Archivi

Tutti gli articoli per il mese di gennaio 2010

Ciambella con le gocce di cioccolato!!!

Pubblicato 9 gennaio 2010 da Laura
E’ tutto il giorno che piove, mannaggia, lo so ……….mai contenta, ma che rottura………….il mio cagnolino invece dorme sempre tranquillo ………questa stagione con questo tempo lo rilassa, ihhhhhh……….dunque la torta margherita e’ venuta una meraviglia, ho deciso di farla anche io, ho messo le foto, fatta oggi………….stasera non ce ne’ piu’ neanche un pezzetto, buonissima, soffice……Poi, oggi navigando ho trovato questa ricettina niente male, ci sono dei blog di cucina che sono veramente una meraviglia, foto stupende, bravissime cuoche, io mi sento piccina piccina in confronto a loro, ma che braveeeeeee!!!!!!!!!!!!!Io navigo tanto e gironzolo qua’ e la’…….guardo molto loro come fanno, prendere spunto da chi ha gia’ fatto i dolci o anche altro, beh e’ un successo di sicuro!!!!!!!!!!
Ecco la ricetta……..con noci e ricotta, che buona!!!!!!


Ciambella con le gocce di cioccolato……ricotta e noci!!!

Ingredienti:

200gr di farina

250gr di ricotta

2 uova

150 gr di zucchero

1 bustina lievito

100gr di gherigli di noce tritati

70 gr gocce di cioccolato

1-2 cucchiai di olio
fate cosi’….

Sbattere
le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso.
Aggiungere la ricotta e continuare a sbattere con lo sbattitore
elettrico.Versarvi sopra la farina setacciata con il lievito, l’olio e
per ultime le noci. Utilizzare uno stampo da ciambella imburrato ed
infarinato. Cuocere in forno già caldo a 180C° per 30-40 minuti.

Beh che dire………….mettero’ le foto, poi vi dico!!!!!!!!!!!!
EEccole…………..



Torta margherita, dedicata a Paola!!!!

Pubblicato 8 gennaio 2010 da Laura
  • Questa ricetta la dedico a Paoletta una bella signora che mi ha chiesto una ricetta facile da fare……..la torta margherita ………..viene soffice, ideale anche per i bimbi, Paola ha una bimba favolosa, Alessandra, una bambolina…..
  • Torta di compleanno
  • Stella
  • Sole
  • 150 gr. di farina bianca;
  • 3 uova;

  • 70 grammi di burro;

  • 120 gr. di fecola;

  • 150 gr.  di zucchero;

  • 70 grammi di latte;

  • scorza di limone;

  • zucchero a velo;

  • 1 bustina di lievito;

Sorriso

Sbatti bene con una frusta elettrica i rossi d’uovo con lo zucchero aggiungi il burro verso la fine cercando quindi di creare un composto
omogeneo.

A questo punto unisci al composto di uova e burro anche la
farina, il latte, la fecola, il lievito e una scorza di limone
grattuggiata e mescola con cura.

Monta nel frattempo a neve gli albumi per poi unirli al composto. imburra una teglia e spolvera con della
farina. Versa all’interno della teglia la base per la torta margherita e metti in forno caldo a 180° per 45 minuti circa. controlla comunque, come sempre il forno non e’ per tutti uguale.

Appena sarà cotta, falla raffreddare e prima di servirla spolvera con dello zucchero a velo. La torta margherita è pronta per essere pappata!!!!!!!!!!!!

Un grosso bacione ad Alessandra la bimba di Paola………..bellissima!!!!!!!!!!!!!!!
Lo sapevi…………
La torta margherita deve probabilmente il suo
nome alla forma che assume quando viene tagliata a fette radiali:
grazie allo zucchero a velo spolverato in superficie, e alla colorazione
gialla dell’interno, dovuto alle uova, assume infatti le sembianze
di una
margherita, dove ogni fetta di torta rappresenta
un petalo.





La Befana vien di notte…………………

Pubblicato 5 gennaio 2010 da Laura
Stasera sono molto impegnata…………devo girare per il paese con la scopa…………….fa un freddo ……..accidenti….

ihhhhhhhhhh…….

A
parte gli scherzi……….stasera faccio la piadina…………..ma
proprio io …..la faccio, speriamo che mi venga buona e poi faccio dei
biscottini a forma di calza per Kiara……….ho trovato una ricetta
navigando, buoni buoni, quasi quasi faccio l’impasto della pasta
frolla…adesso vedo…e poi……………………….ho la ricetta
del carbone  dolce da mettere nella calza della Befana, a Kiara il
carbone piace tantissimo, quando era piccola anche se era molto buona
lei voleva il carbone………….a tutti
costi…….ihhhhhh!!!!!!!!!!!!!Ora che e’  grande……….ma si ora vuole sempre la calza, son befana ce l’ho gia” la calza!!!!!!!!!!!!!
La piadina fatta in casaSorrisobuo””””!!!!!!!!!!!!!

Ingredienti per 4 piadine:


250 gr di farina 00



40 gr di strutto ……..non ho lo strutto metto 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva



100 ml di acqua



1/2 cucchiaino di sale


In
una terrina mettere la farina e aggiungere l’acqua e il sale.Iniziare a
lavorare il tutto e quando il composto inizierà a
prendere forma, aggiungere lo strutto e lavorare energicamente per una
decina di minuti.Formare un panetto liscio e sodo………..e dividerlo
in quattro parti.Su un piano infarinato stendere le piadine con un
matterello in sfoglie sottili qualche millimetro e dalla forma
tondeggiante.Far riscaldare la padella  antiaderente…………..e una
volta rovente, iniziare a cuocere una piadina per volta.

Bucherellare la piadina con una forchetta sulle bolle d’aria che
inizierà a formare sulla sua superficie durante la cottura.Cuocere le
piadine un paio di minuti per lato.

Eccole………….fatte………….buonissime!!!!! Le ho farcite con prosciutto mortadella formaggio e due con la nutella…………..Kiaretta mi ha detto………………slurpette, ma che bella che e’!!!!!!!

Ecco la ricetta dei biscotti……………..

Calzini befanini

Ingredienti: 180 g di farina bianca, 160 g di
farina manitoba, 170 g di burro, 125 g di zucchero semolato, 125 g di
gherigli di noce, un albume, 2 bustine di vanillina, zucchero a velo,
cannella, sale.

Setacciare 160 g di farina bianca con la farina manitoba e lo zucchero, quindi con il ricavato fare la
fontana sulla spianatoia. Al centro, mettere 150 g di burro a pezzetti,
l’albume, un pizzico di sale, uno di cannella, la vanillina e le noci
tritate. Ottenuto un impasto uniforme, lasciarlo riposare per una
mezz’ora. Rimetterlo sulla spianatoia infarinata, ricavare cannelli
spessi un dito e, da questi, pezzi piegati a “L”, che somiglino a una
calza. Disporli su una placca imburrata. Cuocere i biscotti nel forno a
190° per circa 15 minuti. Servirli spolverizzati di zucchero a velo,
accompagnandoli con cioccolata slurp calda!!!!!!!!!!!!!!

e quella del carbone ……..poi metto foto!!!!

la ricetta del carbone dolce da mette a Kiara nella calza della Befana.

Ingredienti: 400 g di zucchero; 300 g di acqua; 1
albume; 1 cucchiaio di alcool per dolci; 1 flaconcino di colorante che
potete scegliere voi: nero, rosso, giallo, verde, vanno tutti bene e
potete rendere le vostre calze molto colorate.

Sciogliere 300 g di zucchero nell’acqua a fuoco
medio. Dovete mescolare bene e di continuo, mi raccomando. Poco prima
che ingiallisca e caramelli, va tolto dal fuoco, aggiungere i 100 g di
zucchero rimasti, precedentemente montati a neve insieme all’albume, al
colorante e all’alcol che darà la consistenza porosa. Frustare
il tutto molto velocemente. Rivestire un contenitore con della
stagnola, tenendo presente che il preparato crescerà parecchio di
volume. Dunque aspettare che il carbone indurisca e farlo poi a
pezzetti, prima dell’attacco  dei golosi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

sapete perché è tradizione che la Befana passi

casa per casa a lasciare dolcetti o carbone……

                                                                                                        
Mezzaluna addormentata

I Re Magi stavano andando a Betlemme per rendere omaggio
al Bambino Gesù. Giunti in prossimità di una casetta bussarono alla
porta e venne ad aprire una vecchina. I Re Magi chiesero se sapeva la
strada per andare a Betlemme perchè là era nato Gesu’. La donna non
seppe dare loro nessuna indicazione.

I Re Magi chiesero alla vecchietta di unirsi a loro, ma lei rifiutò perchè aveva molto lavoro da sbrigare.

Ma poi, la donna capì che aveva commesso un errore e decise di
unirsi a loro per andare a trovare il Bambino Gesù. Ma nonostante li
cercasse per ore ed ore non riuscì a trovarli e allora fermò ogni
bambino per dargli un regalo nella speranza che questo fosse Gesu’.

E così ogni anno, la sera dell’Epifania lei si mette alla ricerca di
Gesù e si ferma in ogni casa dove c’è un bambino per lasciare un
regalo, se è stato buono, o del carbone, se invece ha fatto il cattivo.

                                                            Stella

Come lo so…………………….e beh, immaginate un po””!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Cheesecake con mascarpone e panna, slurppppppp!!!!!!!!

Pubblicato 4 gennaio 2010 da Laura
Oggi ho fatto questo dolce che……..e’ un po’ come il tiramisu………..e’ troppo godurioso, stasera mi guardavano tutti mentre lo mangiavo, mmmmmmmm ma che buono, naturalmente l’ho scopiazzato dal blog di cucina che preferisco, dolci a gogo, non avevo le mandorle …….ho messo le nocciole, e’ venuto buonissimissimo………….ho fatto anche la pizza, morbidissima ………….bella serata, decisamente, ci sono qua Kiara e Maurizio, ed anche loro hanno apprezzato ………Che dirvi ………………..provate a farlo …….se amate il cheesecake e il tiramisù questo è il vostro dolce!!! Il mascarpone e’ il formaggio piu’ buono che c’e’……….con la panna, mamma mia!!!!!!!!!!!!!!!

Cheesecake al mascarpone

250 g di biscotti secchi al cioccolato
3 cucchiai di caffe
70 g di burro
50 g di mandorle……………ho usato stessa quantita’ di nocciole…..
Mettete tutti gli ingredienti nel mixer e frullate fino a quando i biscotti
abbiano raggiunto una consistenza fine. Versate in uno stampo e
pressate bene e riponete in frigo.


Poi
250 g di mascarpone

200 g di panna montata
6 g di colla di pesce
30 ml di caffe
70 g di zucchero a velo

e
Cacao


Ammollate
in acqua la colla di pesce e poi fatela sciogliere nel caffe. Sbattete
il mascarpone con lo zucchero a velo e lentamente il caffe con la colla
di pesce. Montate la panna ed aggiungetela al mascarpone e versate il
tutto sui biscotti e riporre in frigo 3-4 ore. Prima di servirla
spolverata con il cacao, io ne ho messo troppo…………di cacao, ma che buono!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Che sole……gennaio 2010…buon inizio ….sperem!!!!!

Pubblicato 2 gennaio 2010 da Laura
Che giornata oggi…………..c’e’  un sole stupendo…………ho aperto tutto, fa freddo all’ombra ma al sole si sta benissimo. Willy e’ il mio termometro vivente, allora lui adesso e’ in cortile che saltella qua e la’ ….rompe le scatole al gatto dei vicini, si rotola dove puo’, in questa stagione l’ erba non cresce e quindi il paesaggio e’ spoglio, poi si mette sulla sua poltrona preferita nella veranda ed io, qua in cucina,  con il sole che illumina la stanza mi bevo il mio mega capuccino…..slurp, guardando il tutto ………………sapete………………. qualunque posto puoi girare non c’e’ di meglio che il calore della tua casetta!!!!!!!!!!!!!!!

