olive nere

Tutti gli articoli con tag olive nere

Baccala’ con patate e alla napoletana.

Pubblicato 1 marzo 2014 da Laura

E’ colpa di Doretta del bellissimo blog, Sarda in Saòr, sto ancora pensando alla sua affermazione sul cibo, parlando di dieta e cibi light, lei mi ha scritto: “Le ricette light mi fanno una tristezza…che vitaccia, è cosi bello mangiare, stare a tavola in compagnia… tuffare la testa in una bella torta cremosa (quest’ultima affermazione mi piace troppo perche’ io mi ci vedo in pieno ! …” 🙂  lei ha ragione, e’ troppo bello mangiare quello che ci piace ma ogni tanto bisogna mettersi a dieta non tanto per la linea ma per la salute e poi uno strappo alla regola ogni tanto si puo’ fare e mangiare i dolci fatti in casa che male non fanno, poco ma buono!! Ma per ora lasciamo stare i dolci, l’altro giorno ho fatto i biscotti a forma di mascherine, buonissimi, vi scrivo poi la ricetta, intanto per stasera ho fatto il baccala’, quello sotto sale, e’ cosi’ buono e facile da preparare, Doretta l’ha preparato bollito e alla piastra, io ho preparato un filettone in padella da servire con le patate e l’altro alla napoletana come faceva mia mamma. Per prima cosa l’ho messo a bagno per due giorni cambiando spesso l’acqua e poi l’ho preparato nelle due maniere, pensate che a mio marito e’ piaciuto cosi’ tanto che alla fine della cena si e’ alzato e mi ha dato un bacio sulla guancia! 🙂 Ora vi scrivo le due ricette, io li ho fatti in due modi perche’ mio papa’ adora il baccala’ come fanno dalle sue parti, con il pomodoro mentre mio marito ama quello con le patate senza pomodoro e io non potevo non accontentarli tutti e due! 🙂 Ingredienti per il baccala’ alla napoletana: tagliare 4 pezzi del baccala’ ammollato pronto da cuocere140225_173222farina, pomodori o se preferite va bene anche la passata, uno spicchietto d’aglio, olio d’oliva, prezzemolo, olive nere e capperi sotto sale. Ora fate cosi’>: tagliate i filetti piu’ o meno tutti uguali, devono essere ben sgocciolati e asciugati. Fate un battuto di prezzemolo e aglio, infarinate un po’ i filetti e metteteli a friggere nell’olio bollente, fate dorare bene, poi girateli delicatamente e fate la stessa cosa dall’altro lato, poi toglieteli e metteteli in un piatto, ora mettete nella padella che avete fritto i filetti il battuto di prezzemolo e aglio, fate soffriggere un attimo e mettete i pomodori o la passata, fate cuocere pochi minuti e poi mettete i filetti che avete dorato prima, fate girare un po’ con il pomodoro, alla fine mettete le olive e i capperi lavati e tagliati a piccoli pezzetti e ancora un po’ di prezzemolo, io ho aggiunto le patate che avevo gia’ pronte e che piacciono tantissimo a mio papa’!140225_181404 questo piatto e’ gustosissimo!!! Per il baccala’ con patate invece ho fatto cuocere prima le patate tagliate a pezzetti uguali  con olio e prezzemolo, poi quando sono quasi cotte ho aggiunto i filetti pronti lavati e asciugati bene, dieci minuti e il piatto e’ pronto. 140225_180428Il baccala’ e’ un piatto che piace tantissimo, non occorre usare sale perche’ e’ gia’ saporito di suo, e’ cosi’ semplice da preparare ed e’ versatile, comunque lo cucini e’ sempre ottimo!

Papas Renellas.

