Archivi

Tutti gli articoli per il mese di aprile 2009

Biscotti alle mandorle!

Pubblicato 7 aprile 2009 da Laura
Mi dispiace davvero tanto per la popolazione dell’Abruzzo colpita da questo terribile terremoto, sono cosi’ triste per loro, una cosa davvero tremenda, per chi ha perso dei cari, la casa e insomma e’ veramente pauroso un terremoto per tutto cio’ che procura, mai dovrebbero succedere queste cose, tanta sofferenza e paura!
Torno alle ricette, scrivo questa dei biscotti che ho fatto con la torta e che sono spariti in un battibaleno, manco la foto mi hanno fatto fare! Mannaggia! La mia suocerina forse me la lasciano portare a casa prima di Pasqua, ma non me l’hanno ancora confermato! Lei come sta…………………..che dire……………..sta! Tanta fatica per riprendersi, ieri mi ha dato un bacio, che bello, non riuscivo a crederci, mi veniva da commuovermi, ma le ho dato da mangiare accarezzandola dolcemente! Si fa fare di tutto, povera donnina, spero tanto bene per lei! Davvero tanto bene!
Ecco la ricetta, facile da fare, al mio papi questi biscotti piacciono molto, puo’ mangiarli tranquillamete lui, non ha problemi, ma se sono troppo dolci basta diminuire lo zucchero! Tenete presente che le mandorle sono gia’ molto dolci, quindi poco zucchero e’ meglio!

Biscotti alle mandorle

Ingredienti:

  • 3 etti di farina
  • 250 gr di mandorle
  • 1 etto di burro
  • 1 etto e mezzo di zucchero
  • 3 uova intere
  • 1 limone
  • 1 bicchierino di brandy

Mettete da parte 30 gr di mandorle mentre le altre tritatele  fini. In una
terrina poi si fa ammorbidire il burro , con un cucchiaio di legno  fino a farlo diventare morbido poi si aggiunge lo zucchero, 2
uova, la scorza grattugiata del limone e si mescola.

Versate la farina sulla spianatoia, mescolate le mandorle tritate poi unite il burro e uova, il brandy e impastate aggiungendo del latte se necessario. si ha cosi’ un impasto da poter tirare col matterello.

 poi per 10 minuti circa meglio metterlo in  frigo, poi stendere una sfoglia di circa mezzo centimetro  dove ritagliare  con le forme che preferite, io ho le stelline e i cuoricini!
Mettete un foglio di carta da forno sulla placca e stenditeli biscotti ben allineati, spennellati con
l’uovo sbattuto e ricoperti con le mandorle rimaste tagliate a filetti.

Mettete i biscotti in forno a circa 180° per 15 minuti (dovranno essere dorati). Fateli raffreddare prima di toglierli con  una spatolina.

Questi biscotti vengono croccanti, attenti alla cottura, non devono venire troppo scuri!Il modo migliore per utilizzare le mandorle…………….. i biscotti fatti cosi’ o come ho scritto nell’altra ricetta, oppure fare una torta! Io le mandorle le ho finite, appena trovo una ricetta di una torta che mi piace la scrivo!

Buon compleanno papa’!

Pubblicato 5 aprile 2009 da Laura
RegaloOggi 5 aprile il mio papa’ festeggia il compleanno, ho fatto una torta al  cioccolato glassata, buona buona, lui felice, un po’ goloso lo e’, i nipoti sono tornati e lo hanno baciatissimo, lui oggi era davvero felice!
Ecco la mia ricetta! Ho fatto anche dei biscotti alle mandorle che sono spariti subito! Torta di compleanno

Torta glassata al cioccolato!


Ingredienti
100
g di burro, 120 g di zucchero, 200 g di farina, 30 g di cacao, 12
g di lievito, 2 uova intere, 1/2 litro di latte, 1 bustina di
vanillina, glassa preparata con due albumi e zucchero a velo sbattuti bene, perline argentate da guarnire.

