🎋Tartarughe e colombine🎋

Le brioche fatte in casa servite a colazione con un cremoso cappuccino e una spremuta d’arancia sono una coccola della domenica,  io le preparo quando c’e’ mia figlia a casa, infatti appena arriva tutti sono contenti, per lei, che adorano e per le brioche belle calde appena tolte dal forno, 😀 Questa settimana le ho fatto trovare le tartarughe, le ho servite con la marmellata, ora vi scrivo la ricetta, 141124_001420vi garantisco che sono buonissime e per la prossima domenica (delle Palme) le faro’ trovare queste, cropped-colombine-2.jpgsono in tema, tra poco e’ Pasqua, sono le colombine, qua la ricetta, sono veloci da preparare e fanno la loro bella figura, se quest’anno non volete stancarvi a preparare la colomba (ci vuole molto tempo per la lievitazione e anche per la preparazione pero’ se ve la sentite qua trovate la ricetta) preparate queste delizie, piaceranno a grandi e piccini! Eccovi la ricetta delle tartarughe, sono molto soffici, io le ho fatte grandi ma potete farle piu’ piccine! La ricetta l’ho trovata nel calendario di Pane Angeli, sono dei panini dolci al latte molto morbidi. Ingredienti per l’impasto: 300 g di farina manitoba, 200 g di farina bianca, 1 bustina di lievito di birra Mastro Fornaio, se usate il panetto fresco va benissimo, 80 g di zucchero (sono due cucchiaini), 50 g di burro morbido, 1 uovo, 1 cucchiaio di miele, 200/225 ml di latte tiepido, un pizzico di sale. Per spennellare, 1 uovo sbattuto e marmellata, quella che preferite, 🙂 Ecco come fare: setacciare le farine in una terrina larga e mescolarvi il lievito in granuli, (se utilizzate il panetto fresco, prima di aggiungerlo agli altri ingredienti, scioglietelo in un po’ di latte tiepido e un cucchiaino di zucchero), al centro del mucchio praticate una buca e versarvi zucchero, burro e miele. Amalgamare il tutto con l’aiuto di una forchetta, aggiungendo poco alla volta il latte tiepido e dopo il sale. Lavorare l’impasto sul piano del tavolo leggermente infarinato per almeno 10 minuti allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendo e sbattendolo sul tavolo, naturalmente queste operazioni si possono fare con la planetaria se l’avete, io la uso spesso ma lavorare a mano puo’ aiutare a scaricare le piccole tensioni che si accumulano nella giornata, credetemi che dopo 10 minuti di impasto a mano vi sentirete meglio, 😀 😀 😀 (altrimenti fate yoga, il risultato e’ lo stesso, se mi legge Edo, 😀 ) Rimettete l’impasto nella terrina infarinata, copritelo bene con la pellicola alimentare e cercate di metterlo a lievitare in un luogo tiepido fino a quando il suo volume sara’ raddoppiato (io in genere lo metto dentro il forno spento) ci vorra’ circa un oretta. Dividete l’impasto in 7 parti uguali, formate sei palline, sistematele sulla placca del forno imburrata e infarinata, con l’impasto restante formate le teste e le zampette delle tartarughe 141123_224346e posizionarle vicino ad ogni pallina. 141123_224758Fate lievitare ancora per 45 minuti, 141123_233709guardate che pacioccone, 😀 Praticate delicatamente dei tagli su ogni tartaruga e spennellate con l’uovo sbattuto 141123_234619Cuocere a forno caldo a 200° per 20 minuti, fate attenzione che la superficie delle tartarughe non si scurisca troppo, mettete un foglio di carta alluminio e continuate la cottura, 141124_000629sono una bonta’! Ora una carrellata di brioche e cornetti, tutti adatti per la colazione ma anche a merenda sono buonissimi, io direi anche quando si ha voglia di qualcosa di dolce, morbidoso; per esempio guardate queste mini brioschine, le ha fatte Chiara per la colazione del suo papa’, 141103_121133le ha servite con la crema al cappuccino, che delizia, qua la semplice ricetta! Avete in casa un rotolo di pasta sfoglia, vi suggerisco due modi semplici per preparare dei dolcetti deliziosi per colazione o anche da servire con una tazza di té con le amiche, ecco i cannoli di sfoglia ripieni di crema al cacao e granella di nocciolecannoli con crema di cacaovolete la ricetta, eccola qua, provateli, spariscono subito, 😀 e che dire di queste piccole sfogliatine alle mele, qua la ricetta facile e velocesfogliatine alle mele da servire le ho viste ed assaggiate in un bar quand’ero al mare, mi sono cosi’ piaciute che ho voluto provare a farle, buonissime! 🙂 Volete preparare quelle con il tuppo, non e’ difficile, eccole, 040207_121453qua la ricetta, sono talmente buone che quando le faccio non riesco a sfornarle che sono gia’ finite,  (la ricetta e’ di Ines’blog che ringrazio con tutto il cuore, ❤ ) Le veneziane, che buone, eccole,veneziane e nutellaqua trovate come prepararle, io ho utilizzato la crema al cioccolato ma quelle originali sono con la crema pasticcera! Volete provare le girelle, quelle grandi che trovate al Luna Park, 🙂 eccole, non sono quelle fritte, ma sono una meraviglia lo stesso, trovate la ricetta qua  e le sfogliatelle, quelle ricce, napoletane,qua la ricetta, la preparazione e’ difficile ma con la ricetta che vi propongo e’ piu’ semplice perche si utilizza la pasta sfoglia pronta, provate e poi mi direte! 🙂 Vi prometto che faro’ le sfogliatelle frolle napoletane, sono fantastiche, credetemi, le faro’ per Pasqua, io le adoro! Ancora un’ idea per delle brioche che senz’altro conoscerete, i pangoccioli, provate a farli a casa, eccoli, 29840_1349093900283_1619416796_825813_2921567_n trovate qua la ricetta, sono semplici da preparare e il risultato e’ ottimo!!!

Advertisements

145 thoughts on “🎋Tartarughe e colombine🎋

  1. Stanotte è troppo tardi per guardarmi tutte le ricette che citi e per commentare come si deve la carrellata di brioche che sei in grado di sfornare, ma domani mi metto lì con calma e leggo tutto! Sei fenomenale! Che energia, Laura, e che gioia di vivere anche nell’impastare. Mi fai proprio bene! Grazie cara, un abbraccio e buona notte.

    • Baci tesoro, grazie, noi siamo le nottambule di wordpress, 😀 adesso vado a leggere la tua ricetta, domani faccio i churros, piacciono a tutti, lo sai che quando preparo un piatto diverso dal solito e saporito mi chiedono, ma la ricetta e’ di Silva, 😀 😀 😀

      • Dopo la risonanza magnetica e le terapie finalmente ho letto tutte le ricette che nomini nel post della tartarughe, molte sono di prima che ci conoscessimo, e sono una roba, Laura! Sei davvero un mago con i dolci. Riesci a cucinare brioche e paste difficilissime e fai sentire il profumo del forno solo guardando le fotografie.
        Sei davvero una forza della natura! Complimenti Laura, sei una grande.
        Buonanotte cara.

      • Ma no Silva, sei tu fantastica, i dolci, basta che segui la ricetta, tu invece ci metti del tuo, mi piacciono le tue ricette, sono uniche e particolari, ti abbraccio cara, spero che adesso stai meglio, baci a domani, ❤

  2. Io vado con le tartarughe e colombiane che nn sono troppo dolci. Adoro le veneziane che sono u rito della domenica. Il bambino deve ritirare la moto entro le 10 dal garage quindi compera i giornali e i pasticceria cornetti e una veneziana x me. Questa settimana sono abbastanza libera mi avvantaggiato con le prove generali Pre pasqua.
    Shera dolci Baci Mann troppo 👄👄👄

  3. Ogni volta che passo da te ingrasso … 😄 sto facendo colazione, leggo e ammiro le tue delizie. Virtualmente sto masticando anche quelle. Le sfogliatelle!!!! 😋
    È contagioso l’entusiasmo che trasmetti anche impastando!
    Grazie!
    Baci! 😘
    Primula

  4. Lauraaaa …. ma come si fa a leggere dall’ufficio i tuoi post? Una fame allucinante mi fai venire! 😀
    Le tartarughine sono strepitose, precise precise! Quando ho però visto le brioche “col tuppo” beh …. l’aria di casa l’ho sentita subito forte e chiara ed avrei voluto essere sulla Via Etnea a pucciare una di quelle dentro una granita al caffè, ho una nostalgia pazzesca! 😉
    Sei fantastica Laura, ci hai offerto una carrellatà di bontà dove il dolce più vero sei tu.
    Bravissima e complimentissimi ❤
    Un abbraccio dolce dolce
    Affy

    • Hai visto Manu, sono sicura che piaceranno tantissimo alle tue bimbe, bacioni cara, buona giornata, qua piove, sembra autunno, voglio la primavera!!!! 😀

  5. Laura!! Hai messo la ricetta delle mie brioche preferite, quelle col tuppo!!! Nella mia città non si trovano mai, me le farò da sola! 😄 grazie!! Mi segno queste buonissime ricette e le diffondo anche, brava! Ps. Anche a me impastare allevia lo stress, è per quello che lo faccio sempre a mano!

    • Sono sicura di si’, grazie Sabrina, mi fa tanto piacere averti qua, adesso vado a far spese, con la pioggia, poi stasera vengo nel tuo bellissimo blog e gironzolo un po’, sei molto brava, un abbraccio, buona serata, ❤

    • Grazie!! ❤ Elena appena ho un po' di tempo, ma non e' il tempo sai e' che mi dispiace lasciare mio papa', non mi fido degli altri, lo so che sono sciocca ma quando vado via sono sempre in ansia, lui e' tranquillo ma io mi sento responsabile se gli succede qualcosa, tipo cadere e farsi del male, alla sua eta' ci vuole davvero poco, non me lo perdonerei mai! Oh scusa che ti scrivo tutte ste cose, volevo solo dirti che appena riesco vengo a Milano, cosi ci prendiamo brioche e cappuccino nel bar che scegli tu, poi shopping, 😀 anche solo un paio di scarpe, una camicetta, un pantalone, 😀 anche niente, basta stare con te, baci cara, buona giornata per domani, io porto Willy, ci sono bar che accettano i nostri cagnolini? 😀

    • No, ti prego, sai che non mangio dolci da Natale, mi credi, solo la domenica, mi sto depurando, 🙂 oggi e’ arrivata Chiara con il fidanzato e mi ha detto, mammina domani preparo il tiramisù, ecco, 😀 e io domani finito di mangiare la frutta mi alzo e vado a lavare i piatti, 😀 😀 😀 ti adoro Carla, tantissimo, baciotti, ❤

      • Io con te gioco, lo sai. Ma sono sincera quando dico che nel tuo blog sento la fame, non quella da Isola dei famosi, ma quella del peccato di gola. Mi fai impazzire perché fai dolci particolari per aspetto e con ingredienti golosi. Ti abbraccio 😘 Notte

    • Shera ma io non li ho ricci, sono crespi, li detesto, sopratutto con questo tempo, se li passo alla piastra bastano due gocce e si arricciano, ne ho tanti, ma sai che testa, mi faccio una foto e poi la metto sul blog, 😀 😀 poi mi dirai, buonanotte cara, hai ragione pero’, non siamo mai contente, 🙂

  6. Mi inchino di fronte a tanta grazia e tanta maestria! Dico sul serio, anche la presentazione è golosa, davvero. Ora, non che i dolci abbiano poi così bisogno della parte estetica, però che dire: complimenti!

  7. mmmhhhh le brioche che passione!!
    Appena finisco di scriverti esco e vado a fare una bella colazione in centro…
    Non sono certo da paragonare alle prelibatezze che fai tu ma in mancanza di tempo mi accontento!!
    Buona domenica delle palme cara Laura
    Ti abbraccio forte forte 🙂

    • In certi bar ci sono delle brioche favolose, sopratutto i croissant, quelli al burro, io li adoro, non li preparo a casa perche’ sono una bomba calorica ma si possono fare anche quelli! 🙂 baci cara, grazie, passa una bella serata, ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...