Biscotti

Tutti i post nella categoria Biscotti

💕💓💕 San Valentino 💕💓💕

Pubblicato 9 febbraio 2015 da Laura

La festa di San Valentino e’ una festa commerciale, questo si sa, ma quando ero ragazza ci tenevo davvero tanto, mio marito che allora era il mio ragazzo mi faceva sempre dei regali dolcissimi, enormi scatole di cioccolatini, peluche colorati, cuscini con il cuore; una volta mi ricordo, eravamo giovanissimi, mi ha regalato due cuoricini rossi chiusi in una busta d’argento che quando si apriva s’illuminavano, 😀 , con la catenella, devo averla ancora da qualche parte, in buonissimo stato (sono passati tanti anni da allora ma io mi ricordo ancora la sua espressione di quando ho scartato il regalo, i suoi occhi si sono illuminati perche’ mi era piaciuto tantissimo!) ; quando poi ci siamo sposati i regali continuava a farmeli (altrimenti non cucinavo, 😀 ), mi regalava oggetti un po’ piu’ costosi che furbescamente nascondeva sempre dentro qualche scatola di lingerie sexi: completini due pezzi, babydoll, bustier, naturalmente  il colore era sempre il rosso, mi piacevano tantissimo perche’ erano un misto tra il romantico e il sexi 😀 e i regali : una volta ho trovato degli orecchini d’oro, il ciondolo era il cuore di morellato, molto bello, un altra volta mi ha regalato un beauty case da viaggio, allora andavano molto di moda, bellissimo con dentro un completino rosso con la giarrettiera, 🙂 tutto di pizzo rosso. I miei regali per lui, quando eravamo ragazzi, erano piccoli pensieri dolci come i suoi, invece poi, quando ci siamo sposati, preparavo tutti gli anni qualcosa di buono per cena e dopo indossavo il suo regalo, per vedere se stavo bene, 😀 😀 Adesso sorridiamo piacevolmente ripensando a quei tempi e comunque preparo sempre qualcosa per quel giorno, torta, dolcetti, biscotti perche’ adoro stupirlo e la sua espressione e’ sempre la stessa di allora, con i suoi occhi che si illuminano di felicita’, ❤ Anche in questo post voglio regalarvi tanta dolcezza (la glicemia non sale, garantito, poi basta dolci e dieta fino a Pasqua 😀 ) con qualche idea da preparare non solo per il vostro lui perche’ la dolcezza e l’amore vale per tutti, bimbi, adulti e anziani, mio papa’ adora queste scatolette, guardate: 150124_193640sono dei cilindretti di pasta frolla con dentro panna e fragole, deliziosi, ho trovato la foto di queste meraviglie sul sito di Paneangeli ma non c’era la ricetta perche’ erano immagini di Pinterest. Dalla foto si capisce che e’ pasta frolla quindi ho costruito con il cartoncino dei cilindretti, quelli dei cannoli non vanno bene, poi li ho avvolti  con la carta stagnola e voila’, 150124_181815semplicissimo, la pasta frolla e’ questa, quella degli ultimi biscotti del post, senza cacao, stendetela e ricavate la giusta misura per arrotolarla sui cilindretti, proprio come quando fate i cannoli, attaccate bene i bordi altrimenti si staccano, usate un po’ di albume d’uovo! Fate i coperchietti delle scatoline con la formina piu’ piccola dei biscotti a fiore e fate una pallina piccola da mettere sopra. Piu’ semplice di cosi’, montate la panna, lavate e tagliate le fragole e riempite le scatoline, 150124_200041si possono riempire anche di crema e frutti di bosco, oppure di cioccolato sciolto, come preferite, sono sempre buonissimi e carini! Potete anche fare i cappellini, 150125_194039troppo buoni!! Un altro dolcetto che vi garantisco piacera’ sono i woopie a forma di cuore, qua la ricetta per fare i woopie, naturalmente usate lo stampo da biscotti a forma di cuore,150206_143400 potete farcirli come volete, 150206_143609crema, panna, io ho fatto la crema di burro, sono fantastici, 🙂150206_144310Se invece preferite fare una torta potete provare questa a cuore naturalmente, se avete lo stampo, altrimenti usate uno stampo normale da 22 cm e decorate con i cuoricini sopra, e’ semplice e si puo’ farcire come si vuole, ogni anno io l’ho preparata in modo diverso, naturalmente ci sono i cupcake, qua e i biscotti che con un po’ di fantasia si possono decorare in mille modi! Ecco come prepararli, 150208_001616sono molto buoni, cosi’ romantici e facili da preparare,  ho usato sempre la pasta frolla delle scatoline, mi trovo troppo bene, senza mettere il cacao e li ho decorati (con Chiara) con glassa colorata, pasta di zucchero e tanta fantasia! 150207_181733Eccoli in preparazione, una volta che avete fatto la frolla, stendetela e con gli stampini dei biscotti a cuore, potete sbizzarrirvi come volete, 150207_184600alcuni li ho farciti con dell’ottimo cioccolato fuso, non caldo, aspettate sempre che un po’ si raffreddi, vengono buonissimi150207_191021eccone altri da infornare e appena sfornati, piccoli, grandi, al cioccolato, 150207_191742e naturalmente quelli con la glassa, in preparazione150207_212024questa e’ Chiara che decora, 150207_230256lei ha fantasia150207_230635la glassa l’ha colorata di rosso, verde, giallo, blu e rosa, 150208_003024 a me piacciono tutti, 150208_005541una volta finiti di decorare lasciateli ad asciugare su un vassoio150208_005646poi metteteli in un portadolci150208_103752in vetro e copriteli fino al momento di servire, 150208_104408questi biscotti si mantengono anche per giorni, ma se avete dei golosi in casa come me finiranno subito, garantito, 😀 😀

Carla di questo bellissimo blog mi ha donato questo premio

image91grazie dolce amica dall’animo gentile, le regole sono due, la prima e’ quella di nominare altri blog, io vi nomino tutti, questo premio ve lo meritate proprio tutti, la seconda regola e’ pubblicare un selfie che vi ritragga c/o una cosa, un animale, una persona a voi cara.  Ecco la mia foto, Image_00069con il mio tesorino, Willy, siamo sul dondolo in terrazzo, volevo fare un primo piano al mio bel cagnolino ma lui si e’ girato, fa sempre cosi’, non vuole essere fotografato, 😀

♡♥♡Dolci di carnevale♡♥♡

Pubblicato 4 febbraio 2015 da Laura

Oggi vi regalo un po’ di allegria, Party con idee dolci per il Carnevale, Party per i golosi come me questo e’ il periodo delle frittelle, in questa settimana ho preparato le bugie 150129_134434sottili e leggere, le frittelle 150131_150238della Lombardia, morbide e sgonfiotte, le frittelle vegane con l’uvetta, 150131_150304i mini bomboloni alla crema, io li adoro, 141101_175316e una torta, colorata con le mascherine, 140208_155103deliziosa! E’ semplicissima da fare, e’ un pan di spagna farcito alla crema e decorato con le mascherine di pasta di zucchero e tanti confettini colorati, piacera’ tantissimo ai bambini e non solo! 🙂 Ora vi scrivo le ricette, ben inteso che non ci siamo mangiati tutto questo cibo in poco tempo e sopratutto ho cercato di limitarmi come quantita’ per poter assaggiare un po’ di tutto, io ho usato meta’ dose per ogni dolcetto preparato, voi se volete farne di piu’ dovete solo raddoppiare le dosi di tutti gli ingredienti che vi sto per scrivere.  Allora incominciamo dalle bugie, io le preparo tutti gli anni, trovate le ricette anche qua  e qua (nel secondo post linkato  trovate anche il modo di fare le bugie a forma di fiore, bellissime!!). Io  quest’anno pero’ ho voluto farle piu’ leggere e molto sottili, per questo ho usato la nonna papera della mia cara mamma ❤ (e’ la macchina per la pasta a manovella della Imperia! ) in questa ricetta ho utilizzato dell’ottimo vino bianco spumante ma usate pure il liquore che preferite, grappa, rum. Eccovi ingredienti e ricetta: 300 g di farina, 1 cucchiaino di lievito, 1 cucchiaio di zucchero, succo d’arancia o limone non trattati o, se preferite, la vanillina, 1 cucchiaio di olio evo, 1 uovo, vino bianco quanto basta per rendere l’impasto morbido, due/tre cucchiai . Ho messo dentro la planetaria tutti gli ingredienti ed ho lavorato con il gancio fino a formare una palla bella liscia ma potete lavorare l’impasto a mano ed ottenere lo stesso risultato, 150129_131748coprite con la pellicola la palla e fate riposare per mezz’oretta. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e come ho scritto prima, utilizzando la nonna papera, ho ottenuto un ottimo risultato, ma anche a mano vengono bene, tagliate a listarelle larghe, piu’ strette, fate dei nodi, insomma come preferite 150129_133153friggete le bugie in olio bollente, utilizzate una padellina piccola e fatele dorare bene senza bruciarle, usate una pinza per sgocciolare bene l’olio e la carta assorbente da cucina, cambiate l’olio, almeno tre volte con queste quantita’150129_141007con lo stesso impasto delle bugie mia figlia mi ha consigliato di fare le tagliatelle e i tagliolini, 150129_142324 eccoli, sono buonissimi, con miele e zuccherini. Ora vi scrivo le ricette delle frittele, per quelle Lombarde che sono buonissime, trovate la ricetta qua, invece quelle vegane con l’uvetta ecco come si fanno, ho trovato la semplice ricetta su un giornale dove c’erano ricette di Carnevale, tradizionali e nuove, come questa: ingredienti – 2 tazze di succo di mele, lo trovate al supermercato, 50 gr di uva sultanina, 1 pizzico di sale, 1 tazza di semolino, 1 limone, olio di semi di arachide o di girasole. Versate in una pentola il succo di mele con l’uva sultanina, ammollata precedentemente in acqua tiepida, e il sale e mettete sul fuoco. Raggiunto il bollore, unite il semolino poco alla volta a pioggia mescolando continuamente per circa 20 minuti, continuate a mescolare per evitare che si attacchi; il composto alla fine dovra’ essere piuttosto consistente. Togliete dalla fiamma, aggiungete la scorza di limone grattugiata finemente e lasciate raffreddare. Formate con il composto delle palline un po’ schiacciate e friggetele in abbondante olio caldo finche’ non saranno croccanti e dorate. Scolatele e appoggiatele su carta assorbente da cucina per eliminare l’unto in eccesso. Sono molto leggere, se volete arricchirle usate un po’ di zucchero nell’impasto oppure rotolatele nello zucchero a velo. Altra ricetta, i bomboloni, sono i dolci fritti che preferisco e che non mangio mai perche’ spariscono subito, non li preparo tutti gli anni ma la ricetta che utilizzo e’ sempre la stessa, questa, nel post c’e’ anche la ricetta della crema pasticcera ma se volete potete anche riempirli con cioccolato o marmellata a voi la preferenza! La torta della foto, buonissima, eccovi la ricetta: per il pan di spagna ho usato questa ricetta  (all’interno del post c’e’ la ricetta del pan di spagna, viene molto morbido), per la crema pasticcera ho utilizzato la ricetta di Montersino che e’ la stessa dei bomboloni , ho poi decorato con la pasta di zucchero facendo le mascherine con lo stampo apposta, eccole, 140208_154622per la torta ho usato lo stampo rettangolare ma potete benissimo usare uno stampo rotondo da 22 cm. , tagliate il pan di spagna a meta’ e farcitelo con la crema, chiudete con l’altra parte tagliata e spalmate di crema e decorate con gli zuccherini colorati,  140208_154743E’ carina anche cosi’, 🙂 Ci sono molte altre ricette semplici, provate a guardare nei dolci di Carnevale, basta cliccare in cerca, Carnevale, e leggerete tante ricette: ci sono gli struffoli napoletani, mia mamma li faceva sempre, poi le fritole venete e i fricio’ piemontesi, con l’uvetta e le mele e non dimentichiamo le castagnole, buonissime! In questi giorni volevo fare ancora il berlingozzo della Toscana, e’ una buonissima ciambella con olio extravergine d’oliva, il nome forse deriva dal toscano “berligaccio” cioe’ giovedi’ grasso, era gia’ noto ai tempi dei Medici. Viene preparato in tutta la Toscana e in particolare a Lamporecchio (Pistoia) secondo l’antica ricetta ma purtroppo ho dovuto fermarmi, 😀 mi sono presa un raffreddore non da poco, se riesco in fine settimana l’aggiungo a questo post con le foto, credetemi e’ davvero una squisitezza!!! In compenso la mia Chiaretta mi sta coccolando da due giorni,  stasera per deliziarmi mi ha fatto un ottimo tiramisu’, ne ho mangiato un pezzetto e mi sono sentita subito bene, 😀 😀

 

 

Biscotti Natalizi.