Pubblicato 31 gennaio 2014 da Laura

Io utilizzo internet da parecchio tempo, prima era il mio lavoro, in agenzia ero spesso al pc, poi quando sono stata a casa ho incominciato, con l’aiuto di mia figlia, lei e’ bravissima, ad usarlo per fare altre cose, intanto saperne di piu’,  e poi per navigare, iscrivermi ai forum, non solo di cucina, lei mi ha iscritta a dei social network, quanto ridere all’inizio, li ho ancora, ho messo tante foto, ho ancora qualche amicizia che ho mantenuto negli anni, anche se ora li utilizzo pochissimo se non per mettere qualche mia ricetta e fare auguri e saluti alle care persone conosciute. Quando Kiaretta e’ partita noi due chattavamo su skype, lei mi raccontava di tutto,  e devo dire che il web per questo mi e’ stato molto utile, potevamo vederci e parlare, anche se mi mancava tantissimo. Ora internet ci permette di leggere un libro anche se io al digitale preferisco il cartaceo, sono una nostalgica, 🙂 chissa’, la differenza e’ solo quella, lo trovo comunque molto utile, un e_book non pesa certo come tanti libri, pensate all’universita’ e costa senz’altro molto meno! Dopo un po’ di tempo, girovagando qua e la’ per il web, ho poi aperto un blog, la prima volta era su una rivista famosa, poi ho trovato questa piattaforma dove mi trovo tuttora molto bene. In questi anni ho conosciuto tantissime persone, Emilieta, per esempio, spagnola, sono 6 anni che la conosco, ci scriviamo sempre, e’ una bellissima persona. Persone che leggono il mio blog per le ricette, anche solo per curiosita’, ce ne sono tante, mi fa piacere, anche solo sapere che provano le ricette o che condividono qualcosa con me. Fra le tante persone che ho conosciuto tra social network, forum, blog ecc. c’e’ una signora peruviana, Maritza, pensate, lei abita a Lima, naturalmente la cosa che ci ha avvicinato e’ la cucina, la sua e la mia, completamente diverse ma il bello e’ proprio questo, lei prova le mie ricette e io le sue, come questa specialita’ del Peru’ che e’ davvero buonissima. Sono le patate ripiene, Papas Renellas, la mia amica di Lima mi ha detto che e’ la sua ricetta preferita. Ora vi scrivo gli ingredienti e come fare, provatele, sono davvero uniche, come mi scrive lei, perche’ il morbido ma croccante involucro avvolge un gustoso ripieno a base di carne macinata saltata in padella e aromatizzata.
Un kilo di patate lesse e sbucciate, 250 di carne rossa macinata, una cipolla rossa grande tritata, uno spicchietto d’aglio schiacciato, 2 uova crude, 3 uova sode tagliate a spicchi, 6 olive nere denocciolate, se vi piace un po’ di passata di pomodoro, farina,olio,sale e pepe. Con le patate lessate e passate nello schiacciapatate fate un impasto con le uova condendo con il sale e pepe a piacere, un po’ come fate per fare gli gnocchi, senza farina. Mettete da parte a raffreddare. Intanto in una padella fate soffriggere la cipolla e l’aglio con un po’ di sale finche’ non appassiscono. Aggiungete la carne macinata e fate rosolare finche’ la carne non e’ ben cotta. Ora, se vi piace, solo per dare un po’ di colore e sapore, aggiungete una cucchiaiata di conserva di pomodoro, io non l’ho messa. Con l’impasto di patate formate delle palline allungate infarinandole un po’ e mettete dentro al centro un po’ di ripieno di carne con un oliva e 2 spicchi d’uovo sodo, 140128_122648richiudete dando la caratteristica forma ovale. Passate le palline nella farina e lasciate in frigo a rapprendere. Friggete in una pentola las papas fino a completa doratura.140128_182231 Sono da servire calde, con la salsa criolla tipica del posto, e’ un contorno a base di cipolla rossa, peperoncino, limone e prezzemolo. Sono ottime e sono fritte, lo so, ma un pezzetto solo e poi per una volta, 😉


 



 

white butterfly

vivere anche solo per un giorno

Les Recettes de Joséphine

Des recettes gourmandes mais pas que... je voudrais vous faire découvrir aussi la Provence que j'aime !

L'economia con Amalia

Le cose importanti, in parole semplici

Minimalglobetrotter

Alla ricerca del bello

MiddleMe

Becoming Unstuck

Tem Flor

Liberdade é para Ser Livre!

ChronosFeR2

Fotografia, Literatura, Música, Cultura.

Labby's Blog

Ein Reiseblog. Hier geht´s um Reisen, Wohnmobiltouren, Outdoor, Trekking, Bike, Camping und rund ums Wohnmobil

Mama Cinch

Experience the ULTIMATE snapback pants! Made to contour every curve. Lifting and shaping your butt, while slenderizing your waist and legs. Finally, a Yoga pant that does it ALL !!

Gastronoming

Abierto las 24 horas! Cocina, recetas, vino, gastronomía, sous vide, bebidas, ingredientes, uvas, alimentos...

Affinity Health

Affordable Health Insurance in South Africa

comicsbooksnews.wordpress.com/

Entertainment Website Covering Comics Media News, Interviews and Reviews

LAFFAZ

The Startup Tabloid

Social artist

Blog to Serve

Lost Route

Riscopriamo la bellezza della natura, camminando...

Books and Mor

Let's Read

quasi come dire

quello a cui sto lavorando

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

Johnny Jones

Edinburgh author of the Zander Trilogy

BAREFEET BARISTAS ARE PEERK'D! (An AmericaOnCoffee Blog)

lopsided humor, standup comedy and more...

PROVA LE RICETTE DI CETTY

Se in cucina metti passione e cuore ..sarai la migliore!

Saldimentali

Attualità, tecnologia, libri, aeroplani e tutto quello che mi viene voglia di dire

Girasole blog - Il diritto al libero pensiero

Lungo il cammino della vostra vita fate in modo di non privare gli altri della felicità

Pensieri Nascosti

Racconti, verità e riflessioni particolari

LIHW Ministries & Blog

Daily Devotions

PalaSport

Lo sport secondo me

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

arthur_photo...

* Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri! *

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

wwayne

Just another WordPress.com site

Le mille curiosità

Imparare cose nuove è bello, trasmettere ciò che si ha imparato lo è ancora di più

Il fondo e il barile

...e nel raschiare

I miei borghi

I borghi italiani in mostra

The Style League

Image Consultant - Personal Shopper - Photo Producer

NORBERT WEBER (GERMANY)

PERSONALTRAINING

HenryGuitarMan

"Never say never. Because limits, like fears, are often just an illusion" (Michael Jordan)

"KITCHEN & CLUE"

"Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio" O. Wilde

Lo gnomo di crema

Viaggiatrice curiosa alla ricerca di nuove idee per i miei piatti👩🏼‍🍳🍽 Ho due compagne di viaggio speciali... una è molto pelosa, l’altra meno🤣❤️e insieme siamo le Morgans!!⛵️🐾

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: