Arance caramellate e gelo d’arancia.

Ci sono vari modi di gustare questi preziosi frutti ricchi di vitamina C, la spremuta e’ senz’altro ottima e veloce da preparare, il souffle’ all’arancia, delizioso, ho scritto la ricetta, le torte con il gusto d’arancia, poi provero’ a farne una che ho trovato sul mio libro “le torte piu’ buone del mondo” e postero’ la ricetta. Oggi invece scrivo le ricette di due modi di servire le arance come dessert, sono ottimi tutti e due. Le arance caramellate sono facili da preparare, molto buone, le ho preparate per tutti noi ma sopratutto per mio padre che era un po’ raffreddato, ecco come fare…..ingredienti, 2 arance non trattate, il succo di mezza arancia, 100 g di zucchero, anche meno se vi piace un gusto piu’ amaro e un po’ di cognac che non guasta, non metterlo se le arance sono per i bimbi!!! Usando un pelapatate togliere la scorza di un arancia avendo cura di staccare solo la parte arancione e lasciando sul frutto la pellicina bianca che e’ amara. Tagliare le scorzette a listarelle e metterle da parte. Poi sbucciare per bene entrambe le arance, tagliarle a fette e disporle in un piatto da portata a bordi alti. Mettere le scorzette in un padellino con il succo d’arancia, lo zucchero e il cognac e far cuocere sul fuoco finche’ non si caramellano. Versare velocemente il caramello sulle fette di arancia e far riposare in frigorifero fino al momento di servire. Sono buonissime!!!!!! Ecco invece come preparare un dessert alle arance davvero insolito perche’ sembra un budino ma non lo e’, ecco la ricetta….

Ingredienti

200 g zucchero (ric. orig. 300 g zucchero),ma dipende dal tipo di arance

90 g maizena

300 ml spremuta d’arancia (ric. orig. 1 bicchierone)

½ limone spremuto (ric. orig. 1 limone)

scorza di arancia
Preparazione: dopo aver spremuto e filtrato le arance, unire tutti gli ingredienti in un contenitore graduato e aggiungere acqua fino a 1 litro. Mescolare bene, spostare il tutto sul fuoco (unitamente alla scorza d’arancia prelevata senza l’albedo che rilascerà gli olii essenziali in cottura) e rimestare con una frusta finché il composto non si addensa come un comune budino.

Eliminare le scorze, trasferire negli stampi prescelti o in uno stampo unico, io ho messo la carta alluminio per poter togliere il gelo meglio ed attendere che sia freddo prima di servirlo. Sformare e guarnire a piacimento. [Tratto da… lo spilucchino]. E’ veramente buono, e’ molto piaciuto a mio marito che adora gli agrumi in genere!!!!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...