Stamattina ho voglia di fare tantissime cose, ora scrivo la ricetta del sugo di noci che ho fatto con gli agnolotti di magro a Natale, ho fatto anche il sugo di pomodoro perche’ questo sughetto non piace a tutti e’ particolare ….l’abbinamento con l’arrosto alle nocciole era pero’ perfetto, gli agnolotti di magro erano molto buoni anche se per farli con mio marito, miiiiiiiiiiiiiiiiii, basta non voglio piu’ che mi aiuti……………..erano piu’ quelli che si mangiava crudi che……………poi con Kiara, uguale al padre, ero praticamente accerchiata ma con mestolo e padelle mi sono difesa ahahahhahah, come si puo’ cucinare cosi’!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Sugo di noci con agnolotti di magro fatti a Natale…………..

Ingredienti:

 
due manciate di noci intere (meglio se molto fresche)
mollica di un panino ammorbidito nel latte
maggiorana 
Olio extra vergine 
una bella manciata di parmigiano grattugiato
una manciata di pinoli
noce moscata
sale
Sgusciare le noci pulendo i gherigli dalle pellicine, pestarle quindi in un mortaio (o passare al robot cercando di non scaldare troppo) unendo la mollica di pane bagnata nel latte, un po’ di maggiorana,  il parmigiano,l’olio extra vergine, e una bella grattata di noce moscata; mescolare quindi sino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Ah ..i pinoli…………..se volete metterli, io l’ho fatto, tritateli insieme alle noci!!!!!!
Questo sughetto e’ buono, provate a farlo………….si accompagna molto bene con i pansotti di pesce, con gli agnolottini di carne, con tutto, io ho fatto quelli di magro perche’ volevo che si sentisse molto il gusto delle noci………….buon abbinamento anche se mio fratello come al solito rompino non ha capito ma dolce, ha apprezzato il tutto, lui e’ la mia cavia preferita perche’ anche se non glielo dico mi piace quando mi dice il suo pensiero su quello che cucino, e’ una persona stupenda che da il cuore, anzi fin troppo bravo……….c’e’ chi non capisce e ne approfitta, la sua intelligenza, sopratutto nel lavoro e’ fin troppo sfruttata, vorrei che le persone che gli stanno attorno e non parlo di noi che lo adoriamo, ma chi e’ a suo contatto per lavoro, capisse che lui e’ veramente un genio, unico, ma succede sempre cosi’………………..l’intelligenza di pochi e’ sottovalutata  da tanti stupidi, e’ cosi’ purtroppo!!!!!!!!!! 

Buon Anno, augurissimi, buon 2010!!!!!!!!!!!!!!!

Pubblicato 1 gennaio 2010 da Laura

A Capodanno ho preparato gli agnolottini di carne, buoni…….le lenticchie con
il cotechino………………..crostini di funghi…………pesche
con panna….scrivero’

le ricette…………poi mio marito e’ andato a prendere il panettone con il
gelato………..se vi capita di venire nel mio paese, dovete andare
da Gianpiero……………….fa il gelato, le torte,  le paste
tutto insomma, favoloso!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Auguroniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii,
Buon anno………….buon 2010!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sono felice di avere la mia famiglia sempre cosi’
riunita, preparo tanto volentieri  pranzi e cene……….. il fine anno e’ sempre molto
bello, a parte i botti, Willy e’ sempre sull’agitato!!!!!!!!!!!Uffa, trema come una foglia quando sparano i
botti …si spaventa tanto, si puo’ passare il capodanno senza fare i
fuochi anche se sono belli fanno solo danni e gli animali
poverini……uff!!!!!!!!!!

Scrivo
la ricetta della scacchiera di verdure che ho fatto a Natale ……………..ieri ho messo…………….ih ih, le
scarpe che mi ha regalato Kiara, sono troppo belle, mi piacciono
davvero…………………..non ho messo solo le scarpe eh, anche il
vestito, nero e sotto, em non si
dice……………… ahahahahha!!!!!!!!!!!!!!!

Scacchiera di verdure…………….dal menu’ di Natale…..


Ingredienti:

3
zucchine

3
tuorli

3
peperoni rossi e gialli

150 g
di semolino

7 dl
di latte

grana

pangrattato

burro

un
dado vegetale 

paprica
dolce

sale
pepe

come
fare……………….spuntate le zucchine scottatele in acqua
bollente salata per 5 minuti e tagliatele a fette sottili nel senso
della lunghezza. Scolate bene. Arrostite i peperoni in forno caldo a
200° per circa 25 minuti, spellateli e tagliateli a lunghe
falde. Fate bollire il latte con il dado, salate poco, pepate,
versatevi il semolino a pioggia e fatelo cuocere per 15 minuti,
mescolando con una frusta.

Fuori
dal fuoco incorporate al semolino 30 gr di burro, 30 gr di parmigiano
un pizzico di paprika e i tuorli sbattuti con una presa di sale.
Versate il tutto in una pirofila imburrata e cosparsa di pangrattato.

Tagliate
le verdure a quadretti di uguali dimensioni, sistematele sopra al
semolino, facendo attenzione ad alternare i colori. Cospargete
leggermente di pangrattato e irrorate con 20 gr di burro fuso.
Cuocete in forno caldo a 200° per 20 minuti circa, guardate comunque
poi servite nella pirofila stessa, e’ buono e bello da vedere.

Spero
che questo nuovo anno porti tanta serenita’ a tutti, un anno pieno 
di …………si’….di cose belle, ecco!!!!!

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

wwayne

Just another WordPress.com site

Le mille curiosità

Imparare cose nuove è bello, trasmettere ciò che si ha imparato lo è ancora di più

Il fondo e il barile

...e nel raschiare

I miei borghi

I borghi italiani in mostra

The Style League

Seguitemi se volete capire la moda / Follow me if you want to understand fashion

NORBERT WEBER (GERMANY)

PERSONALTRAINING

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

HenryGuitarMan

"Never say never. Because limits, like fears, are often just an illusion" (Michael Jordan)

"KITCHEN & CLUE"

"Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio" O. Wilde

Lo gnomo di crema

Viaggiatrice curiosa alla ricerca di nuove idee per i miei piatti👩🏼‍🍳🍽 Ho due compagne di viaggio speciali... una è molto pelosa, l’altra meno🤣❤️e insieme siamo le Morgans!!⛵️🐾

Dentro l'ombra al ombrico non resta che lombrire

Invasate a prescindere, quando non trapiantate. Di piante, giardini, terrazze, buazze.

la cucina chimica

ricette, chimica, alimentazione, nutrizione

artismylife

art is emotions, art is love, art is ME

I love books

books are life

Aprendiendo a vivir.

No todo es improvisado

Sogni e realtà

i sogni sono una realtà alternativa

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

Master Mix Movies

One Movie at a Time

BallesWorld

Gesundheit - Rezepte - Reisen

sunflowersdolleyesvibes

Segui sempre il tuo istinto!

imaginecontinua

Lumea de altadata si cea de azi.....

Una lettrice bionda

Books and LifeStyle

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

Elisa Falciori

attimi imperfetti

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

shivashishspeaks

#Snippets,#tech updates,#poetry

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

Sunday mood

·Don't look back. You are not going that way·

unbelsorrisodallitalia.wordpress.com/

意大利旅居記事簿:來自意國的微笑 by Scarlett To

da Zero a Infinito

Le infinite potenzialità della vita

....e adesso la pubblicita'

La vita e' un carosello

Dream Aloud

"Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida visionaria follia" - Erasmo da Rotterdam

SCOPIC IMPULSE

Art and Visual Culture

Charme Haut®

Moda - Beleza - Glamour - Luxo

Mirtillamalcontentabook

Se accanto alla libreria hai un giardino, allora non ti mancherà nulla! -M. Tullio Cicerone

Perfect-Style-Knower

Visual Perception- Hot Edgy Fashion Blog

Mangiare bene a casa con Max

Cucina con gusto e semplicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: