⛵☀⛵🌴⛵Torta morbida di albicocche ⛵☀⛵🌴⛵

L’estate e’ la mia stagione, agosto e’ il mio mese preferito, ci sono le ferie e poi sono nata in questo mese, adoro il mare, il sole, un po’ meno il caldo, quello afoso, ma ci sta, in questa stagione non amo stare davanti ai fornelli perche’ c’e’ da fare la sauna e poi mi piace stare all’aperto quindi preparo sempre tutto al mattino per aver pronto qualsiasi cosa da mangiare di buono alla sera quando torniamo dalle nostre scorribande (intese come brevi escursioni), :D! Mio papa’ in questa stagione e’ guardato a vista, 😀 lui e’ anziano e si dimentica spesso di bere, cosi’ ogni momento e’ buono per un bicchiere di acqua fresca, un gelato alla frutta, un succo di frutta, un frullato, lo coccolo tantissimo, 🙂 Ovviamente la sua alimentazione e’ ricca di liquidi, tanta verdura e frutta. Quando con il fresco lo porto a passeggiare in giardino e’ cosi’ orgoglioso delle piante che ha piantato tanti anni fa, alcune hanno addirittura piu’ di trent’anni, quest’anno le piante ci hanno regalato tanti frutti, 160708_204034queste sono le albicocche che ho raccolto, ho due piante, una ne ha fatte piu’ piccole, nell’altra ci sono albicocche grandi come pesche, 160708_204043ne ha fatte tantissime, un po’ le ho regalate, un po’ ho preparato la marmellata e stamattina, presto, 😀 ho fatto questo dolce per stasera, Torta morbida di pesche!buonissimo, io ho utilizzato le albicocche ma potete usare anche le pesche (la ricetta e’ questa, la stessa, https://laurarosa3892.wordpress.com/2009/06/25/torta-morbida-di-pesche/ ) si puo’ utilizzare anche altra frutta a piacere,  sia fresca che in barattolo, il dolce risulta morbido e leggero, e’ una delizia, credetemi, provatelo, la frutta in questa stagione fa bene e sono sicura che di questa bonta’ non ne avanzate neanche un pezzetto, 😀 160710_170032Eccovi Willy con il pelo un pochino sfoltito e qua ha appena fatto 160710_170149il bagnetto, 😀 viene la nanna dopo, 160710_170257si sta cosi’ freschi, ❤ In questo periodo gironzolando per negozietti trovo sempre tante cose carine come queste infradito, Willy pero’ e’ perplesso: “queste che porta ai piedi cosa sono IMG0024Ameglio fare la guardia, non si sa mai,IMG0030A 😀 Anche queste mi sono piaciute tantissimo, 160715_164232le ho viste in questo bellissimo blog https://charmehaut.com/e dopo averle cercate per un po’ finalmente le ho trovate, 🙂 Mi piacciono tanto le cavigliere, in estate stanno troppo bene indossate, questa l’ho appena comprata, Snapshot_20160801_3e’ carinissima con lo smalto in tinta, 😀 Godetevi queste giornate estive di agosto perche’ passano in fretta, mare, sole e tanta serenita’, i tag li faro’ al prossimo post, se riesco prima di settembre, lo so, sono un po’ latitante ma l’estate e’ troppo bella, un abbraccio grande a tutti voi che mi leggete, ❤Snapshot_20160719_1

Ed ora, un po’ di foto, c’e’ un po’ di tutto,

Questo slideshow richiede JavaScript.

😉

💞🍸 Crema chiboust in coppette 🍸💞

150610_140141L’altra sera avevo voglia di preparare qualcosa di dolce da servire in monoporzione, volevo qualcosa di fresco e particolare, qualcosa di cremoso ma non doveva essere un gelato. Cosi’ mi e’ venuta in mente questa deliziosa crema che vedete in foto. La crema chiboust e’ una particolare crema pasticcera alleggerita da albumi montati e zucchero a velo lavorati a bagnomaria, la meringa italiana. In genere si usa per fare la torta St. Honoré che sono sicura conoscete tutti. E’ stata ideata e creata nel 1846 dal pasticcere Chiboust, in onore del santo e anche perché il suo negozio era in Rue St. Honoré a Parigi.

Pissarro-Camille-Rue-Saint-Honore

Pissarro-Camille-Rue-Saint-Honore

E allora eccovi la semplice ricetta, potete servirla cosi’ bianca, oppure con granella di pistacchi o nocciole tostate, servitela in coppette o in bicchierini, 150610_140230piacera’ a tutti, 🙂

Ingredienti (noi eravamo in tanti, naturalmente potete fare meta’ dose, utilizzando 3 uova, dimezzando tutti gli altri ):

2 dl di latte fresco  1 dl di panna fresca 6 tuorli (uova fresche della mia amica Meri, ❤ )
18 g di amido di mais (Maizena)
60 g di zucchero semolato
90 g di albumi (circa 3)
125 g di zucchero a velo vanigliato
4 g di gelatina in fogli (io a volte non la uso perche’ la crema viene comunque densa, prima di servirla la metto in frigorifero)

Ecco come fare: per prima cosa fate la crema pasticcera! Montate i tuorli fino a renderli belli cremosi, aggiungete la maizena setacciata, mescolando con la frusta, incorporate il latte scaldato con la panna, versandolo a filo, cuocete la crema a fiamma bassa finche’ non si sara’ addensata. Ora fate la meringa: versate gli albumi con lo zucchero a velo in un pentolino piccolo, mettetelo in uno piu’ grande con un bagnomaria che non deve bollire, iniziate a sbattere velocemente con la frusta finche’ gli albumi saranno ben montati e lucidi. Mescolate la crema pasticcera, aggiungete 1/3 della meringa e mescolate ancora. Incorporate il resto della meringa e amalgamate delicatamente con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto. Versate la crema in coppette monoporzione e conservatela in frigo. Potete servire questa crema in coppette come dessert con biscotti di pasta sfoglia o cialdine, potete anche utilizzarla per farcire i bignè, e’  buonissima! Ora vi parlo di premi, tag, estate e bellissimi blog, questo premio mi e’ stato regalato da tre carissime amiche:

summer-tag dalla cara Rosa del blog https://calogerobonura.wordpress.com/  , dalla dolce Mi del blog https://mifo60.wordpress.com/  e da Affy questo il suo bel blog https://afinebinario.wordpress.com/ecco le regole, ringraziare: grazie a voi care amiche, ❤ citare la creatrice di questo bel tag al femminile: Iris & Periplo Blog, nominare tutti, 😀 : lo dedico a tutti voi che mi leggete ❤ e raccontare le mie preferenze estive, iniziando con abiti, calzature, creme solari, il piatto estivo ed il gelato preferito e per ultima la mia canzone dell’estate per eccellenza! Allora: intanto adoro l’estate, il caldo, il sole, il mare, indosso abiti leggeri con coprispalle abbinati, li ho sempre con me sopratutto quando vado in giro perche’  in certi luoghi come la banca e  il supermercato c’e’ l’aria condizionata e a volte e’ davvero troppo alta.  Adoro i pinocchietti, i fuseaux, sono comodissimi, uso canotte leggere, magliette di tanti colori Snapshot_20150616_3le scarpe sono il mio debole, in questa stagione uso sandali tacco 12 e piu’, li adoro, faccio mille abbinamenti con accessori e borse150617_181928 ne ho tantissimi di tutti i colori, a casa porto gli infradito perche’ sono molto comodi e quando porto a passeggio Willy indosso delle scarpe basse (immaginatemi con i tacchi con Willy al guinzaglio che corre, 😀 ), queste le ho appena comprate, Snapshot_20150506_5sono molto carine oppure uso quelle di corda legate alle caviglie. Le creme solari le uso all’inizio, di ottima marca, poi quando sono abbronzata uso solo il doposole, io ho la carnagione chiara quindi se sto attenta a non scottarmi al primo sole dopo non faccio fatica e la mia pelle rimane dorata e ben idratata, comunque in viso prendo pochissimo sole e uso sempre creme adatte alla stagione. Il piatto estivo preferito e’ la panzanella, e’ troppo buona, il gelato mi piace il gusto viola (non e’ Violeta, 😀 )la mia canzone preferita e’ questa https://www.youtube.com/watch?v=sNypbmPPDco e’ troppo divertente!! Un altro premio di lei, la dolcissima Carla, questo il suo blog  https://ladimoradelpensiero.wordpress.com questo il tag, ff-002dolcissimo, le regole:  utilizzare l’immagine iniziale,  eccola li’ sopra, menzionare chi l’ha ideata, Carla, ringraziare chi l’ha consegnata, grazie tesoro, dedicare un pensiero affettuoso, a scelta, io lo dedico a tutti voi : “Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. (George Berbard Shaw). Vi voglio un mondo di bene, ❤
Ecco le mie rose antiche, finalmente, 
150607_103522e queste sono le albicocche, 150618_165747ce ne sono tantissime, sono troppo contenta, mi piacciono molto, speriamo che il tempo la smetta di fare i capricci! L’uva, tanta e bella, 150618_165758ci vuole ancora tempo, mio marito e’ stato bravissimo, come sempre, ❤ E lui, lo so che volete sapere cosa combina, 😀 ,  Willy, oggi in cortile, qua deve aver visto una lucertola, 150618_165846io ne ho pochissime, si sono trasferite tutte dalla mia vicina, 😀 😀 😀 qua 150618_170034invece, mentre io pulisco in giardino, lui si fa il sonnellino, ha corso troppo, adesso e’ stanco, 😀

Confettura di pesche.

La confettura d’uva e’ venuta cosi’ buona che Kiara mi ha chiesto di preparare quella con le pesche, detto, fatto 🙂  ecco la ricetta, facilissima!!! Quest’estate ho fatto anche quella di albicocche, quelle della mia pianta, guardate che meraviglia 130704_160856

Le pesche invece me le ha regalate il fruttivendolo del mercato, ogni martedi’ vado a comprare la frutta e verdura da lui, ha delle cose buonissime, di sua produzione, queste pesche sono speciali, adatte per fare la confettura.131018_084510

                                                                                                        1 Kg di pesche gialle

                                                                                                300 gr di zucchero di canna

                                                                                               il succo di un piccolo limone

Pulite e sbucciate le pesche, tagliatele a fette e mescolate il tutto in una pentola con lo zucchero e il succo del limone. Quando lo zucchero è sciolto bene fate cuocere circa 1 ora, girando di tanto in tanto, se si forma schiuma toglietela con una schiumarola. Fate la prova piattino per verificare la consistenza della marmellata: se mettendo un cucchiaino di marmellata su di un piattino questa resta bella compatta la vostra marmellata è pronta.131018_223039 Invasate subito nei vasetti che avrete sterilizzato, 131018_223606si possono far bollire 20 minuti, stando attente a non romperli oppure lavarli e metterli in forno a 100° per un oretta. 
Chiudete i vasetti con gli appositi tappi nuovi e capovolgeteli lasciandoli così fino a completo raffreddamento, in questo modo si formerà il sottovuoto.131018_223737 Due, tre giorni e la marmellata si puo’ mangiare, noi veramente l’abbiamo mangiata il giorno dopo, 🙂 buonissima!!! Mi dimenticavo, appena cotta la confettura si puo’ passare con il passaverdura se la volete senza pezzi, come preferite, pulite sempre il bordo dei contenitori di vetro, io non riesco a tenere queste prelibatezze per qualche giorno perche’ qua si mangiano subito, spesso uso la mia marmellata per fare delle buonissime crostate.

Focaccia dolce alle albicocche.

Non e’ una torta ma e’ cosi’ soffice, e’ alla frutta ed e’ deliziosa. Questa focaccia ce la siamo pappata l’altra sera dopo un insalata mista, prosciutto e melone ed e’ buonissima, potete naturalmente usare altra frutta, sia fresca che sciroppata, io ho usato le albicocche che adoro!!! Ecco come fare e gli ingredienti: 500 g di albicocche, io veramente ne ho messe di meno, fate voi, 90 g di zucchero, 100 g di burro ammorbidito, 90 g di farina bianca, 2 uova, lievito in polvere per dolci, un pizzico di sale. Imburrare la tortiera, se usate le albicocche fresche lavarle,  dividerle a meta’ eliminando i noccioli, altrimenti usate quelle sciroppate gia’ pronte senza liquido.Snapshot_20130818 In una terrina mescolare la farina, lo zucchero, un pizzico di sale, il burro e le uova, incorporare il lievito e le albicocche mescolando con un cucchiaio di legno. Snapshot_20130818_1Potete mettere le albicocche dopo aver messo l’impasto nella tortieraSnapshot_20130818_2 come ho fatto io, fate cuocere in forno preriscaldato per 30 minuti a 180 gradi. State attenti a toglierla dalla tortiera, Snapshot_20130818_4  🙂  e’ talmente soffice che si rompe!!!