Pubblicato 14 dicembre 2014 da Laura

 

christmas003005vipicsCi siamo quasi, mancano pochi giorni, in questo periodo, non so se capita anche a voi,  si percepisce qualcosa di diverso, sara’ per l’atmosfera cosi’ natalizia o per cosa c’e’ nell’aria, qua tra un po’ nevica, a me capita tutti gli anni, saranno i preparativi per pranzi e cene, scegliere il menu’, preparare i segnaposto e i dolci da regalare eppure questa sensazione mi succedeva anche quando c’era la mia cara mamma che si occupava di tutto perche’ io, lavorando fino a tardi,  non potevo preparare nulla in casa ma mi e’ capitato anche quando ero disperata in ospedale, pregavo per lui, che si salvasse,  la mia condizione era ben diversa, avevo altri pensieri, a volte molto tristi ma nonostante tutto, sentivo la stessa magia perche’ osservavo quello che succedeva intorno a me e quella gioia e serenita’ che vedevo nelle persone mi calmava, mi lasciavo contagiare, un sorriso genera un altro sorriso, un abbraccio aiuta ad andare avanti e infatti tutto e’ passato, 🙂 ! In questi giorni stiamo preparando i dolci che voglio regalare alle persone a me care, faccio piccole confezioni, e’ solo un pensiero, ma lo faccio con il cuore, ❤ Forse preparero’ anche delle torte di grano, qua trovate le ricette, non le faro’ cosi’ grandi, ma usero’ stampi piu’ piccoli cosi’ posso regalarle a piu’ persone. La torta di grano e’ un dolce tipico del meridione, lo preparava tutti gli anni mia mamma, se avete voglia di cimentarvi potete provare, non e’ molto semplice ma se avete tempo leggete la mia ricetta, vi garantisco che e’ buonissima. Ora veniamo ai biscotti, Chiara ed io ne abbiamo preparati di diverso tipo, ci siamo divertite tantissimo, sopratutto con i biscotti da decorare che esteticamente non sono venuti benissimo,  ma sono di una bonta’ unica ( poi ce li siamo pappati quasi tutti! 😀 ) Io ho preparato i biscotti con questa frolla, favolosa,  e’ la ricetta degli alberelli dell’anno scorso, quest’anno li ho decorati con cioccolato fondente e nocciole, sono buoni e si mantengono bene se li confezionate subito! Ecco le foto: 141118_143640l’impasto risultera’ molto morbido, 141118_150027aggiungete la farina per fare un panetto rettangolare e mettetelo per mezz’oretta in frigo141118_150604stendete con il mattarello il panetto in una sfoglia e tagliate con lo stampino (io ho usato il fiore grande, potete usare le stelle, gli alberelli o le renne come ha fatto Silva, troppo belle, appena le trovo me le compro anch’io, 😀 ) i biscotti, 141118_151104metteteli nella teglia da forno con carta forno o meglio ancora ungetela con il burro e infarinate, cuocete nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa, 141118_153113Quando sono cotti lasciateli raffreddare prima di toglierli dalla placca del forno, 141118_153351Vi dico che sono buoni141118_153822 cosi’, con una spolverata di zucchero a velo, 141118_153746ma se li decorate con il cioccolato come ho fatto io, usate il cioccolato fondende con le nocciole e scioglietelo,  la goduria e’ garantita!141118_180759Ecco altri biscotti, che piaceranno a tutti, si mantengono nel tempo e farete un figurone, questi che vi propongo li ha preparati la mia Chiaretta, e’ bravissima, sono i Cookies,   qua  trovate la ricetta di quelli che ho fatto tempo fa, la ricetta e’ di Rose Bakery, gli ingredienti sono gli stessi, cambia solo la preparazione, voi scegliete quella che preferite, ecco come li ha impastati mia figlia:141126_222410mettere tutti gli ingredienti nella planetaria, o anche in una ciotola e lavorare fino ad ottenere un impasto cremoso, 141126_222625aggiungete le gocce di cioccolato, abbondate, mi raccomando, mescolate e aiutandovi con un cucchiaio disponeteli nella placca del forno con carta forno141126_223837cuocerli