Le fritole…..che buone!!!!!

 

I miei ricordi di carnevale sono bellissimi, mia mamma faceva una torta alla ricotta e cioccolato con sopra tanti confettini colorati, mi ricordo ancora quanto era buona, devo provare a farla, anche se so che non sara’ la stessa cosa, poi ci portava alla festa organizzata per il carnevale e alla sfilata dei carri allegorici, c’era poi un banchetto pieno di dolciumi, bugie e frittelle. Anche quando avevo Kiara piccola la portavo in piazza con il vestito che lei sceglieva, ogni anno in modo diverso, e si divertiva tantissimo!!!! Queste feste ci sono in quasi tutti i paesi qua intorno, poi i carri di ogni paese vanno a sfilare in citta’ ad Alessandria. A Felizzano la festa ci sara’ questa domenica, siete tutti invitati!!! Oggi ho fatto le frittelle, ma che buone, questa e’ la ricetta delle fritole venete, l’ho trovata gironzolando qua e’ la’ nel web, mi sono sempre piaciute fin da piccola, piu’ delle bugie!!!!

Ingredienti
per circa 15 /20 frittelle

200 g di farina 00
60 g di zucchero semolato
10 g di lievito di birra
120 ml di latte fresco
1 uovo
50 g di uva sultanina
1 presa di sale
abbondante olio di semi per friggere
zucchero a velo per spolverizzare

Fate ammorbidire l’uva sultanina in acqua tiepida per almeno 20 minuti. Quindi scolatela e strizzatela per bene.

In una ciotola capiente setacciate la farina e aggiungete il sale, lo zucchero, l’uovo e l’uva sultanina. Versate anche il lievito disciolto in poco latte tiepido (non troppo caldo!!) e mescolate per amalgamare il tutto.
Incorporate man mano anche il restante latte versandolo a filo nell’impasto. Viene un composto molto morbido, fluido e appiccicoso.
Coprite la ciotola con una pellicola e fate riposare per almeno un’ora e mezza in un luogo caldo.

Trascorso questo tempo, l’impasto sarà lievemente cresciuto e presenterà delle bolle al suo interno. E’ quindi pronto per essere fritto: scaldate l’olio in una pentola capiente e profonda.
Vi accorgerete che è pronto quando, immergendo la punta di uno stuzzicadenti, si inizieranno a formare subito a contatto con l’olio delle piccole bollicine.

Prendete dall’impasto il quantitativo di un cucchiaio e, aiutandovi con un secondo cucchiaio, versate il composto delicatamente nell’olio. Cercate di conferire una forma omogenea e rotonda alla frittella.

Friggete 3 o al massimo 4 frittelle per volta, girandole a metà cottura. Quando vedrete che inizieranno a dorare su un lato, giratele e lasciate cuocere anche sull’altra parte.

Scolate le frittelle e fatele asciugare su carta assorbente da cucina.

Continuate così con tutto l’impasto e alla fine spolverizzate le frittelle con zucchero a velo. Sono da servire tiepide, una squisitezza!!!!Sono soffici e una tira l’altra….

 

Advertisements

2 thoughts on “Le fritole…..che buone!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...