Preparazione
Lavorare
il burro in una terrina fino a renderlo soffice. Aggiungere poco alla
volta lo zucchero, i tuorli sbattuti e mescolare bene il tutto.
Unire
poi la farina, dopo averla setacciata insieme al lievito, alternando
con il latte, la vaniglia, il cioccolato amaro ed infine gli albumi
montati a neve.
Versare il composto in uno stampo imburrato e
cuocere a forno moderato( 180°) per circa 35 minuti. Dopo averla sfornata, farla raffreddare un po’ e guarnire con una buona glassa e perline argentate. Buonissima questa torta!deve cuocere non piu’ di 35 minuti!Una delizia!


Risotto ai funghi porcini……..

Pubblicato 5 aprile 2009 da Laura
ArcobalenoTra un po’ vado a vedere se la mia Pina (mia suocera) mangia qualcosa, non ha miglioramenti, alti e bassi, ieri non voleva il brodo, chiudeva la bocca, invece  il budino alla vaniglia………..ehh eh tutto, l’ha mangiato, il dolce anche in questi casi cosi’ penosi, e’ sempre il preferito! Spero per lei il meglio, qualunque sia il suo destino! Le voglio tanto bene, ma davvero tanto!
Ho fatto in questi giorni, cosi’ impegnati e di corsa, dei piatti che, se preparati prima, sono buoni comunque come il risotto, se lo prepari anche al mattino, lo lasci un po’ brodoso, poi e’ buono comunque! I funghi li ho trovati al supermercato, porcini, surgelati, un po’ cari veramente ma il risultato e’ ottimo, credetemi! Altrimenti comprate quelli secchi, convenienti e molto profumati!
Io non amo i funghi, ma a casa mia, tutti maschietti, li adorano, quindi li preparo molto volentieri e le ricette che trovo sui funghi, ne scrivero’ altre , sono davvero ottime!

Ingredienti per 4 persone:
350 gr. di funghi porcini o
1 bustina di funghi porcini secchi
360 gr. di riso carnaroli …………..e’ il migliore!
2.5 lt. di brodo ………..Fate quello vegetale, leggero, non lo avete? Il dado va bene, ma fare bollire un po’ di verdura ci vuole poco e il risultato e’ eccellente!
1 cipolla bianca di media grandezza
1 bicchiere di vino bianco secco
Prezzemolo
150 gr. di formaggio grana grattugiato
1 noce di burro
Sale

Dopo aver preparato almeno 2.5 lt di brodo, decidendo se preferite farlo o usare il dado in questo caso, prendete del dado di marca e ricordate che con il dado occhio al sale! Scongelate i funghi porcini o mettete quelli secchi in poca acqua
tiepida per 45 minuti.
Una volta che i 2 ingredienti più laboriosi in quanto a tempo saranno pronti, potete iniziare a preparare il vostro risotto. Io……. di brodo vegetale ne ho sempre un po’, le verdure mi rimangono cosi’, i funghi, beh quelli se surgelati fate presto!
In una pentola, meglio se antiaderente, preparate un fondo di olio con una noce di burro che farete sciogliere.
Unite al fondo la vostra cipolla bianca tritata finemente e fatela
dorare con i funghi porcini che avrete tagliato a spicchietti
piuttosto sottili o a quelli secchi con un po’ dell’acqua nella quale
li avete fatti riavere.
Aggiungete a questo punto il riso già porzionato nel piatto secondo la quantità
desiderata e fatelo “tostare” per 3 o 4 minuti a fuoco medio alto,
avendo cura di unirvi il vino bianco alzando al massimo lafiamma per
farlo evaporare. Una volta evaporato il vino, spegnete il fuoco e
lasciate riposare il riso per una diecina di minuti.
Trascorso il tempo necessario, riaccendete la fiamma a fuoco medio e
fate cuocere aggiungendo un mestolo di brodo alla volta, regolate di
sale e girate frequentemente.
Quando penserete che la cotturà sarà giunta al termine, 15 minuti o quasi potrete
unire al risotto il formaggio grana grattugiato. Coprite con un coperchio, attendete 5 o 7 minuti e
servite con una spolverata di prezzemolo tritato.