nel forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti, controllate, devono essere croccanti ai bordi e morbidi al centro141126_230831eccoli appena sfornati,  141126_231449fateli raffreddare sulla gratella prima di confezionarli, questi biscotti se li mettete in una scatola di latta si mantengono per giorni, 141127_183727eccoli pronti da regalare! Ora parliamo dei biscotti di Pan di Zenzero, che io adoro, qua trovate la ricetta, se non vi piace la spezia potete preparare una normale frolla e usare le formine con l’omino,  Chiara ha fatto la faccina degli omini con il marzapane, 141206_001308Ecco la mamma pan di zenzero in attesa dei figli, 😀141206_001244Ed ecco141206_001742 l’allegra famigliola con il bob 😀 , la confezione e’ di carta alimentare, abbiamo riso troppo quando abbiamo fatto la foto! E’ un idea carina da regalare, altrimenti si possono tranquillamente attaccare all’albero, io con Willy non posso, pur di prenderne uno salirebbe sull’albero e ho troppo paura che si faccia male, ❤ ! Eccovi altri biscotti, questi sono davvero molto buoni, la ricetta l’ho presa dal calendario di Pane Angeli di quest’anno, lo richiedo tutti gli anni e puntuali me lo spediscono, ho fatto tantissime ricette con il ricettario, sempre buonissime! Questi biscotti sono preparati con un impasto al cacao e ripieni di marzapane, decorati con glassa colorata e zuccherini, deliziosi!141206_104532Finora non siamo ancora riuscite a regalarli, 😀 mamma che buoni,  se riesco voglio farli di nuovo, abbiamo comprato altre formine piu’ piccole! Allora ecco gli ingredienti e come fare a prepararli! Se usate le formine piccole vengono piu’ o meno 30 biscotti: per l’impasto :400 g di farina bianca, 50 g di cacao amaro, 125 g di zucchero a velo, 1 fialetta di aroma arancia ma va benissimo la buccia del limone non trattato grattugiata, un pizzico di sale, 2 uova, 1 bustina di lievito per dolci. Per farcire e decorare: 500 g di marzapane, zucchero a velo per fare la glassa con l’albume d’uovo e poco succo di limone, zuccherini colorati. Ora fate cosi’: setacciate la farina e il cacao su un piano di lavoro, io ho usato la planetaria ma potete fare la classica fontana, fate una buca e al centro mettete gli zuccheri, l’aroma, il sale e le 141205_211457 uova. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto denso, aggiungete il burro freddo a dadini e per ultimo il lievito per dolci setacciato, lavorate il tutto velocemente 141205_211921fino a formare un impasto liscio e omogeneo, fate un un panetto141205_212750e mettete in frigo avvolto dalla pellicola per almeno un oretta. Passato il tempo dividete l’impasto a meta’ e stendetelo in una sfoglia spessa mezzo centimetro. Con le formine che volete ritagliate i biscotti 141205_224133e disponeteli sulla lastra del forno foderata con carta forno. Stendete con il mattarello il panetto di marzapane tra due fogli di carta forno o pellicola e ritagliarlo con le formine, quindi applicate il marzapane sulla frolla e ricoprite con l’altra frolla,141205_224755 fate cosi’ fino ad esaurimento della pasta, infornate a 180° per circa 15 minuti. 141205_232907Preparate la glassa in questo modo: mescolate un cucchiaio di albume con mezza tazza di zucchero a velo, fate questa operazione gradatamente aggiungendo anche qualche goccia di limone. Mescolate fino ad ottenere una crema collosa, per fare piu’ presto potete usare il frullino elettrico. Per ottenere colori diversi dividete poi la glassa bianca in tazzine e colorate con il colorante alimentare fatela bella densa, ora decorate i biscotti e applicate gli zuccherini, eccoli, 141206_010538con il marzapane avanzato abbiamo fatto dei cuoricini e dei mini pacchettini regalo, abbiamo fatto altri omini e donnine pan di zenzero e il bastone per il nonno, 😀

I canestrelli.

Pubblicato 17 settembre 2014 da Laura

 La ricetta che oggi vi racconto ce l’ho nel mio cuore, i canestrelli, sono dei frollini che hanno la tipica forma a ciambella, sono buonissimi ed erano i preferiti di mia mamma, lei li preparava alla sera, quando noi bambini eravamo a letto, poi al mattino ce li offriva per colazione o anche per merenda, al pomeriggio, dopo aver fatto i compiti, con una bella tazza di latte. L’origine dei canestrelli è molto antica, pensate che si preparavano gia’ nel Medioevo, sono dolcetti tipici della Valle d’Aosta e del Piemonte (ci sono anche quelli Liguri, in aggiunta c’e’ il liquore, in genere la grappa o rum), sono una vera specialità,  sono preparati solo con ingredienti genuini.  Il nome “canestrello” deriverebbe dal termine “canestro” che e’ un cesto di paglia o vimini dove un tempo si mettevano a freddare i pasticcini dopo la cottura e dove si conservavano per offrirli agli ospiti.  Ho anche letto che  questi biscotti  si chiamamo cosi’ per la loro forma rotonda con il buco al centro e che nelle antiche feste paesane si usava esporli infilati in uno spago come allegri festoni. Provate a farli, sono semplici da fare, vi raccomando solo di aspettare a sfornarli, perche’ sono molto friabili e si rompono facilmente, 🙂

