fortuna non si e’ fatto male nessuno!  Quel giorno il mio dolce cagnolino e’ stato tutto il giorno con me, un po’ in braccio, poi mentre mi preparavo per uscire, finito il temporale, lo mettevo sulla lavatrice, 🙂 non voleva stare giu’, poi sul como’, l’ho portato a fare spese, in posta, in banca, in macchina mi stava vicino e mi metteva la zampina sulla gamba, bastava stare con me , l’ho coccolato tantissimo, anche al supermercato nel carrello lo “cicciavano” tutti, e lui felice scodinzolava; in banca stava tranquillo mentre aspettavo il mio turno, in posta ha fatto pure conquiste!! Poi tornati a casa si e’ addormentato nella sua cucciadivanomorbidosa,  ha avuto proprio tanta paura per stare appiccicato a me, lui che e’ cosi indipendente, ma ormai dobbiamo abituarci, i temporali d’estate sono cosi’. Ha fatto qualche disastro nell’orticello ma per fortuna avevo raccolto il giorno prima gli zucchini, i pomodori e altre bonta’. Con gli zucchini ho fatto delle mini frittatine che ho servito con questo piatto veloce e gustosissimo! Non e’ altro che sedano e gorgonzola, ma servito in questo modoSnapshot_20130804_5

e’ piaciutissimo ed ecco la ricetta, semplice e veloce!!! Ingredienti: 200 g di formaggi freschi, quelli che preferite, io ho usato il philadelphia, 200 g di gorgonzola piccante morbida e cremosa, un po’ di panna montata leggermente salata per rendere tutto piu’ soffice, poco sale. Per guarnire io ho usato i fiori di zucca, pomodorini e basilico fresco,ma potete usare olive tagliate a meta’ e tante verdurine a vostra scelta. Ora fate cosi’: in una terrina battete a spuma i formaggi freschi con il gorgonzola ben schiacciato, quindi incorporate la panna montata poco alla volta. Rivestite uno stampo da budino alto e stretto con carta d’alluminio  o pellicola e disponete i gambi di sedano lavati e tagliati tutti uguali nel senso dell’altezza e mettete dentro la spuma di formaggio. Snapshot_20130804

Ponete lo stampo nella parte piu’ fredda del frigorifero, non nel frezeer, per almeno quattro ore e poi sfornatelo in un bel piatto da portata. Guarnite con i fiori di zucca, pomodorini e basilico fresco o come preferite, e’ un ottimo antipasto ma anche un secondo gustoso servito con delle frittatine!!! 🙂