Eccolo, nel piattino, buono davvero!Nella padella antiaderente, meglio non si attacca!
Mi piace troppo cucinare! Si si!

Souffle’ di patate!

Pubblicato 2 aprile 2009 da Laura
LampadinaBella idea per domani!

Souffle’ di patate…………………………………………………………………………….

800 G Patate
150 G Prosciutto Cotto
80 G Burro
3 Uova
1 Bicchiere di latte
Pangrattato
Formaggio Grattugiato
Noce Moscata
Sale



Preparazione:


Lessate
le patate e passatele allo schiacciapatate. Mettete in una casseruola,
ponete sul fuoco e amalgamate al composto burro e latte. Mescolate e
cuocete per 15 minuti. Spegnete, salate, profumate con un po’
di noce moscata. Lasciate intiepidire poi incorporate uno alla volta i
tuorli, il prosciutto a dadini, il formaggio grattugiato e gli albumi
montati a neve ferma. Versate il composto in una pirofila alta,
imburrata e spolverizzata con pangrattato. Mettete in forno
preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti, poi abbassate a 180 gradi per
5 minuti. Non aprite mai il forno durante la cottura e servite il
soufflé appena pronto senza farlo sgonfiare.

Buono questo modo di fare il souffle’, viene buono davvero, anche se si affloscia, ih ih!

Involtini di melanzane con la mozzarella…..

Pubblicato 2 aprile 2009 da Laura
Presa da Giallo Zafferano, ma che buone le melanzane fatte cosi’!

involtini_mel_ingr_ric.jpgGli involtini di melanzane alla mediterranea, sono dei piccoli e appetitosi bocconcini adatti ad essere serviti come antipasti o saporiti stuzzichini.
Ottimi
sia caldi che freddi, vengono preparati grigliando delle fette di
melanzane che verranno in seguito cosparse con salsa di pomodoro, olive
nere tritate, basilico e mozzarella a cubetti; dopo una breve cottura
al forno, che farà sciogliere la mozzarella in essi contenuti, potranno
essere guarniti con foglie di basilico fresche e serviti immediatamente.                                  

Crostata di zucchine e melanzane!

Pubblicato 1 aprile 2009 da Laura
Sono le 18.00, ho preparato la pasta brisée, dopo aver letto varie ricette su questa crostata che mi ispira! Adesso scrivo la ricetta! Non ho messo il burro ma l’olio, viene piu’ leggera cosi’! Con le zucchine e la melanzana ho messo due pomodori, un uovo e formaggio………….e via, buona, gustosa e puo’ essere un piatto unico!

Crostata di zucchine e melanzane.

2 zucchine
1 melanzana
1/2 cipolla

2 pomodori
un uovo
formaggio grana (se avete la ricotta viene buona buona!)
olio e.v.o.
sale

PER LA PASTA BRISEE:
250 g di farina 00
 

100 g di olio extrav. oppure 150 g. di burro
5 g di sale fino
 

acqua fredda


Procedimento:

LA
PASTA BRISEE:  se usate il burro……..mettete il burro ammorbidito sul piano di lavoro, quindi
aggiungete il sale, l’acqua e lavorate con il palmo della
mano(mai con le dita) per qualche istante. Versate la farina
precedentemente setacciata e impastare quel tanto che basta per rendere
l’impasto omogeneo. Se usate l’olio come ho fatto io fate un fontana con la farina e aggiungete tutti gli ingredienti. Se la pasta che avete ottenuto tende ad attaccarsi
alle mani o al tagliere spolverizzatela con la farina, e lavoratela
con il palmo delicatamente. Infine avvolgetela nella pellicola
trasparente e lasciatela riposare in frigo per circa mezz’ora.
Se volete fare prima prendete la pasta sfoglia surgelata ma questa pasta e’ facile da fare e leggera!

Per il ripieno: rosolate la cipolla tritata, unite le zucchine tagliate a tondini, le melanzane tagliate a spicchi, lasciate insaporire un po’ quindi aggiungete i pomodori
pelati e tagliati a pezzetti. Mettete un coperchio e lasciate cuocere per 15 minuti circa. Poi fuori dal fuoco aggiungete un uovo frullato e parmigiano, se volete mettete la ricotta, viene molto buona, io non ce l’ho, mettete poi il tutto su una teglia imburrata, dove avrete gia’ steso meta’ della pasta frolla. Con l’altra meta’ fate delle listarelle che metterete incrociate sopra il ripieno. Fate cuocere in forno a 200° per 20 minuti. Buona davvero!

Ma ciao! Bonta’ di verdure!

Friendly Fairy Tales

Celebrating Nature and Magic for Kids of all Ages

VITAINCASA il lato rosa della vita

Ricette, casa, simple lifestyle e cose rosa

For Health

Hello,everyone! This is a blog about fitness, healthy food, and all what we love. Here you will find advices, ideas and motivation to change your life. If you think it is impossible, you are wrong, you can do it!

I craft my stories

Hello, everyone! My name is Nadiia, you probably noticed, I have another blog about healthy eating and sports, it is my passion) As for this blog, I just decided to share my thoughts, my feelings. Do not judge, I am not a professional writer, I just trying to express myself.

From The Quill

Aren't songs of grief lullabies to the lost?

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

Ruelha

As long as there's breath, there will always be HOPE because nothing is pre-written and nothing cannot be re-written!

white butterfly

vivere anche solo per un giorno

Les Recettes de Joséphine

Des recettes gourmandes mais pas que... je voudrais vous faire découvrir aussi la Provence que j'aime !

L'economia con Amalia

Le cose importanti, in parole semplici

Minimalglobetrotter

Alla ricerca del bello

MiddleMe

Becoming Unstuck

Tem Flor

Liberdade é para Ser Livre!

ChronosFeR2

Fotografia, Literatura, Música, Cultura.

Labby's Blog

Ein Reiseblog. Hier geht´s um Reisen, Wohnmobiltouren, Outdoor, Trekking, Bike, Camping und rund ums Wohnmobil

Mama Cinch

Experience the ULTIMATE snapback pants! Made to contour every curve. Lifting and shaping your butt, while slenderizing your waist and legs. Finally, a Yoga pant that does it ALL !!

Gastronoming

Abierto las 24 horas! Cocina, recetas, vino, gastronomía, sous vide, bebidas, ingredientes, uvas, alimentos...

Affinity Health

Affordable Health Insurance in South Africa

° BLOG ° Gabriele Romano

The flight of tomorrow

comicsbooksnews.wordpress.com/

Entertainment Website Covering Comics Media News, Interviews and Reviews

LAFFAZ

The Startup Tabloid

Social artist

Blog to Serve

Lost Route

Riscopriamo la bellezza della natura, camminando...

Books and Mor

Let's Read

quasi come dire

quello a cui sto lavorando

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

Johnny Jones

Edinburgh author of the Zander Trilogy

BAREFEET BARISTAS ARE PEERK'D! (An AmericaOnCoffee Blog)

lopsided humor, standup comedy and more...

PROVA LE RICETTE DI CETTY

Se in cucina metti passione e cuore ..sarai la migliore!

Saldimentali

Attualità, tecnologia, libri, aeroplani e tutto quello che mi viene voglia di dire

Pensieri Nascosti

Racconti, verità e riflessioni particolari

LIHW Ministries & Blog

Daily Devotions

PalaSport

Lo sport secondo me

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

arthur_photo...

* Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri! *

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

wwayne

Just another WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: