Torta di pane.

Ecco una ricetta molto buona e utilissima, la dedico all’autrice del blog ” personale femminile”, che questa primavera mi aveva chiesto una ricetta per riutilizzare il pane secco. La torta di pane è un prodotto da forno che ha, come ingredienti principali, pane raffermo e latte, mentre gli altri componenti variano da zona a zona, secondo la tradizione locale.
Per preparare la torta della valle di Vigezzo, si aggiungono uvetta, pinoli, vaniglia e zucchero; per preparare la torta di pane della Val Formazza, si uniscono uova, zucchero, cacao, pinoli e frutta disidratata, ad esempio mele, pere ed albicocche.
La torta di pane delle Valli Biellesi ha tre differenti ricette per quanto riguarda gli altri ingredienti: in una prima ricetta, si aggiungono uova, zucchero, zucchero vanigliato, cacao, burro fuso e uva sultanina; in una seconda uova, sale, burro e noci mentre, in una terza, amaretti, cacao, zucchero, uova, pere, limone, nèsciole dël pers (o màndorle dël pers, i semi racchiusi nel nocciolo) e burro. Ha abitualmente una forma rotonda, oppure rettangolare, un colore marroncino ed una consistenza morbida.  Se torniamo indietro nel tempo, dove non si buttava via niente, il pane si trasformava in un dolce facile da preparare ed in grado di cuocere nei forni delle stufe a legna. Si racconta che la torta venisse preparata dai pastori qualche giorno prima di lasciare gli alpeggi e scendere a valle per l’inverno, utilizzando tutti i vecchi tozzi di pane raffermo e gli avanzi che erano rimasti in credenza. Non esiste una vera documentazione al riguardo e la ricetta si tramanda da secoli di madre in figlia. (Queste informazioni le ho trovate nel sito Piemonte Agri). La torta di pane e’ un dolce tipicamente invernale ma si puo’ anche preparare in altre stagioni, con gli ingredienti di stagione, io per esempio l’ho preparata anche con le fragole, buonissima! Mia mamma la preparava con gli amaretti e il cacao e la faceva quadrata, poi la tagliava a piccoli quadratini mentre mia suocera la preparava  con del liquore dolce, non ricordo bene cosa fosse, so che era buono 🙂 e con l’uvetta e le noci, era alta, rotonda, sofficissima e la cuoceva nella stufa a legna. C’e’ anche la ricetta dove si aggiungono pezzi di cioccolata e amaretti, vi assicuro che anche se e’ una torta fatta con gli avanzi del pane e’ una vera goduria!!! Quella che ho preparato e’ con le mele, a noi piace tantissimo, potete aggiungere altra frutta che preferite, viene morbidissima proprio per la presenza della frutta  e vi assicuro che non ne avanzera’ neanche un pezzetto!! 🙂  Ingredienti:
una noce di burro
, un bicchierino di grappa o rum o anche un liquore dolce non troppo alcolico sopratutto se avete dei bimbi, 🙂 , un litro di latte, 3oo g di pane raffermo, un cucchiaio di pangrattato, 2 uova, 3 mele tagliate a fettine e bagnate con il limone per non farle scurire, 150 g di zucchero. Ecco come fare:  mettete in un contenitore il pane raffermo e ricopritelo con il latte, aggiungendo una mela tagliata a pezzetti. Lasciate ammorbidire per almeno 12 ore. Sbriciolate ora il pane , risultera’ un po’ spappolato, 😀 e amalgamate al composto le uova e il bicchierino di liquore che avete scelto. Disponete il tutto in una tortiera imburrata e cosparsa di zucchero, dispone sopra le fette di mele.  Infornate a 180°C per circa 45 minuti, se vedete che dopo mezz’oretta tende a scurirsi appoggiate un foglio di stagnola sopra.  Eccola,140920_161744 e’ buonissima!!! 140920_161811Potete naturalmente usare l’uvetta al posto delle mele, provate con le pere, usate le noci, i pinoli, la frutta disidratata, io ho provato con le albicocche, fantastica, insomma a voi la fantasia, se la volete colorata aggiungete all’impasto dell’ammollo del pane nel latte due cucchiai di cacao, vi ritroverete una bella torta di pane scura, color cioccolato, ottima e molto buona! 🙂


Annunci

Torta al cioccolato e mandorle.

La mia vicina mi ha regalato un cestino di mandorle, sono una bonta’, vengono dalla Sardegna, terra natia di suo marito, 130929_153826Le ho pelate e tostate togliendo la pellicina, e le ho utilizzate per questa buonissima torta al cioccolato e mandorle. 130929_153850Ecco la ricetta.

Ingredienti 4 uova-100 g di mandorle pelate e tritate- 200 g di farina-150 g di burro-200 g di zucchero-200 g di cioccolato fondente-una bustina di lievito per dolci-mandorle a lamelle. Ora fate cosi: montate le uova con lo zucchero con la frusta elettrica fino a rendere il composto bianco e spumoso. A bagno maria fate sciogliere il cioccolato rompendolo a pezzetti, fatelo un po’ raffreddare poi unite le uova. Ora setacciate le mandorle tritate con la farina e il lievito, unite al composto liquido e mescolate piano, versate nella tortiera imburrata e infarinta, mettete sulla torta le mandorle a lamelle e fate cuocere per circa 35 minuti a 180 gradi, dipende dal forno, controllate con lo stecchino. 130929_164953E’ deliziosa!!!!

