vaniglia

Tutti gli articoli con tag vaniglia

Whoopie pies al cioccolato.

Pubblicato 10 dicembre 2012 da Laura

E chi se non Francesco di Pan di spagna, qua il suo stupendo blog, mi ha contagiata con questi dolci favolosi, sono di una bonta’ unica, ecco la sua ricetta, mi sono venuti buonissimi, sono facili da fare e credetemi che non ne avanzerete uno, sembrano dei piccoli panini al cioccolato!!!!Sono una via di mezzo tra i favolosi cupcake e i macarones, io li adoro,tutti!!!!

Ingredienti….le dosi sono per 12 whoopie pies 

225 gr di farina 00

75 gr di cacao amaro in polvere

1 cucchiaino e 1/2 di bicarbonato di sodio

1/2 cucchiaino di sale

60 gr di burro a temperatura ambiente

60 gr di margarina vegetale io non l’avevo …ho messo solo burro..

135 gr di zucchero di canna

1 uovo grande, a temperatura ambiente

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

250 ml di latte intero

Fate cosi …Preriscaldate il forno a 180° e poi mettete della carta forno sulla teglia, se e’ grande ne basta una altrimenti ce ne vogliono due. Setacciate la farina, il cacao, il lievito e il sale in una ciotola, in un altra frullate il burro con  lo zucchero di canna fino a rendere il  composto chiaro e spumoso.preparazione whoopie pies al cioccolato Poi aggiungete l’uovo e l’estratto di vaniglia, sempre mescolando bene. Poi  alternate le due miscele, farine e latte, all’impasto di uova e burro.whoopie pies in prep Mettete il composto nella sacca a poche e poi fate dei piccoli mucchietti della grandezza di un cucchiaio sulla placca del fornowhoopie pies in preparazione o nelle due teglie distanziandoli un po’, cuocete per 8 10 minuti. Lasciatele raffreddare una volta cotte le pagnottellewhoopie pies al cioccolato e preparate il frosting, quello di Francesco con il philadelphia, 240 gr, poi zucchero a velo setacciato 190 g, estratto di vaniglia e burro freddo di frigorifero. Mescolate bene il burro con il philadelphia, amalgamate  e aggiungete l’estratto di vaniglia e poco alla volta lo zucchero a velo. Lui ha aromatizzato un terzo di questo preparato con 2 cucchiaini di caffe’ instantaneo e un terzo con cioccolato fondente sciolto e fatto raffreddare, io ho usato solo quello al naturale, voi fate come preferite. Una volta raffreddate le pagnottelle mettete con la sac a poche una generosa quantità di frosting sulla parte liscia di ogni pagnottina e chiudete con l’altra a sandwich,woopie pies di Francesco sono deliziose!!!!!!

Coppette al cioccolato con crema alla vaniglia e mandorle caramellate.

Pubblicato 26 novembre 2012 da Laura

Eccomi qua, oggi un tempo da lupi, e’ buio da stamattina, uf, oggi posto una ricetta di un dolce al cucchiaio che ho servito in coppette, buonissimo, e’ una crema alla vaniglia bourbon con crema al cioccolato e mandorle caramellate. Vi dico subito che se non volete lavorare tanto comprate le mandorle gia pronte, adesso si trovano anche ai mercatini, altrimenti basta tostarle e poi le caramellate. Ci vuole poco basta spezzettare le mandorle tostate. L’importante è ricordarsi sempre la proporzione di zucchero e mandorle, che é 1 a 1. Ad esempio 100 gr. di mandorle, 100 gr. di zucchero. E poi per ogni 100 gr. di mandorle, 1/2 bicchiere d’acqua.In un pentolino mettete le mandorle, lo zucchero e l’acqua.
Mettete su fiamma media e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno.
Lo zucchero comincerà a gonfiarsi, poi si scinderà e diventerà caramello. Lasciate che diventi fluido, poi togliete dal fuoco solo quando è liquido e biondo scuro. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare così da far formare quella deliziosa crosticina. Una volta fredde, sono pronte!Potete fare cosi’ anche le nocciole, noci, arachidi e anacardi. Adesso l
a crema alla vaniglia bourbon : e’ la prima che farete cosi’ la lasciate riposare un po’ perche’ per preparare le coppette dovete avere sia la crema che il cioccolato non troppo caldi. Forse continuo a ripetermi ma io…adoro i dolci al cucchiaio!!!!Ingredienti….cioccolato fondente 200 g, 1 tuorlo, panna 100 ml, mandorle tostate e zucchero semolato per caramellarle, mezzo di litro di latte intero, 2 uova, tre cucchiai di zucchero, maizena che serve per addensare la crema, 20 g e vaniglia bourbon, qua io non ho usato la panna perche’ l’ho gia’ messa nella crema al cioccolato ma se volete potete aggiungerla, viene piu’ leggera. Portate ad ebollizione il latte con la vaniglia, intanto frullate bene le uova con lo zucchero, incorporate il latte alle uova, togliendo un po’ di latte per stemperare la maizena, poi sempre mescolando trasferite il tutto nel padellino e quando la crema velera’ il cucchiaio sara’ pronta, ci vuole poco,fate raffreddare un po’. Preparate la crema al cioccolato facendo sciogliere lentamente il cioccolato spezzettato a bagnomaria. Fate intiepidire, Montate bene la panna, incorporate l’uovo e poi il cioccolato mescolando lentamente. Viene una crema bella densa. Ora preparate le coppette, con prima la crema al cioccolato, poi crema alla vaniglia e decorate con le mandorle caramellate spezzettate, sono deliziose!!!!!

Tiramisu’ dell’anniversario.

Pubblicato 21 novembre 2012 da Laura

E abbiamo fatto trentuno, gli anni che siamo sposati, stamattina gli ho fatto gli auguri e gli ho preparato il caffe’ con la panna , e oggi il tiramisu’  con il cuoricino, 

golosissimo cosi’,  e’ un tiramisu’ con la panna. Questa versione e’ quella classica, in aggiunta c’e’ la panna che da’ al dolce una freschezza e leggerezza particolare ed io ho usato i pavesini al posto dei savoriardi e devo dire che questa scelta e’ stata molto apprezzata, 🙂  

Ingredienti

250 g di mascarpone

250 g di panna

2 Uova fresche intere grandi, altrimenti 3
100 g di zucchero semolato, io ho messo tre cucchiai di zucchero semolato, dipende se vi piace dolce, io adoro il tiramisu’ che sa di caffe’, cacao e per me non deve essere  particolarmente dolce, fate voi…
200 g di biscotti pavesini
Caffè tiepido
Cacao amaro in polvere
Aroma di vaniglia

Ecco come fare..

Montate le uova con lo zucchero semolato e l’aroma di vaniglia, l’impasto deve diventare chiaro e spumoso. Aggiungere il mascarpone e continuate a frullare. Montare bene la panna e aggiungerla con una spatola all’impasto di uova. Cercate di fare questa operazione con delicatezza per non smontare il tutto. Ora incominciate a mettere sul fondo di una pirofila i biscotti pavesini imbevuti tre o quattro alla volta nel caffe’ che avrete preparato all’inizio e fatto intiepidire. Non zuccheratelo. Poi mettere la crema, ricoprendo bene i biscotti e continuate cosi’ fino fare uno strato di pavesini e poi decorate con ciuffetti di panna montata usando la sac a poche con bocchetta a stella. Spolverate di cacao. Mettere in freezer per almeno mezz’oretta, oppure lasciate in frigo per due o tre ore, basta toglierlo un po’ prima di servirlo, e’ d e l i z i o s o. Vorrei che tu mi amassi fino al tramonto dei nostri giorni, un bacio !!!!

 

I Chocolate Cookies.

Pubblicato 13 ottobre 2012 da Laura

Volevo provarli gia’ da un po’, sono biscotti americani che trovi nelle pasticcerie, veramente li trovi anche al supermercato pero’ non sono la stessa cosa, questa e’ la ricetta di Rose Bakery (chi non sa chi e’:-) …provate a farli,  vi dico che sono proprio come quelli originali, l’unica cosa e’ ricordarsi di chiuderli in una scatola di latta per biscotti perche’ cosi’ rimangono croccanti. Ecco la ricetta,  con gli esatti ingredienti, questa volta ho fatto tutto proprio come e’ scritto senza cambiare nulla!!!! Vengono piu’ o meno 25 biscotti con queste quantita’…..360 g di farina, 220 g di zucchero, 225 g di burro, 2 uova, estratto di vaniglia naturale un cucchiaino, mezzo cucchiaino di sale, mezzo cucchiaino di bicarbonato, 250 gr di gocce di cioccolato, oppure buon cioccolato tagliato  a pezzetti. Ora fate cosi’….lavorare a crema il burro con lo zucchero, deve diventare chiaro e bello morbido, aggiungete la vanillina e mescolate, poi un uovo alla volta, sempre mescolando. In una ciotola setacciate la farina con il sale e il bicarbonato, incorporate poco alla volta all’impasto del burro. Infine aggiungete le gocce di cioccolato. Adesso con questo impasto compatto ricavate un salame rotondo di 5 cm di diametro, e mettete a riposare al fresco, e’ importante questo passaggio per poterlo tagliare perfettamente. C’e’ chi lo mette per 15 minuti nel freezer. Comunque una volta un po’ indurito, a parte che adesso fa fresco quindi si fa presto, tagliare a fette di 4 mm (non di piu’ per ottenere l’effetto croccante)metterli in una teglia imburrata e infarinata o con carta forno e farli cuocere per 15, io 20 minuti, nel forno caldo a 180 gradi. Toglierli delicatamente con una spatola e lasciarli raffreddare poi metterli in una scatola di latta per conservarli al meglio, se ci riuscite, qua spariscono subito!!!!Che dire, c’e’ tanto burro e zucchero, le gocce di cioccolato fondente, per una volta, dai, basta non mangiarli tutti e 25!!! 🙂

Budino di biscotti alla vaniglia e cioccolato.

