Tarte tatin.

Questa torta, il cui nome completo è Tarte des Demoiselles Tatin, è stata inventata alla fine del XIX secolo dalle sorelle Tatin. La leggenda narra che Stephanie, una delle due sorelle, si accorse di aver infornato la torta senza aver foderato il fondo della tortiera con la pasta brisée. La cuoca, senza lasciarsi scoraggiare, decise di ricoprire le mele con la pasta, ottenendo così quella che è diventata una delle preparazioni più note della cucina francese. Certo che per un errore ha proprio inventato una squisitezza. Io ho trovato questa torta deliziosa…pasta brisée, mele caramellate , burro, breve cottura e se poi la mangiate tiepida con la panna fresca, beh….provatela!!!!!! Io la ricetta l’ho presa da giallo zafferano, bravissima Sonia, c’e’ anche il video come spiegazione. Ecco gli ingredienti…75 gr di burro, 8 mele golden, 250 di zucchero e naturalmente la pasta brisèe che potete preparare o comprare gia’ pronta!!!

Ora fate cosi’….. sbucciate le mele e tagliatele a spicchi, dividendole in quattro parti. Prendete una casseruola tonda, io ho preso la tortiera e imburratela per bene, disponendo sul fondo dei piccoli ciuffetti di burro, poi aggiungete lo zucchero lasciandone due cucchiai per il secondo strato di mele che metterete nella tortiera. Adesso mettete gli spicchi di mele formando un primo strato che sistemerete con il dorso rivolto verso il fondo della casseruola Cospargete le mele con lo zucchero rimasto e continuate con il secondo strato di mele che sistemerete però con il dorso rivolto verso l’alto. Mettete la tortiera sul fuoco vivace e lasciate cuocere fino a quando lo zucchero si sarà sciolto e diventato biondo. Poi spegnete il fuoco e lasciate  intiepidire. Poi mettete la pasta brisèe stesa sopra le mele rivoltando i bordi verso il basso come per avvolgere le mele….. punzecchiate la pasta brisè qua e là con uno stecchino e infornate a 220 gradi per 15 minuti: quando la pasta  brisè inizierà a gonfiarsi, abbassate il forno a 180 gradi e lasciate cuocere per altri 15 minuti. Terminata la cottura, estraete la tarte tatin dal forno, capovolgetela immediatamente sul piatto di portata e attendete che intiepidisca. E’ buonissima servita con la panna montata.

3 thoughts on “Tarte tatin.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...