Il panda.

In questo post non scrivo una mia ricetta anche se poi una torta c’e’ comunque,🙂 oggi partecipo ad un bel gioco per sensibilizzare il rispetto per gli animali, mi e’ stato chiesto da Mariro’,  qua il suo bellissimo blog, amo tantissimo gli animali e adoro il panda, ho trovato una bellissima foto e la storia dell’ultimo nato a San Diego.  Si chiama Xiao Liwu: a solo sei mesi di vita il piccolo baby panda ha ravvivato le emozioni dello staff dello zoo di San Diego. Il cucciolo, e’ stato per un anno sotto massima protezione materna, è il sesto nuovo nato in 21 anni della storia della struttura. Una nascita, quindi, accolta con molta positività e speranza in una tempo così lungo. Il piccolo panda e’ stato presentato ufficialmente gia’ a sei mesi di vita a tutte le persone che visitavano lo zoo americano garantendo quindi una forte affluenza di pubblico. Nel corso del suo primo anno Xiao Liwu è stato filmato e molto seguito, e’ diventato una star, e’ in ottima forma, pieno di energia e voglia di muoversi. Come sottolineato da chi lo segue è in quella fase della vita dove l’esplorazione governa le mosse, anche se goffe e buffe. Il Direttore del programma di conservazione dello zoo di San Diego, Ron Swaisgood, è entusiasta del risultato. Non nasconde una punta di orgoglio a riguardo dei successi ottenuti, ma conferma le grandi difficoltà legate alle riproduzione della specie. I panda infatti rischiano l’estinzione a causa di questa problematica, legata alle nascite e agli accoppiamenti. Grazie ad una lunga ricerca, studi ed esperimenti, lo staff dello zoo è riuscito ad agevolare la nascita del baby Xiao Liwu. Solo una conoscenza approfondita del loro comportamento e della biologia dei panda ha garantito l’esito felice. Lo zoo di San Diego vanta il miglior allevamento con il più alto risultato positivo, al di fuori dello stato cinese. Oltre al concepimento, la nascita e la buona salute dei sei cuccioli confermerebbe l’ottimo programma avviato. Un risultato che contrasta con la morte dei piccoli cuccioli di panda, avvenuta in autunno presso lo zoo di Washington e a luglio allo zoo di Tokyo. Il baby panda ha avuto un percorso di crescita ottimo dove e’ stato seguito e monitorato,tutto questo lo ha aiutato a rinforzare il suo fisico. Trascorsi 3 anni Xiao Liwu raggiungerà la Cina, dove verrà inserito nel suo habitat d’origine per favorire il ripopolamento locale della specie. Questo articolo l’ho preso in rete, adesso il piccolo Panda pensate pesa 41 kg, in occasione del suo primo compleanno lo staff del parco gli ha preparato una festa e gli ha regalato una torta ghiacciata gigante decorata con foglie e canna di bambù, che per essere allestita e cucinata ci sono volute tre settimane. Sono stati utilizzati gli ingredienti preferiti da Xiao Liwu : mele frullate, carote, patate e ghiaccio. Anche la candelina con il numero uno, è fatta di ghiaccio. Non potevo non parlare di una torta nel mio blog,🙂 quanto amore che si puo’ dare agli animali, se gironzolate nel web ci sono molti video, bellissimi, che raccontano la sua crescita, ma non lo trovate dolcissimo!!!

immagine presa dal web

immagine presa dal web


15 thoughts on “Il panda.

  1. Grazie per aver partecipato al passaparola sul rispetto per gli animali🙂 Dolce questa storia, come il suo protagonista e quel sorbetto per Xiao Liwu sarà una delizia.
    Non amo gli zoo ma questo è riuscito a portare avanti un buon programma su basi scientifiche, quindi lode al merito.
    Un abbraccio,🙂
    Marirò

  2. Che bella storia, cara Laura! In sintonia con la tua sensibilità! E’ degna di una buona notizia del venerdì!
    La voglio segnalare nel mio prossimo articolo!
    Love
    L

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...