Ingredienti:

100 g di farina   –  100 g di fecola di patate o anche maizena  -120 gr burro
50 gr zucchero a velo – 2 tuorli d’uovo – 1 cucchiaino di essenza di vaniglia o la vanillina
1 buccia grattugiata di limone
zucchero a velo vanigliato
1 pizzico di sale

Ora fate cosi’: mettete dentro la planetaria (adesso uso sempre lei, la mia rossa KitchenAid ❤ , se non l’avete usate la spianatoia che va benissimo,  facendo la fontana con tutti gli ingredienti in mezzo compreso il burro e lavorate velocemente con le mani)  le farine, il sale, lo zucchero a velo,140911_142042 l’essenza di vaniglia e la buccia grattugiata del limone. Fate rassodare le uova: in una pentola piena d’acqua fate cuocere le uova per 10 minuti fino a farle diventare sode, quindi sgusciatele ed eliminate l’albume lasciando i tuorli sodi,  fatele freddare completamente prima di ricavarne i tuorli, poi passate i tuorli sopra il resto degli ingredienti140911_143336 facendoli passare per un setaccio o con lo schiacciapatate, 140911_143058Impastate la frolla nella planetaria poi prendete l’impasto e lavorate veloce 140911_143758fino ad avere una morbida palla, 140911_144349avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente, e lasciate riposare in frigo per 30 minuti. Passato questo tempo stendetelo con l’aiuto di un mattarello. Ricavate con le apposite formine a forma di fiorellino i biscotti dello spessore di 1 cm circa e forateli al centro.140911_173849 Mettete i biscotti su una teglia foderata di carta forno, 140911_174822ed infornateli a 170° per 20 minuti circa, avendo cura di non farli scurire. Sfornateli e lasciateli freddare,140911_181743 poi spolverateli con abbondante zucchero a velo.140911_182626sono deliziosi, posso offrirvene uno, 140911_181546🙂 ❤ ❤

Biscotti di frolla all’olio evo.

Pubblicato 28 marzo 2014 da Laura

Questa ricetta l’ho trovata in un libretto di ricette di Agriturismi di Campagna Amica, l’altra mattina stavo aspettando mio marito che uscisse dalla palestra, in questo periodo sta facendo fisioterapia, un ciclo di ginnastica particolare che fa bene a lui, anzi al suo cuore, :-), l’ho portato anche dalla nutrizionista, una bella ragazza simpatica, che gli ha dato la giusta dieta sempre per la sua salute. All’inizio brontolava perche’ non voleva andare ma adesso e’ contento, le cose permesse in questa dieta sono quelle che lui preferisce, pensate un po’, noi, a volte non ci accorgiamo degli sbagli che facciamo, non solo a tavola perche’ a lui sinceramente gli ha consigliato di fare piu’ pasti, intesi come spuntini per non arrivare poi a pranzo o cena con troppa fame. Infatti in solo tre giorni si e’ gia’ abituato e sta benissimo, lo vedo bello pimpante e contento di questi piccoli cambiamenti. I dolci non sono mai stati i suoi preferiti, lui ama il salato, ma anche qua ha dovuto giustamente moderarsi e non poco. Ha fatto i controlli di routine e va tutto bene, sono troppo contenta. Io faccio dieta con lui perche’ in queste cose ci vuole solidarieta’, poi mi fa bene, cosi’ smaltisco i miei chili di troppo che si sono affezionati al mio corpo e che con l’arrivo del caldo ha bisogno di rigenerarsi 🙂 Ecco la ricetta: per prima cosa vi dico che l’olio extravergine d’oliva da un gusto particolare a questi biscotti, se non vi piace il suo sapore vi consiglio di usare l’olio di semi che e’ insapore e se non siete a dieta usate tranquillamente 70 g di burro fuso, noi non possiamo, 🙂 quindi a voi la scelta. I biscotti vengono friabili, non dolci (aumentate la dose se li volete piu’ dolci!)  ma con un buon sapore e inzuppati nel latte o con il caffe’ sono davvero molto buoni! Ingredienti: 300 g di farina, 3 uova, 100 g di zucchero, 150 g se li volete piu’ dolci, 50 ml di olio extravergine di oliva o altrimenti olio di semi, o burro 70 g, mezza stecca di vaniglia, 1 bustina di lievito, la scorza di un limone, 1 pizzico di sale. Ora preparateli cosi’: sbattere le uova con lo zucchero in una ciotola per circa un minuto. Quindi aggiungere l’olio, la vaniglia e la scorza di limone grattugiata. Unire al composto la farina setacciata, il lievito in polvere e un pizzico di sale.140327_205536 Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola140327_210510e lasciarlo riposare per mezz’ora in frigorifero. Dopodiche’ stendere l’impasto su una spianatoia infarinata fino ad arrivare allo spessore di mezzo centimetro. Ricavare dei biscotti con delle formine tonde, 140327_222141adagiarle su una teglia foderata con carta da forno e far cuocere in forno statico per 15 minuti a 180 gradi.140327_225321 Una volta cotti, lasciar raffreddare i biscotti e serviteli cosparsi di zucchero a velo. 140327_225724

Biscotti mascherina di Carnevale.

Pubblicato 4 marzo 2014 da Laura

Ho preparato questi biscotti l’altro giorno, sono in tema carnevalesco ma si possono anche lasciare senza decorazione e scegliere una forma diversa, sono molto buoni, friabili, vi scrivo la semplice ricetta, 200 g di farina (io ho usato 160 gr di farina 00 e 40 gr di farina di riso, vengono friabilissimi!) , un uovo, 80 gr di burro, 60 gr di zucchero, latte, un pizzico di sale, due cucchiaini di lievito per dolci. Per decorare: pasta di zucchero colorata, codette, zuccherini, se preferite potete usare del cioccolato sciolto, o la glassa, a voi la fantasia!
140212_102903
Per prima cosa preparate la frolla: sulla spianatoia fate una fontana con le farine, (se non avete la farina di riso non importa, i biscotti vengono benissimo anche solo con la farina tipo 00), e lo zucchero, mettete al centro l’uovo, il pizzico di sale, il burro a pezzetti, lavorate l’impasto fino a formare una palla, il latte usatelo solo se vedete che l’impasto risulta troppo solido, ne basta poco. Avvolgete la pasta con la pellicola e mettetela in frigorifero per mezz’oretta. Stendete la pasta in una sfoglia sottile di 3 cm e ritagliate con il tagliabiscotti le mascherine o altre sagome che preferite. Metteteli in una teglia da forno ricoperta da carta forno 140211_221358e cuocete a 180° per una decina di minuti, controllate! 140211_223413Fateli raffreddare e decorateli come preferite, sono buonissimi anche cosi’!io&ale seduti sul carroIn questa bella foto c’e’ Kiara vestita da damina con il mio vestito della comunione e il principino imbronciato e’ mio nipote Alessandro, sono troppo carini!!! 🙂

Buon Anno con le meringhette al cioccolato.

Pubblicato 29 dicembre 2013 da Laura

Snapshot_20131224_3In questi giorni, dopo Natale, ho preparato dei passati di verdura, che buoni, io li adoro, poi pesce alla piastra e tanta verdura mista, con la scusa di fare cose leggere dopo cene e pranzi, veramente non ho fatto pranzi esagerati ma si sa, si mangia fin troppo, i dolci poi, pensate, mia cognata, che compie gli anni a Natale, oltre a tutto quello che c’era da mangiare, ha portato le bignole, noi siamo in tanti, ma siamo riusciti a finire anche quelle, 🙂 Ecco qualche foto, del buon cibo  che abbiamo mangiato,

ravioli spinaci e formaggio

ravioli spinaci e formaggio

Patate duchessa

Patate duchessa

Lasagne, ricetta della mia mamma.

Lasagne, ricetta della mia mamma.

Albero di Natale, pan di spagna farcito con crema pasticcera e ricoperto di cioccolato fondente, decorato con palline colorate, una goduria!!!!

Albero di Natale, pan di spagna farcito con crema pasticcera e ricoperto di cioccolato fondente, decorato con palline colorate, una goduria!!!!

Pastiere napoletane maxi!

Pastiere napoletane maxi!