Pubblicato 5 ottobre 2012 da Laura

Oggi ho fatto mille lavori in giardino, c’e’ ancora un po’ di erbaccia da togliere e ho quasi finito, poi fino in primavera non tocco piu’ nulla, ci pensa il mio “giardiniere” a sistemare le piante e a vangare.  Se ci pensate siamo ad ottobre e il tempo e’ ancora caldo, menomale, oggi si stava benissimo anche se era nuvoloso. Allora ecco una bella ricetta per un dolce fresco e facile da fare. Ho preparato questo budino particolare per finire delle gallette che avevo in dispensa, e’ buonissimo. La ricetta e’ di mio marito, il mio giardiniere, ihhhh, lui preparava questo dolce quando studiava e con gli amici poi facevano merenda.  E’ davvero molto semplice da fare, basta comprare il budino alla vaniglia e quello al cioccolato , se volete potete anche prepararlo voi ma vi assicuro che con i preparati pronti viene ottimo!!! Eccovi la ricetta….

Ingredienti

1 busta di preparato per budino alla vaniglia (io ho comprato quello della san martino alla vaniglia bourbon, favoloso!!)

1 busta di preparato per budino al cioccolato

1 litro di latte
1 confezione di biscotti secchi
se vi piace potete usare del vino dolce moscato da bagnare un po’ i biscotti.

Io faccio cosi’….
preparo i due budini in due pentolini, aspetto un attimo perche’ non devono essere troppo caldi, poi  su una teglia metto uno strato di biscotti, metto sui biscotti il budino alla vanigliafaccio un altro strato di biscotti copro con il budino al cioccolato, infine faccio riposare in frigo per almeno 4 ore, a casa mia alla sera non c’era piu’ nulla, e’ impossibile avanzare anche solo un pezzetto di dolce….non ci riesco mai…e non e’ colpa mia :-)!!!!

Lei,lui&l'altro

Giuro di dire la verità, tutta la verità

LIHW Ministries & Blog

Daily Devotions

PalaSport

Lo sport secondo me

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

arthur_photo...

* Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri! *

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

wwayne

Just another WordPress.com site

Le mille curiosità

Imparare cose nuove è bello, trasmettere ciò che si ha imparato lo è ancora di più

Il fondo e il barile

...e nel raschiare

I miei borghi

I borghi italiani in mostra

The Style League

Image Consultant - Personal Shopper - Photo Producer

NORBERT WEBER (GERMANY)

PERSONALTRAINING

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

HenryGuitarMan

"Never say never. Because limits, like fears, are often just an illusion" (Michael Jordan)

"KITCHEN & CLUE"

"Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio" O. Wilde

Lo gnomo di crema

Viaggiatrice curiosa alla ricerca di nuove idee per i miei piatti👩🏼‍🍳🍽 Ho due compagne di viaggio speciali... una è molto pelosa, l’altra meno🤣❤️e insieme siamo le Morgans!!⛵️🐾

Dentro l'ombra al ombrico non resta che lombrire

Invasate a prescindere, quando non trapiantate. Di piante, giardini, terrazze, buazze.

la cucina chimica

ricette, chimica, alimentazione, nutrizione

artismylife

art is emotions, art is love, art is ME

I love books

books are life

Aprendiendo a vivir.

No todo es improvisado

Sogni e realtà

i sogni sono una realtà alternativa

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

Master Mix Movies

One Movie at a Time

BallesWorld

Gesundheit - Rezepte - Reisen

sunflowersdolleyesvibes

Segui sempre il tuo istinto!

imaginecontinua

Lumea de altadata si cea de azi.....

Una lettrice bionda

Books and LifeStyle

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

Elisa Falciori

attimi imperfetti

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

shivashishspeaks

#Snippets,#tech updates,#poetry

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

Sunday mood

·Don't look back. You are not going that way·

unbelsorrisodallitalia.wordpress.com/

意大利旅居記事簿:來自意國的微笑 by Scarlett To

....e adesso la pubblicita'

La vita e' un carosello

Dream Aloud

"Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida visionaria follia" - Erasmo da Rotterdam

Scopic Impulse

French magazine - art & visual culture

Charme Haut®

Moda - Beleza - Glamour - Luxo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: