Devo solo comprare i pirottini!

Ho tutto per fare dei buonissimi dolcetti che ho trovato su dolci e non solo, uno dei blog di cucina che preferisco, sono dei cestini di cioccolato fondente ripieni di mascarpone e cioccolato …………….beh ecco la ricetta, poi naturalmente aggiungo le mie foto! Domani andando  in citta’ spero di trovare i pirottini, poi li faro’, sono deliziosi e facilissimi da fare!

Cestini di cioccolato al mascarpone.

Ingredienti:

100 gr cioccolato fondente che serve per il cestino
100 gr di cioccolato al latte per il ripieno con
200 gr mascarpone
1/2 cucchiaino essenza vaniglia
codette di cioccolato

Fondere il cioccolato fondente a bagno maria,  ricoprire i pirottini, i piu’ piccoli, di carta con il cioccolato aiutandosi con un cucchiaino e ripetendo l’operazione almeno tre volte,poi mettere in frigo a
solidificare.
Sciogliere il cioccolato al latte e mischiarlo al mascarpone e all’essenza di vaniglia
Mettere in frigo a solidificare un po’, poi mettere la crema in una sac à poche e riempire il cestino
Decorare con codette di cioccolato… che slurp, gnam, buoni!eccolo il cestino, grazie a dolci e non solo di Francesca, spiega veramente molto bene, ma che buoni! Mi diverto tantissimo e Kiara ha i suoi vantaggi!

Stasera ho fatto la focaccia con le olive! Buona!

Pizza Mi e’ venuta davvero buona, gustosa………………………………Eccovi la ricetta:

Focaccia
con le olive

Per 4 persone: 10
gr di lievito di birra, 350 gr di farina, 70 gr di
olive snocciolate, sale fino, olio d’oliva.

Sciogliete il lievito in una ciotola con acqua tiepida, mescolate
con una forchetta per sciogliere il lievito e unite 100 gr
di farina, mescolando leggermente. Coprite la ciotola e
lasciatela riposare per 30 minuti poi
unite un cucchiaino di sale,
1 cucchiaio d’olio e la farina rimasta. Lavorate con la forchetta e
successivamente con le mani. Quando avrete ottenuto una
pasta leggermente appiccicosa, trasferitela su un piano di
lavoro infarinato e lavoratela per 5 o 10 minuti con le mani
infarinate fino ad ottenere una palla di pasta liscia ed
elastica, e a questo punto non più appiccicosa.
Rimettete
la pasta nella ciotola e lasciate lievitare in un luogo tiepido per un ora. Rimettete la pasta sul piano
di lavoro, apritela con le mani e mettetela su di una teglia unta d’olio cospargetela con le olive tagliate a meta’, versate un filo
d’olio e un pizzico di sale, poco perche’ le olive sono gia’ salate.
Mettete
la teglia nel forno spento e lasciate lievitare per
30′. Accendete quindi il forno a 50° e lasciate ancora
lievitare per 20′, quindi portate la temperatura a 220°.
Quando la focaccia è ben dorata, abbassate la temperatura
del forno a 180° e lasciatevi la focaccia per circa 15/20
minuti. Vi assicuro che viene davvero buona e croccante! Mia mamy, vedevo lei che faceva cosi’!
Oggi ha piovuto tutto il giorno, mannaggia, spero che questa settimana ci sia il sole, uffi!



Profiterols…………….per Kiara quando torna dal mare!

Sabato 25 aprile Kiara compie 23 anni! Stasera e’ partita per il mare, tornera’ lunedi’, festeggia con i suoi amici e con il suo………….Ixio (mi porti via la mia Kiara, uffi uffi!), sono sicura che le faranno una bella festa come piace a lei! Casino…………………ma sano, come ho gia’ detto, bravi ragazzi!
Kiara qualche regalo lo ha gia’ ricevuto, il nostro al suo ritorno, segreto, ih ih…………..ma il dolce che le faro’ posso dirlo, voglio fare i profiterols, tanta crema, cioccolato fondente e panna……………….mmmmmmmmm, sono sicura che sara’ contenta! Tanto per cambiare, faccio sempre torte, poi questi dolci al cucchiaio, da svenire! Ho trovato tantissime ricette, navigando, faccio anche i bigne’ e pensate, ho trovato anche il vassoio da fare e mangiare, mannaggia che cuoche nel web, bravissime!
Spero di riuscire a fare tutto bene, non mi sembrano difficili, scrivo la ricetta, poi naturalmente faro’ delle prove, tempo permettendo, gnam gnam, e……………. arrivata Kiara regali e dolci tutti per lei!
Questa ricetta l’ho presa da vari blog che ho letto qua e la’, ho cercato la ricetta con poche uova, tutte mettevano 7 o addirittura 9 uova, un po’ tante, qui ce ne vogliono quattro, meglio, tenete conto che poi con panna crema e cioccolato………….e vai con le calorie!

Ingredienti per i bigne’:

100 gr di burro

250 ml di acqua


150 gr di farina 00


1 pizzico di sale


1 cucchiaino di zucchero


4 uova

per la glassa al cioccolato:


200 gr di cioccolato fondente

200 ml di latte,


100 gr di zucchero,


2 cucchiai di burro

200 ml di panna per dolci

Prima vi dico come fare i bigne’, facilissimi:

In una casseruola dal fondo spesso,portate a ebollizione l’acqua, il burro e il sale,
togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete la farina e lo zucchero,di nuovo togliete dal fuoco, lasciar intiepidire qualche minuto e aggiungere le
uova una per volta facendo incorporare bene ogni uovo prima di
aggiungere il successivo,mescolare con un cucchiaio di legno fino a creare un composto
omogeneo.Rimettere sul fuoco e continuare a mescolare finchè il
composto non si stacca dalle pareti, e’ pronta quando con il cucchiaio scende a nastro foderare una placca da forno con la carta forno. Mettere la pasta choux
in una tasca da pasticciere con una bocchetta liscia e formate delle
palline ben distanziate. Infornate i bignè nel forno già caldo e cuocete a 200° per 20 minuti circa.Fate raffreddare i bignè quindi praticare un forellino con un coltello sulla loro superficie.

Ora la panna, se volete potete fare la crema, buonissimi comunque!

Montare la panna e metterla nella tasca da pasticciere.
Farcite i bignè inserendo la panna nel foro appena praticato. Allora….. se volete potete riempirli con la crema chantilly, con il cioccolato, come volete, la fantasia e’ in ognuno di noi, direi la gola, veramente! Fatti cosi’ ricordano quelli che fanno nelle pizzerie, ma questi sono molto meglio, credetemi! Dopo aver riempito i bigne’ con cio’ che volete, preparate la glassa al cioccolato.  Fate sciogliere il cioccolato e il burro in un pentolino. Appena sarà
sciolto, aggiungere il latte e lo zucchero e mescolate facendo cuocere
a fuoco lento per circa 5 minuti. Fate intiepidire la glassa, immergere i bignè di volta in volta nella glassa al cioccolato, mi raccomando non deve essere caldo il cioccolato!
Disporre i profiteroles al cioccolato sul vassoio da mangiare,ma che buono, metto la ricetta che ho trovato dopo!

Decorare i profiteroles al cioccolato con la panna rimasta.
Tenete i profiteroles in frigo fino al momento di servire………………………………in frigo, seeeeeeeeeeeeee! A casa di Lalla ……………………….non si riesce ad  aspettare il momento di servire! Ahahahahaahhahaahh!

Dimenticavo………….il vassoio, incredibile………..da dolci e non solo, meraviglia delle meraviglie, provate a preparare il contenitore fatto di cialda…………io mi diverto a fare ste’ cose!

Per la cialda, ingredienti:

100 g di albume d’uovo
100 g di zucchero a velo
100 g di farina 00
100 g di burro 

fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente poi mescolate insieme gli ingredienti fino ad ottenere un composto
omegeneo, che risulta bello sodo…

Poi prendete un foglio di carta forno, spalmate il composto e formate un cerchio

Cuocete in
forno, fino a quando il bordo non diventa scuro… poi toglietelo e
mettetelo immediatamente dentro una teglia per dargli la forma, metto la foto dopo, viene davvero un vassoio da mangiare!
Eccolo

Che bonta’, il vassoio, finiti i profiterols si mangia, sapete le lingue di gatto, i biscotti, ecco buono cosi’, con il cioccolato colato dai profiterols, Kiara ha gradito molto, moltissimo!


Asparagi con le uova!

Ieri sera ho fatto gli asparagi con le uova, buoni buoni! A Kiara piacciono molto, ho fatto anche la mozzarella in carrozza a mio marito! Ultimamente sono un po’ impegnata con mia suocera da guardare, dolcissima, non vuole mangiare, ma tra mia cognata ed io, bravissima, ci impegnamo, solo che non e’ facile! Mia suocera ormai e’ come una bimba da imboccare e se non vuole mangiare non c’e’ verso, mannaggia! Luisella, mia cognata,  fa l’aereo,  come per i bimbi, ed io la imbocco………..se ci vede qualcuno pensa che siamo due…………….em…………….fuori di melone, per dirla in termini mangerecci! Tra un oretta vado a prendere la Luis e andiamo dalla suocerina! Spero tanto si riprenda, quest’anno l’influenza l’ha proprio debilitata!
Tornando alle ricette, ecco quella degli asparagi!

Ingredienti

  • 1000 G Asparagi
  • 4 Uova
  • 4 Cucchiai Formaggio Parmigiano
  • 80 G Burro

Pulite gli asparagi, lavateli accuratamente. In una pentola alta e
stretta portate a bollore abbondante acqua salata e immergetevi gli
asparagi lasciando le punte fuori. Lessateli per un quarto d’ora circa
poi sgocciolateli e disponeteli in un piatto da portata . A parte cuocete le uova al burro,
adagiatele sugli asparagi, cospargete di parmigiano e servite.

Ecco la foto, mio marito mi ha detto che sembra un paracadutista spiaccicato a terra, ahahahahahahahhaahhhahha, che testa di un uomo, ahahahahhahahahhh!Buoni buoni, se li mettete in forno con le sottilette, vengono ancora piu’ buoni! Ma io, naturalmente, non ne ho avuto il tempo!

Oggi c’e un sole bellissimo!

Crostata di pastasfoglia alle mele!

Domani faccio questa buonissima crostata, poi fo’ le foto, ho delle buonissime mele che ho comprato oggi e stavo pensando a una normale torta di mele ma ho trovato questa ricettina e voglio provare, non metto il liquore come nella ricetta originale ma del limone e la crema pasticcera la faccio io, ci vuole poco, ecco come farla……………….. 

 

Crema buonissima e morbida……….. 

 

  • Ingredienti: 3 uova, 100 gr di zucchero semolato, 75 gr di farina, 1/2 L di
    latte intero, 1/2 stecca di vaniglia.   Versate i tuorli direttamente in un pentolino, poi scaldate
    il
    latte e mettete la
    stecca di vaniglia spaccata in due per il lungo,, unite lo zucchero ai tuorli e mescolate bene con una frusta a mano. Dovete
    lavorare per alcuni minuti fino a ottenere una spuma di colore
    chiaro.
    Unite
    la farina e mescolate bene con la frusta. Se l’impasto diventasse
    troppo denso, allungatelo con 2 cucchiai di latte freddo e mescolate
    finché la farina sarà ben incorporata. Togliete dal latte la stecca di vaniglia e versatelo nel pentolino coi tuorli. Mescolate subito con la frusta per evitare che il latte bollente cuocia i tuorli
    e formi dei grumi.
    Quando
    avete ottenuto un impasto omogeneo, ponete il pentolino su fuoco basso e continuate a mescolare finché la crema si addensa. Passate la crema con il colino e fate raffreddare.

Ed ecco la ricetta della crostata:

Ingredienti:

50 gr. di pasta sfoglia

crema pasticcera
3 mele tagliate a fettine con limone
15 biscotti savoiardi sbriciolati
zucchero q.b.
Stendere
la pasta sfoglia e metterla in una teglia per crostate, precedentemente
rivestita di cartaforno; bucherellarne il fondo e cospargere con i
biscotti savoiardi sbriciolati; versarvi sopra la crema pasticcera,
livellarla e mettere  sopra le fette di mele messe precedentemente a
macerare in zucchero e limone.

Mettere in forno preriscaldato a 180°C fino a doratura e lasciare intiepidire poi cospargere di zucchero a velo.

Slurp, gnam, slap, ahahhahahahahah! Solo per dire…………..buonaaaaaaaaaaaaaaa!

Pronta da infornare!

Eccola,  sfoglia, crema, mele zucchero a velo………………..ma e’ buona davvero!

Palline di patate al forno!

Sto curiosando qua’ e la’ ed ho trovato una ricetta che faro’ domani, mi piace, e’ facile, a casa mia le patate piacciono molto e queste fatte cosi’ mi ispirano tanto, faro’ le foto, penso che cotte al forno vengono davvero buone………………e leggere!

Ingredienti:

800g di patate
2 cucchiai di pan grattato sottile
2 cucchiai di formaggio grattuggiato
prezzemolo fresco tritato
1 uovo
sale
pepe nero macinato
noce moscata

Bollire
le patate, 
schiacciarle con l’ aiuto di uno schiacciapatate, unire gli ingredienti che ho elencato e  impastare bene il tutto.

Formare
delle palline grandi come noci. Disporre su una teglia da forno e
informare per 25/30 min a 200°C girandole di tanto in tanto e cercate di farle dorare da tutti i lati. Servirle calde.Buone al forno, davvero gustose!

Questa ricetta l’ho presa da piccola layla, brava cuochina, fa cose davvero mmmmmmmmmmmmmmmgustose!

Mousse alle fragole, per la Kiara!

  1. Domani voglio preparare per Kiara la mousse alle fragole, oggi ho comprato un cestino di fragole belle grosse e gli altri ingredienti, adesso si mangiano volentieri cibi freschi e questa mousse e’ davvero buona,  faro’ le foto e poi gnam gnam!Iniziate col mettere i fogli di colla di pesce in un bicchiere d’acqua fredda, dovranno stare a bagno un po’ per ammorbidirsi.Nel frattempo lavate le fragole con acqua corrente e lasciatele asciugare su un canovaccio.Frullatene 300 gr (lasciando quelle più grandi e più belle).Fate sciogliere a bagno maria i fogli di colla di pesce e poi uniteli alla crema di fragole, amalgamando bene il tutto.Montate la panna  e quando questa è pronta unitevi delicatamente la crema di fragole.Mettete il composto nelle coppe e lasciate raffreddare in frigorifero per un’oretta. Decorate con le fragole rimaste prima di servire, e…ma che buone! Per la mia Kiaretta! Baci alla mia peste!
  2. Ecco le foto della mousse, slurp, da leccarsi le dita! Fatto, no problem, ih ih!che fragolone!
  3. non ho messo la quantita’ di panna, va bene 100 gr. zuccherata, poco! Se e’ poco dolce e’ molto buona, si puo’ aggiungere anche il limone ma le fragole sono gia’ aspre di suo, va a gusti!
  4. Pronte da mettere in frigo per un oretta, se riuscite ad aspettare……………non come >Kiara<! Monella!