Pastiere napoletane mini.

Pastiere napoletane mini.

Filetti di branzino grigliato con carotine stufate.

Filetti di branzino grigliato con carotine stufate.

Biscotti Pan di Zenzero da mangiare e regalare, ho fatto anche dei segnaposto con alcuni dei questi personaggi!

Biscotti Pan di Zenzero da mangiare e regalare, ho fatto anche dei segnaposto con alcuni di questi personaggi!

Vi scrivero’ con calma le ricette, sopratutto quella dell’albero al cioccolato, troppo buono, e’ piaciutissimo, alcune ricette invece, le trovate nel blog, la pastiera (qua la ricetta, queste le ho preparate senza crema pasticcera) ho fatto la ricetta di mia mamma, il ripieno e’ una favola, le ho regalate, sono sempre molto graditi i dolci, anche i biscotti impacchettati, gli omini pan di zenzero ( qua la ricetta) altre ricette come l’arrosto e gli antipasti ve li postero’ con calma, comunque si mangia troppo nelle feste, pensate che all’inizio di dicembre ho detto a tutti, quest’anno ragazzi mi riposo, non preparo nulla di nulla!!! 🙂 E stasera ci siamo di nuovo riuniti per la solita pizzata, in questi giorni con i dolci che ho preparato ho avanzato degli albumi e per utilizzarli ho preparato queste semplici e buonissime meringhette,131228_144826 mi dispiaceva non fare nulla di dolce, 🙂 qua trovate la ricetta, ho sciolto il cioccolato fondente e le ho passate velocemente nel cioccolato fuso, le ho lasciate un po’ ad asciugare ed erano pronte per essere gustate,

131224_193315 Ora non ci resta che aspettare l’anno nuovo, io non mi faccio nessun buon proposito, voglio solo riposarmi e non fare nulla per tre giorni!!!!Ci riusciro’ … 🙂  intanto vi faccio tantissimi Auguri di Buon Anno, passatelo con tanta serenita’ e allegria!!!!

 

LIHW Ministries & Blog

Daily Devotions

PalaSport

Lo sport secondo me

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

arthur_photo...

* Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri! *

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

wwayne

Just another WordPress.com site

Le mille curiosità

Imparare cose nuove è bello, trasmettere ciò che si ha imparato lo è ancora di più

Il fondo e il barile

...e nel raschiare

I miei borghi

I borghi italiani in mostra

The Style League

Image Consultant - Personal Shopper - Photo Producer

NORBERT WEBER (GERMANY)

PERSONALTRAINING

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

HenryGuitarMan

"Never say never. Because limits, like fears, are often just an illusion" (Michael Jordan)

"KITCHEN & CLUE"

"Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio" O. Wilde

Lo gnomo di crema

Viaggiatrice curiosa alla ricerca di nuove idee per i miei piatti👩🏼‍🍳🍽 Ho due compagne di viaggio speciali... una è molto pelosa, l’altra meno🤣❤️e insieme siamo le Morgans!!⛵️🐾

Dentro l'ombra al ombrico non resta che lombrire

Invasate a prescindere, quando non trapiantate. Di piante, giardini, terrazze, buazze.

la cucina chimica

ricette, chimica, alimentazione, nutrizione

artismylife

art is emotions, art is love, art is ME

I love books

books are life

Aprendiendo a vivir.

No todo es improvisado

Sogni e realtà

i sogni sono una realtà alternativa

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

Master Mix Movies

One Movie at a Time

BallesWorld

Gesundheit - Rezepte - Reisen

sunflowersdolleyesvibes

Segui sempre il tuo istinto!

imaginecontinua

Lumea de altadata si cea de azi.....

Una lettrice bionda

Books and LifeStyle

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

Elisa Falciori

attimi imperfetti

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

shivashishspeaks

#Snippets,#tech updates,#poetry

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

Sunday mood

·Don't look back. You are not going that way·

unbelsorrisodallitalia.wordpress.com/

意大利旅居記事簿:來自意國的微笑 by Scarlett To

....e adesso la pubblicita'

La vita e' un carosello

Dream Aloud

"Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida visionaria follia" - Erasmo da Rotterdam

SCOPIC IMPULSE

Art and Visual Culture

Charme Haut®

Moda - Beleza - Glamour - Luxo

Mirtillamalcontentabook

Se accanto alla libreria hai un giardino, allora non ti mancherà nulla! -M. Tullio Cicerone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: