🍰 Il bunet 🍰

Il budino e’ un dolce al cucchiaio che io adoro, mi piace veramente tanto, quando mangio il budino penso a mia mamma, lei lo faceva buonissimo, fatto in casa e’ qualcosa di spettacolare, non ha confronti con il prodotto industriale, io oggi vi propongo il bunet, è il più tipico e tradizionale dolce piemontese e più precisamente delle Langhe (sono i miei posti, quando vado in giro in moto partendo per Asti),  sono una regione storica del Piemonte situata a cavallo delle province di Cuneo e di Asti confinante con altre regioni storiche del Piemonte ossia il  Monferrato e il Roero e costituita da un esteso sistema collinare definito dal corso dei fiumi Tanaro, Belbo, Bormida di Millesimo e Bormida di Spigno 140815_180754e ha origini molto antiche. Prima della ricetta vi scrivo un po’ di storia che ho raccolto girando qua e là nel web : pensate che alcuni documenti fanno riferimento al dolce o ai suoi parenti più prossimi come tradizionali già nei banchetti del XIII secolo. In piemontese il termine bunet significa cappello. Esistono varie ipotesi sulle origini del nome e tra queste la più accreditata lega il nome del bunet proprio alla forma dello stampo nel quale viene cotto, originariamente uno stampo di rame chiamato appunto bonèt ëd cusin-a, ovvero cappello da cucina o berretto del cuoco. Insomma, il bunet e’ un antenato del budino che vi assicuro è di facile esecuzione. A fine cena è l’ideale perché è meno impegnativo di una torta e ha un gusto speciale grazie agli amaretti.  D’inverno servitelo a temperatura ambiente o appena tiepido anche se io lo preferisco gustarlo d’estate, sarà perfetto freddo da frigorifero.  Di questo buonissimo dolce c’e’ una versione tradizionale detta alla monferrina, sicuramente più antica e meno conosciuta, che non ha negli ingredienti il cacao e il cioccolato, ma solo latte, zucchero, uova e amaretti; noi conosciamo quella piu’ recente perche’ nel territorio piemontese si sono aggiunti i  nuovi ingredienti provenienti dalle colonie sudamericane come appunto il cacao e il rum. Eccovi la ricetta, provatelo, sono sicura che vi piacera’, lasciatelo sfornato in frigo in questa stagione fino al momento di servirlo, delizierete tutti,🙂 !

Ingredienti:
200 gr di amaretti
200 gr di zucchero
30 gr di cacao amaro
5 tuorli
3\4 di litro di latte, aggiungete a piacere rum o caffe’, un bicchierino da liquore, io non lo metto
Per il caramello
200 gr di zucchero

Ecco come fare: montate a crema lo zucchero con i tuorli , a parte tritate nel mixer gli amaretti, fateli molto fini, poi unite il cacao setacciato per non avere dei grumi. Preparate il caramello, mettendo a sciogliere lo zucchero in un pentolino con 100 ml di acqua, senza mai mescolarlo. Aggiungete ai tuorli montati il rum oppure il caffe’, poi gli amaretti tritati con il cacao e il latte a temperatura ambiente; non preoccupatevi se la consistenza del composto è piuttosto liquida.Versate il caramello ottenuto nello stampo rettangolare, va bene anche quello del plumcake o anche quello del budino e fatelo aderire bene a tutta la superficie facendo attenzione a non scottarvi! Versatevi anche il composto per il bonet aiutandovi con un mestolo bunet e trasferite questo stampo in uno più grande per poterlo cuocere a bagnomaria; riempite quest’ultimo con acqua bollente quanto basta ad arrivare ai due terzi dello stampo con il bonet. Fate cuocere il bonet in forno preriscaldato a 180° per circa 45-50 minuti; il bonet sarà cotto quando vedrete che inizierà a staccarsi dalle pareti dello stampo; togliete il bonet dal forno con delicatezza e toglietelo anche dallo stampo del bagnomaria; lasciate raffreddare un po’ e poi toglietelo dallo stampo.preparazione vaniglia e cioccolato budinoMettetelo in un piatto da portata e lasciatelo in frigorifero ancora un oretta.

141117_152044Preparare il bunet e’ semplice, lo so, dovete accendere il forno, fatelo al mattino, credetemi, e’ una bonta’!!! Ora un po’ di budini🙂 Questo e’ un budino con biscotti al cioccolato e vaniglia, qua la ricettabudino vaniglia e cioccolato con biscottie’ troppo buono!Il classico budino al cioccolato, cropped-budino-al-cioccolato.jpgbuonissimo, qua la ricetta, la stessa per farlo alla vaniglia, si puo’ servire anche in coppette, queste sono alla vaniglia,141117_152112 e qua al cioccolato e vaniglia, 141117_152028 Budino di cioccolato fondente e biscotti morbidi, Wed Sep 22 19-43-26_bmpuna delizia! Qua trovate la ricetta! Ci sono altre ricette di creme, mousse e quant’altro, ve ne parlero’ piu’ avanti, ora ringrazio la cara Laura del blog,  https://raccontidalpassato.wordpress.com/ per questo tag https://raccontidalpassato.wordpress.com/2015/06/03/tag-film-film-preferiti-dalla-a-alla-z/   mi piace tantissimo, come sempre ci sono delle regole, citare l’ideatrice, La Polly, chi mi ha taggata, la Laura, nominare e lo sapete io nomino tutti, non posso fare scelte del genere, ed elencare in ordine alfabetico i film che vi piacciono di più (ad ogni lettera dell’alfabeto corrisponde l’iniziale del titolo del film); Ecco i miei preferiti:

A : a qualcuno piace caldo

B: balla coi lupi

C: chocolat

D:  dirty dancing

E: e’ complicato

F: fame (saranno famosi)

G: ghost

H: hachiko, il tuo migliore amico

I: il pranzo di Babette

J: Julie & Julia

K: Kill Bill

L:  l’amante inglese

M: man on fire (il fuoco della vendetta)

N: non ci resta che piangere

O: ocean’s eleven

P: pomodori verdi fritti

Q: qualcosa e’ cambiato

R: ricatto d’amore

S: sweet november

T: the departed

U: un matrimonio all’inglese

V: vi presento Joe Black

W: what women want

Y: yes man

Z: zodiac

 

 

86 thoughts on “🍰 Il bunet 🍰

  1. Come film voto la V la O e la K tra i miei preferiti.
    Il budino non lo mangio praticamente mai, preferisco altri tipi di dolci più corposi.. ma probabilmente l’innamoramento tra me e il bunet non è mai scattato perchè non ne ho mai mangiato uno fatto a regola d’arte, chissà, dovrò riprovare!
    Io non ho idea di dove tu sia, ma hai citato Asti.. io ci sono stato per il ponte del 2 Giungo a trovare un amico di infanzia che vive li🙂
    Ciaooo e buona giornata🙂

    • Io Cix sono a meta’, tra Asti e Alessandria, quando vieni di nuovo dalle mie parti fammelo sapere cosi’ ti preparo qualche dolcetto,😉 Buon weekend,🙂

      • A saperlo te l’avrei detto, sono stato in stazione un’ora ad Alessandria per aspettare la coincidenza per Milano🙂
        La prossima volta non mancherò ad avvisarti per tempo così magari ci incontriamo🙂 Dopo tutto non siamo neanche così lontani, qualche oretta di treno, meno di macchina🙂

      • Ma Cix!!!! Infatti, io ci metto un attimo ad arrivare in citta’, guai a te se la prossima volta non me lo dici, ti prendo a torte in faccia,😀😀😀

  2. Ricetta eccezionale, conosco il Bunet e lo adoro. È bella la zona in cui vivi Laura e sono più dolci dei dessert che prepari i ricordi a loro legati… Ho letto come sempre i post che citi con il budino, ma stavolta ho fatto abbastanza presto, dai!
    Dei film che hai scelto molti piacciono anche a me, molto divertente questo giochino!
    Qua da ieri non si vive dal caldo che è assolutamente insopportabile: ieri il termometro non è mai sceso sotto i 35 gradi… clima da coccolone!!
    Ciao cara, buona giornata.

    • Grazie tesoro, fallo anche tu il giochino, e’ per tutti, io scommetto che ti piace il pranzo di Babette, adoro questo film, lo trovo delizioso, anche qua fa caldo ma io adoro questa stagione, mi dicono tutti che sono un extraterrestre ma sto troppo bene, non ho dolori reumatici, la pressione e’ bassa, non devo vestirmi a cipolla e posso usare i miei sandali alti che sono stupendi, ne ho tanti e mi piacciono troppo!! Baci cara, ci sentiamo domani, io in questo periodo curo tanto il giardino, al mattino, cucino pochissimo, cose fresche e sono sempre in giro,😀 Buonanotte tesoro,❤

      • Che meraviglia, i tacchi alti come anni fa non li porto proprio più da tanto! Pensa che un’amica dietologa afferma che ogni cm di tacco toglie (visivamente) un Kg di peso… Bastasse quello!
        Buonanotte Laura, ti abbraccio. Grazie per l’invito a partecipare al Tag L’alfabeto dei film ideato da LaPolly!

      • Anch’io non dovrei portarli per la schiena, i kg meglio toglierli di peso, lo dico per la salute, pero’ visivamente ha ragione la tua amica il tacco snellisce, aspetto di leggere i tuoi film, sono curiosa, baciotti tesoro, buona giornata, oggi qua ci sono 30 gradi al sole con un po’ di venticello, vorrei andare a prendere il sole ma chi me lo fa fare,😀 sto bene qua all’ombra, al fresco, in casa,😉

  3. Ciao Cara ho letto ora la tua ricetta e sono curiosa di provarla io sapevo che andava cotto a bagnomaria.
    Buffe queste ricette regionali, probabilmente a seconda di chi la cucina e della vicinanza a una provincia piuttosto che un’altra cambiano le cose!!
    Io l’ho sempre mangiato fatto in casa dai parenti del mio ragazzo. Per loro farlo è proprio una cosa tradizionale.
    Un Natale penso ne avessimo come minimo per 50 persone sia bianco che al cioccolato.
    Inoltre penso che l’ingrediente/aroma favorito non sia il cioccolato amaro, ma la gianduia.
    Federico, piemontese svergognato, non lo mangia mai quello non bianco, dicendo appunto che non gli piace perché detesta il gianduia.
    Mi hai fatto scoprire una cosa nuova vedi! Grazie! Proverò a farglielo come hai messo tu con il cioccolato amaro, magari così gli piace! Grazie!
    Grazie anche per aver risposto al tag dei film!

    • Grazie a te Laura, chissa’ che buono quello che preparano i parenti del tuo ragazzo, sono le ricette migliori, io l’ho mangiato da una mia amica il piu’ buono, secondo me ognuno ha il suo segreto, quando lo faccio io viene una meraviglia ma non metto il rum, non mi piace, e secondo me mi perdo qualcosa! Un abbraccio cara, buon weekend,❤

      • Se devo essere onesta con te a me il rum proprio non piace, ma il bunet l’ho sempre mangiato con quello e nel mix di sapori io non ce lo sento, avverto solo la nota alcolica, magari ne mettono molto poco.
        Fosse per me ci metterei direttamente il Di Saronno😀😀
        A me tu invece hai dato un’ottima idea, io visto che Federico si lamenta sempre che non gli piace per il gianduia ho dato per scontato che dovesse essere fatto con il gianduia. Proverò con il cioccolato amaro! Che non sia la volta che gli piace😀😀

      • E si’, nel bunet c’e’ il rum, io non amo i liquori nei dolci, anche nel tiramisu’ non mi piace, se sono in giro chiedo sempre se il dolce e’ fatto con il liquore! Al limite mi piacciono le pesche dolci quelle rosse con l’alchermes ma e’ un altra cosa! Sai che lo coccoli proprio tanto il tuo ragazzo,🙂 fai bene, vedrai che gli piacera’, baciotti tesoro, buona giornata,❤

      • Davvero, io amo il mare starei sempre in acqua ma con queste temperature altrimenti rimango tutta incriccata,😀😀😀 buona domenica cara,

  4. Cara Laura, mi hai fatto venire in mente la nonna che faceva i dolci in casa, entrando si sentiva un profumo di antico.. sai che ci farò un post:-)Bellissima foto e bellissimi film!Brava!Namastè da Orla:-)

  5. Io ho mangiato il bunet più volte nel Biellese, poi l’ho fatto casa tempo fa e non sono rimasta soddisfatta. Colpa degli amaretti? Non lo so, ma era tutta un’altra cosa! Leggo che sei un’esperta per nascita e tradizioni, c’è qualche segreto che devo sapere? Grazie…

    • Silvia il bunet e’ un dolce semplice da preparare ma qualche accortezza ci vuole, non penso sia un problema di amaretti, io ho preso queste note dal blog di Roberto Albanesi, se possono servirti: la difficoltà della ricetta sta nel cospargere il caramello sul fondo e sulle pareti dello stampo. Il segreto è quello della rapidità dei passaggi e della giusta temperatura della teglia che non deve essere né troppo calda (il caramello tenderebbe a rimanere liquido senza aderire) né troppo fredda (il caramello si indurirebbe troppo presto). Ci si può aiutare con una spatola metallica anch’essa riscaldata; ovviamente l’esperienza farà il resto. Per rendere omogenea la cottura è necessario riporre lo stampo nella parte bassa del forno immergendolo a bagnomaria, facendo attenzione che l’acqua non prenda mai il bollore poiché il risultato finale sarebbe un dolce troppo sodo e pieno di bolle anziché morbido e compatto. Come variante si può precedentemente scaldare il latte e aromatizzarlo con una stecca di vaniglia incisa per la sua lunghezza o con della scorza di limone (che si usi l’una o l’altra, si devono rimuovere prima di versare il tutto nello stampo). Invece che in un unico stampo, se si preferisce, si può distribuire il composto in otto stampini monoporzione. Ti abbraccio cara amica, passa un bellissimo weekend,❤

  6. La creatività e la manualità, che gli angeli ti hanno consegnato alla nascita, sono poesie senza parole…. Tutte le volte che entro in questo tuo spazio, a parte il desiderio di addentare tutto, peccato umanissimo, resto estasiata dal modo in cui proponi le creazioni e dalla umiltà con cui le fai apparire semplici. Sei speciale, adorabile, la sorella virtuale che prende in ostaggio il cuore di tutti. Tvb 💋

  7. gulp!!! cosa vedono i miei occhi….
    adoro i budini..al cioccolato poi sono strepitosi
    Veloci, pratici e quì non sbaglio ^__*
    Che belli i luoghi che visiti girovagando in moto…uno spettacolo della natura
    Buon fine settimana cara Laura…e con questo caldo su due ruote si va che è una meraviglia!!
    Un bacione🙂🙂

  8. Che belli i film che citato in questo post .Adoro questo Tag perché mi ha fatto conoscere i film preferiti delle mie amiche e amici blogger .Come sempre le tue ricette sono sfiziose come miglior Masterchef .Buon domenica .un abbraccio❤

    • Sei un tesoro Viola, anche a me piace questo tag, divertente, adesso sto scrivendo quello dei libri dei segni zodiacali, poi lo leggerai, un bacio tesoro bello, buon inizio settimana,❤

  9. La mia nonna materna era piemontese e la famiglia aveva una grossa tenuta nell’astigiano dunque….conosco ben e condivido questo piacere subbblime.
    Per me hai sottovalutato alcuni film come BLADE RUNNER, Henry ti presento Sally e l’italianissimo Marchese del grillo. Ma che dire di Easy rider per una motociclista par tuo?

    sherabbraccipostdiluvio

    • Mi piacciono tutti i film che hai citato tesoro, ma non potevo metterli tutti, cavoli Easy rider me lo sono dimenticato, baciotti tesoro bello, buon inizio settimana, ha piovuto da te, qua no, ma ha rinfrescato, stasera si sta benissimo, in moto tornndo a casa avevo freddo, ho messo il giubbotto,😀😀😀

      • Povera Sally, ci credo, Willy e’ qua che dorme beato, anche lui soffre il caldo, si trova i posti piu’ freschi, in cantina, all’ombra sotto l’albero, con il pelo che si ritrova, ma l’ho gia’ sfoltito due volte, senza esagerare, il pelo gli serve come difesa per gli insetti e contro il sole, baciotti tesoro, notte serena,❤

  10. Ciao, questo è in assoluto il mio dolce preferito! Noi lo facciamo come tradizione solo la sera della vigilia e mi ricorda tantissimo il periodo in cui ho vissuto con mio marito in Piemonte. Baci😘😘😘

  11. Buongiorno Laura. Bello questo post, come sempre. Che sia bunet storico che hai raccontato o budino, si tratta di un dolce che non ho mai preparato in casa.
    Da queste parti realizzano una versione molto simile alla tua, ma che non amo perché eccessivamente dolce. Mentre sulla ricetta del bonet non mi attirano gli amaretti…
    Vista la mia passione per il cioccolato, proverò a realizzare le monoporzioni della versione cioccolatosa del tuo, con alla base il biscotto.

  12. Ho conservato la ricetta della cheesecake alle fragole-ciliege, per il bunet passo, non perchè non mi piaccia, ma cerco di evitare …
    Bella la tua lista alfabetica dei film :visti quasi tutti e anche piacevolmente.
    Buon weekend, ciao

    • Il bunet e’ calorico, lo so, invece sentirai che buona la cheesecake, adesso e’ l’ideale! Grazie tesoro, per esserci sempre nonostante i tuoi impegni, mi fa tanto piacere leggerti, buon weekend a te,❤

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...