 


 

 

Coppette al cioccolato con crema alla vaniglia e mandorle caramellate.

Eccomi qua, oggi un tempo da lupi, e’ buio da stamattina, uf, oggi posto una ricetta di un dolce al cucchiaio che ho servito in coppette, buonissimo, e’ una crema alla vaniglia bourbon con crema al cioccolato e mandorle caramellate. Vi dico subito che se non volete lavorare tanto comprate le mandorle gia pronte, adesso si trovano anche ai mercatini, altrimenti basta tostarle e poi le caramellate. Ci vuole poco basta spezzettare le mandorle tostate. L’importante è ricordarsi sempre la proporzione di zucchero e mandorle, che é 1 a 1. Ad esempio 100 gr. di mandorle, 100 gr. di zucchero. E poi per ogni 100 gr. di mandorle, 1/2 bicchiere d’acqua.In un pentolino mettete le mandorle, lo zucchero e l’acqua.
Mettete su fiamma media e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno.
Lo zucchero comincerà a gonfiarsi, poi si scinderà e diventerà caramello. Lasciate che diventi fluido, poi togliete dal fuoco solo quando è liquido e biondo scuro. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare così da far formare quella deliziosa crosticina. Una volta fredde, sono pronte!Potete fare cosi’ anche le nocciole, noci, arachidi e anacardi. Adesso l
a crema alla vaniglia bourbon : e’ la prima che farete cosi’ la lasciate riposare un po’ perche’ per preparare le coppette dovete avere sia la crema che il cioccolato non troppo caldi. Forse continuo a ripetermi ma io…adoro i dolci al cucchiaio!!!!Ingredienti….cioccolato fondente 200 g, 1 tuorlo, panna 100 ml, mandorle tostate e zucchero semolato per caramellarle, mezzo di litro di latte intero, 2 uova, tre cucchiai di zucchero, maizena che serve per addensare la crema, 20 g e vaniglia bourbon, qua io non ho usato la panna perche’ l’ho gia’ messa nella crema al cioccolato ma se volete potete aggiungerla, viene piu’ leggera. Portate ad ebollizione il latte con la vaniglia, intanto frullate bene le uova con lo zucchero, incorporate il latte alle uova, togliendo un po’ di latte per stemperare la maizena, poi sempre mescolando trasferite il tutto nel padellino e quando la crema velera’ il cucchiaio sara’ pronta, ci vuole poco,fate raffreddare un po’. Preparate la crema al cioccolato facendo sciogliere lentamente il cioccolato spezzettato a bagnomaria. Fate intiepidire, Montate bene la panna, incorporate l’uovo e poi il cioccolato mescolando lentamente. Viene una crema bella densa. Ora preparate le coppette, con prima la crema al cioccolato, poi crema alla vaniglia e decorate con le mandorle caramellate spezzettate, sono deliziose!!!!!

Biscotti al mascarpone.

Oggi mi sono divertita in cucina, ho impastato tutto il di’, piu’ o meno,stamattina ho fatto i ravioli con spinaci e formaggio, eccoli, questi sono per Kiara quando arriva dal mare, poi ho fatto la torta salata, buonissima, postero’ poi la ricetta, oggi le focaccine salate, Kiara le adora e dei biscotti talmente buoni che sono da provare, oltretutto facili nell’esecuzione!!!!E’ il periodo dei biscotti, ho anche un altra ricetta da scrivere di biscottini frollosi che ho fatto domenica. Ecco le dosi e come fare per questi di oggi, non capisco come mai non riesco a mettere un altra scrittura, mah, faccio tanti di quei pasticci in questo in blog …anche in cucina!!! 🙂 Ah, la ricetta l’ho presa dal pacco della farina, pensate un po’, mentre impastavo il lievitato per la torta salata ho dato una sbirciata veloce sul pacco della farina e poi mi sono soffermata un attimo perche’ mi ha incuriosito, usare il mascarpone al posto del burro, beh,vi dico che il gusto e’ delicato, il sapore ottimo e provate a farli, io ne ho fatti di tutte le forme, li ho chiusi in una scatola di latta e ce li pappiamo a colazione, il mio pensiero e’ questo ma stasera so gia’ che fine faranno!!!! Ingredienti….450 gr di farina 00, 200 gr di mascarpone a temperatura ambiente, 150 di zucchero, 3 uova intere e un tuorlo, vanillina, 1 cucchiaino di lievito per dolci, 100 g di mandorle a lamelle, o anche granella di nocciole, come preferite, marmellata di albicocche. In una terrina unite tutti gli ingredienti e impastate fino ad ottenere un impasto uniforme. Coprite con la pellicola e mettete in frigo per 20 minuti. E’ importante mettere la frolla in frigo perche’ cosi’ potete lavorarla meglio. Poi tirate l’impasto con il mattarello, io ho fatto cosi’, ho messo della farina sulla spianatoia e poco alla volta con della carta forno, per non fare appiccicare il tutto, ho steso la pasta formando poi con gli stampini i biscotti, la frolla fatela alta piu’ o meno 3 mm perche’ i biscotti un pochino crescono per la presenza del lievito. Ora si possono decorare cosi’, fate un incavo al centro dei biscotti e  guarnite con marmellata e mandorle a lamelle. Infornate per 15/18  minuti a forno gia’ caldo. Sono deliziosi!!!!Questi siamo io e il mio tesoro, vogliamo stare vicini vicini, 🙂