Archivi

Tutti gli articoli per il mese di novembre 2010

Panini morbidi al latte.

Pubblicato 12 novembre 2010 da Laura

Ormai si sa, adoro cucinare, preparare dolci, torte, pasticcini, creme, biscotti, budini, mi piace cercare nei libri e nel web …..provare nuove e tante ricette e non solo di dolci…………primi, secondi, adoro le verdure e poi pizze focacce, torte salate ed ogni tanto provo a fare il pane in casa………ho un libro dove spiega molto bene come fare, impastare mi piace troppo e la magia  della lievitazione,  troppo bello, da bambina mi ricordo che guardavo spesso mia mamma che faceva la pizza e preparava l’ impasto con farina lievito e acqua, metteva l’impasto in un posto tiepido e lo copriva con un panno…….. io andavo spesso a guardare nella ciotola come cresceva mettendo un dito in quella pasta morbida ed elastica ……………per me era davvero una magia………….ho dei ricordi bellissimi della mia infanzia, la mia casa era sempre invasa da profumi di torte lievitate e cibo appena sfornato, mia mamma era una cuoca bravissima ed era molto paziente e dolcissima!! Ieri sera ho impastato il lievitino per fare dei panini e stamattina li ho preparati……ora vi scrivo la ricetta e foto ..provate a fare questi morbidissimi panini e poi usateli a pranzo o semplicemente a merenda con la nutella o una fetta di salame se preferite il salato…poi ditemi…sono semplicemente fantastici….ecco la ricetta………facili da fare…..

ingredienti:

per il lievitino

200 g di farina

100 ml di latte

5 g di lievito di birra……….ho usato quello in granuli da 7 gr

per i panini:

800 g di farina 00

550 ml di latte

75 g di burro

75 g di olio di semi

15 g di zucchero

15 g di miele

25 g di lievito di birra..un panetto

20 g di sale

per la copertura:

un uovo

La sera prima preparate il lievitino impastando in una ciotola la farina il latte e il lievito di birra.

Il giorno dopo mettere su una spianatoia la farina a fontana e incorporare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo,quindi aggiungere il lievitino che sara’ bello morbido e lavorare per una decina di minuti sbattendo l’impasto.

Far lievitare un’ora ,poi separare in piccole porzioni da 70 g circa l’una e formare dei piccoli filoncini e trasferire su una placca coperta da carta forno e lasciar lievitare ancora fino al raddoppio del volume, una mezz’oretta piu’ o meno, poi mettete in forno già caldo a 180/190° per 10 minuti, quindi spennellare i panini con l’uovo sbattuto e proseguire la cottura altri 20 minuti o comunque quando sono ben dorati. Sono morbidi e buoni ….gnammmm!!!!!

Crema caffe’ con panna.

Pubblicato 12 novembre 2010 da Laura

Oggi mio padre mi diceva mentre raccoglievo le foglie in giardino…………prima o poi finiranno!!!!! Ahahahahah, ma dimmi te, lavoro e mi prende anche in giro, che papi pestifero!!!! Oggi c’e’ stato il sole …….aria freschetta ma si stava bene, adoro il sole, dovrei andare ad abitare in un posto dove c’e’ sempre il sole, qualche bella isola……magari, solo che vorrei portarmi tutta la mia famiglia, amici e……………ma no….rimango qua,  la mia famiglia e le amicizie sono tanto importanti, non vivrei mai da sola, mi fa paura la solitudine …sinceramente non so cos’e’ e non la vorrei mai. Dopo aver lavoricchiato in giardino ho preparato una slurpcremacaffe’ con la panna, ma che buona, ho gia’ preparato la crema caffe’ fredda e la ricetta e’ quala-crema-caffe…………questa devo dire che e’ in versione invernale ed e’ piu’ cremosa …………..e’ da fare quando si vuole qualcosa di diverso al posto del solito caffe’ o marocco, certamente piu’ calorico ma ogni tanto va bene…………pensate che mio marito per niente goloso ha gradito molto questa variante del caffe’ pomeridiano.

Cosa occorre……………..caffe’ naturalmente, due tazzine e ristretto poi un uovo 100 gr di zucchero 100 gr di panna liquida 100 gr di mascarpone ….50 gr di panna da montare zucchero a velo e cacao amaro per guarnire.

Ora sgusciate l’uovo in una terrina, unite lo zucchero e montatelo a crema. Aggiungete la panna liquida e il mascarpone e battete con la frusta in modo da ottenere un composto cremoso e omogeneo. Diluitelo con il caffe’ e mettere in frigo per almeno un oretta. Montate la panna a neve con lo zucchero a velo. Riempite le coppette con la crema al caffe’ e mettete sopra un ciuffo di panna montata usando una tasca da pasticcere montata con una bocchetta a stella. Spolverate con cacao amaro.

Ecco il risultato……………..quando avete voglia di qualcosina di dolce con il sapore di caffe’

Ed ecco Lalla sommersa dalla foglie del giardino!!! Ihhhhh!!!!

Macarons alla nutella.

Pubblicato 10 novembre 2010 da Laura

Era da tanto tempo che volevo preparare questi dolcetti favolosi, li ho visti in tutti i blog di cucina, io gironzolo parecchio e mi piacciono davvero, li fanno in tutti i modi, colorati, li ho visti rosa carinissimi………..con ripieno al capuccino, con la crema al cioccolato e bianca, ma che belli che sono e son sicura che sono ottimi, ora provo a farli ….non resisto e il ripieno non puo’ che non essere la nutella, devo finirla, ahahahhaha, comunque scrivo anche la ricetta della crema fatta al cioccolato.

Per i macarons….
2 albumi “vecchi” di 3 giorni
80g mandorle
120g zucchero a velo
50g zucchero
cacao di copertura
Per farcirli la nutella ammorbidita con poco latte altrimenti fate questa crema al cioccolato…….
45g di cioccolato bianco
70g di cioccolato fondente oppure 120 gr di cioccolato fondente al 70%
100 g di panna fresca
– Tritare molto bene le mandorle aggiungendo mano a mano lo zucchero a velo un cucchiaio alla volta . Setacciare poi la polvere ottenuta in una ciotola.
– Montare gli albumi con un pizzico di sale aggiungendo lo zucchero semolato in 3 parti per formare una meringa ben ferma.
– Aggiungere alla meringa il mix di mandorle+zucchero a velo e mescolare delicatamente dall’alto verso il basso per non smontare il composto.
– Versare in una tasca da pasticceria con la punta tonda liscia e abbastanza grande (circa 1 cm).
– Formare sulla carta da forno i macarons ben distaccati perchè poi si espandono e lasciarli riposare all’aria per circa 30 min.
– Infornare per 15 min circa a 150°C su una teglia appoggiata su un’altra teglia da forno per avere un doppio fondo (questo serve per avere l’impatto di calore e far formare la classica coroncina del macaron) e lasciar raffreddare completamente prima di staccarli.
– Farcire poi i gusci, uno si e uno no… con la nutella ammorbidita con un po’ di latte (se volete usare la crema al cioccolato invece  fate cosi’: spezzettare finemente in una ciotola i due tipi di cioccolato,  far scaldare bene la panna  e aggiungerla al cioccolato, mescolando delicatamente per amalgamare)………..aspettate che i macaron e la crema siano freddi e poi uniteli.
– Spolverizzare con del cacao la superficie.
Faccio adesso e aggiungo le foto e commentiFateli ….sono favolosi, buonissimi, la nutella e’ cremosa e non serve diluirla con il latte e nemmeno scaldarla, poi i macaron sono cosi’ buoni, io li ho lasciati in forno piu’ di 15 minuti …..2 minuti in piu’, ho il forno lento, comunque vengono bene, e’ la prima volta che provo questi dolcetti francesi e sono davvero soddisfatta, gnammi!!! La prossima volta provo a colorarli e a farcirli con marmellata. Buonissimissimissimi!!!!!!!!!!!!

Torta soffice alla melagrana.

Pubblicato 8 novembre 2010 da Laura

Questa torta e’ particolare non pensavo venisse tanto buona e cosi’ soffice, certo il pan di spagna mi e’ venuto buonissimo ho preso la ricetta da Sara, mentre la ricetta della torta di melagrana l’ho trovata nel libretto di dolci ….lo rileggo spesso e copio tante ricette …qua ci sono dolci davvero squisiti. Ho visto a mezzogiorno il programma la prova del cuoco dove parlavano di questi frutti, i melograni, quei cosini rossi li adoro………………….questo frutto piaceva tanto a mia mamma, ricordo che lo comprava spesso. Ora vi scrivo la ricetta facile da fare, se non avete l’ amaretto, il liquore, non importa perche’ con il frutto si inumidisce comunque il pan di spagna.

Ingredienti…………….un pan di spagna………….qua la ricetta di Sara……. lui-il-pan-di-spagna.html

una melagrana.. 2,5 dl di latte..4 uova..un limone non trattato..100 gr di zucchero..liquore all’amaretto..200 gr di mascarpone..30 g di amaretti..zucchero a velo.

Fate cosi………………tagliate a meta’ il pan di spagna con un coltello affilato …….io all’ ikea mi sono comprata l’aggeggio che serve  per tagliare perfettamente le torte, poi sbattete i tuorli con lo zucchero …incorporatevi il latte a freddo e profumate con la scorza di limone grattuggiata. Cuocete a bagnomaria mescolando fino a che non si addensa. Lasciate intiepidire poi aggiungete il mascarpone gli amaretti sbriciolati e meta’ dei chicchi della melagrana. Ce ne sono talmente tanti …io me li sono anche mangiucchiati cosi’, che buoni !!!!  Poi bagnate il disco di pan di Spagna con mezzo bicchierino di liquore, se non lo avete schiacciate un po’ di chicchi rossi … e con un cucchiaio bagnate il disco sotto e sopra poi spalmate di crema. Coprite con il disco di pan di Spagna cospargete la superficie del dolce con lo zucchero a velo e decorate con i chicchi di melagrana rimasti. E’ una torta che e’ molto piaciuta a casa mia, mio marito che non e’ da dolci l’ha mangiata e mi ha fatto i complimenti.

Finocchi farciti di formaggio.

Pubblicato 7 novembre 2010 da Laura

Oggi e’ proprio una giornata tipica del mese di novembre, grigia che piu’ grigia non si puo’,  sono anche tutta incriccata, umidita’, vecchiaia, ahahah, che uffi puffi, allora ………….quando ero molto giovane e dico veramente tanto ma tanto tempo fa, ahhah, in queste giornate uggiose passavo il tempo con la mia amica Meri…………pasticciavamo insieme e facevamo torte ….quanto ridere!!!! Mi e’ sempre piaciuto pasticciare!!!! Adesso lo faccio ancora e mi diverto tantissimo, oggi ho fatto una torta molto buona, scrivo la ricetta domani. Ora scrivo quella dei finocchi, molto buona, presa dal libretto delle verdure. Questo piatto puo’ essere anche un piatto unico da servire alla sera, e’ piaciuto tantissimo.  Ecco la ricetta….Ingredienti……………4 finocchi, 300 g di piselli, mezza cipolla, 8 fettine di formaggio, 300 g di besciamella, grana grattuggiato, olio e burro, un dado, prezzemolo tritato , sale e pepe.

Fate cosi……..pulite i finocchi, tagliateli a meta’ e fateli cuocere in acqua bollente per mezz’ ora. Scolateli e tagliateli ancora a meta’, fateli rosolare nel burro e mettete un po’ di pepe. Fate appassire una cipolla tritata in una padella con due cucchiai di olio poi unite i piselli e il dado. Fateli insaporire, bagnate con mezzo bicchiere di acqua, coprite e cuocete a fuoco basso per 20 minuti. Nel frattempo su ogni mezzo finocchio mettete una fettina di formaggio e coprite con una fetta di finocchio.

Mettete i finocchi in una pirofila imburrata, distribuite sopra la besciamella e i piselli, cospargete con il formaggio grana e spolverizzate con il prezzemolo ….mettete in forno per 190 gradi per 12 …15 minuti.E’ molto buono!!!!

Crostata di crema di marroni con gocce di cioccolata e nutella.

Pubblicato 6 novembre 2010 da Laura

Fatta adesso, non parole, la fetta mancante e’ un mio assaggio …..mamma mia che buona!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Provate a farla, non e’ difficile, c’e’ da pasticciarsi un po’, da lavare poi tutto ma ….ne vale la pena davvero, oggi poi ……grigiore di tempo e questa crostata e’ davvero ottima …..stasera mangio poco poco, ihhhhh, faccio i finocchi al forno, posto poi la ricetta………….e basta, non mangio altro!!!! Eccovi la ricetta, ho trovato questa meraviglia da preparare nel web, in varie versioni ma con l’aggiunta di nutella, tanto ne ho in casa, e’ una mia esclusiva!!!!!

Ingredienti…………….(mi e’ venuto un caldo preparandola!!!!)

350 di farina

30 di cacao

150 di zucchero

150 di burro

2 uova

mezza bustina di lievito

350 di marmellata di castagne ….io ho la crema di marroni che e’ molto piu’ cremosa

100 di cioccolato fondente………ho usato le gocce di cioccolato, se mi mettevo a spezzettare il cioccolato non la finivo piu’ di pulire………….un pasticcio in cucina, dire che sono una che metto sempre tutto a posto mentre preparo le varie cose

e nutella a piacere ……….mia aggiunta ………..ho messo la nutella solo intorno alla crostata, in mezzo ho messo la crema di marroni con le gocce di cioccolata.

Ora fate cosi’………..
Preparare  la pasta frolla al cacao. E’ la prima volta che faccio la frolla al cacao e devo dire che e’ ottima. Riunire in una ciotola la farina, il cacao, lo zucchero e il lievito e mescolare con un cucchiaio. Aggiungere il burro morbido tagliato a pezzi e sbriciolarlo con le dita. Aggiungere le due uova e cominciare a impastare. Quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati mettere l’impasto sulla spianatoia e lavorare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Se vi appiccica tutto infarinate sempre le mani, altrimenti fate un pasticcio come ho fatto io, ihhhhh, poi avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo per circa mezz’ora.  Mescolate nel frattempo la marmellata o la crema alle gocce di cioccolato o se usate il cioccolato fondente spezzettato. <prendere la frolla, dividerla in due parti e stendere la prima metà con il matterello. Disporre la pasta frolla su una teglia imburrata e infarinata, versare la crema e livellarla con una spatola. Infarinate la spianatoia ben bene e fate anche le listarelle per metterle sopra.Mettete la nutella ai bordi spalmandola bene e mettete le listarelle sopra cosi’chiudendo i lati a cordoncino. Infornare in forno già caldo a 180° per 35 minuti circa. Lasciare raffreddare, spolverizzare di zucchero a velo e servire. E’ davvero buona……… ……………………slurpp

Caesar salad.

Pubblicato 4 novembre 2010 da Laura

Oggi ho passato la mia giornata a raccogliere le foglie in giardino mentre Willy mi stuzzicava per giocare, che monello, mi ha osservato per un po’ mentre raccoglievo le foglie grandi del fico….probabilmente ha pensato che giocavo, non so, poi si e’ messo a prendere le foglie in bocca e a morsicare la mia ciabatta, ahahahahahah, ma che bello, alla fine ho giocato con lui, anche se non c’era il sole oggi e’ stata una giornata tiepida, menomale, speriamo che duri, la pioggia proprio non la sopporto e poi fa tanti di quei disastri, come in Veneto, mannaggina. La ricetta che vi presento oggi l’ho presa dalla confezione degli straccetti di tacchino che ho comprato al supermercato, la caesar salad e’ internazionale, un insalata che trovate ovunque. Mio fratello che gira parecchio all’estero per lavoro quando vuol prendere qualcosa di leggero e gustoso allo stesso tempo ordina sempre questa insalata che in genere e’ di pollo insalata lattuga e formaggio ma con la fantasia si puo’ aggiungere tante cose ….io per esempio ho aggiunto i pomodori tagliati sottili, a mio fratello ho aggiunto la rucola, si puo’ aggiungere quello che si vuole ……molto buona e sopratutto veloce da preparare, stamattina sono tornata a casa tardi e questo piatto mi ha risolto il secondo piatto del pranzo!!!!

Ecco la ricetta …………sono anche andata sul sito …..ci sono tante cose buone ecco il link..  schedaRicetta.aspx?id=6

INGREDIENTI 4 pers.
400 g di straccetti di tacchino
1 pianta di lattuga fresca
50 g di parmigiano
4 fette di pan carrè
4 cucchiai di maionese
2 cucchiai di yogurt magro non zuccherato

Scottate gli straccetti in una padella  a fuoco vivace per  3 minuti.

Intanto preparate l’insalata, mescolando lattuga, cubetti di pan carré tostato in forno, scaglie di parmigiano . Si possono aggiungere noci oppure il mais, come piu’ vi piace.

A parte preparate una salsa unendo quattro cucchiai di maionese a due di yogurt magro………..potete preparare voi la maionese , veloce da fare e viene buonissima …..qua la ricetta…..  maionese-in-barattolo-e-tortino-di-patate

Unite gli straccetti cotti all’insalata e condite con la salsa. Potete anche servire la salsa da parte. Buona davvero!!

 

 

Focaccia al formaggio.

Pubblicato 2 novembre 2010 da Laura

Non la smette piu’ di piovere mannaggia, sono due giorni che continua a piovere, quella pioggerella fine e continua, uffff, ha fatto anche danni in altre regioni, e  il sole non arriva, lo so siamo a novembre, ma che marroncini glassati!!!!!!!!!!!! Parlo di cibo che e’ meglio, ho fatto questa focaccia al formaggio e la rifaro’ ……….e’ venuta alta soffice e buonissima!!!!!Ecco la ricetta:

Ingredienti

400 gr di farina…io ho usato quella per pasta e pane ma va bene anche quella che usate di solito

200 ml di acqua tiepida….controllate che l’impasto sia molto morbido aggiungetene se serve

25 gr di lievito di birra …………io ho usato la bustina, va bene anche cosi’

zucchero due cucchiaini

sale 2 pizzichi……….se vi piace mettete piu’ sale va a gusti

olio mezzo bicchiere

formaggio di latteria tagliato a cubetti

come fare…….

mettete il lievito  sbriciolato in mezzo alla farina messa a fontana con lo zucchero l’olio e il sale all’esterno,  mescolate,  poi aggiungete l’acqua e continuate ad impastare fino ad avere una pastella morbida non troppo densa, non troppo liquida. Continuate ad impastare e a sbattete un po’ la pasta finche’ non vedete le bolle. Mettete a lievitare in un posto tiepido fino al raddoppio. Poi mettete nelle teglie unte di olio (io ho usato due teglie rotonde) e lasciate lievitare ancora un oretta (mettetele nel forno spento). Poi conditela con olio e formaggio tagliato a cubetti, mettete in forno caldo a 200 gradi per 20 minuti circa, controllate la cottura perche’ viene bella morbida e alta!!! Favolosa, solo scrivendo mi viene voglia di rifarla e sopratutto mangiarla!!!!!!!

From The Quill

Aren't songs of grief lullabies to the lost?

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

Ruelha

As long as there's breath, there will always be HOPE because nothing is pre-written and nothing cannot be re-written!

white butterfly

vivere anche solo per un giorno

Les Recettes de Joséphine

Des recettes gourmandes mais pas que... je voudrais vous faire découvrir aussi la Provence que j'aime !

L'economia con Amalia

Le cose importanti, in parole semplici

Minimalglobetrotter

Alla ricerca del bello

MiddleMe

Becoming Unstuck

Tem Flor

Liberdade é para Ser Livre!

ChronosFeR2

Fotografia, Literatura, Música, Cultura.

Labby's Blog

Ein Reiseblog. Hier geht´s um Reisen, Wohnmobiltouren, Outdoor, Trekking, Bike, Camping und rund ums Wohnmobil

Mama Cinch

Experience the ULTIMATE snapback pants! Made to contour every curve. Lifting and shaping your butt, while slenderizing your waist and legs. Finally, a Yoga pant that does it ALL !!

Gastronoming

Abierto las 24 horas! Cocina, recetas, vino, gastronomía, sous vide, bebidas, ingredientes, uvas, alimentos...

Affinity Health

Affordable Health Insurance in South Africa

comicsbooksnews.wordpress.com/

Entertainment Website Covering Comics Media News, Interviews and Reviews

LAFFAZ

The Startup Tabloid

Social artist

Blog to Serve

Lost Route

Riscopriamo la bellezza della natura, camminando...

Books and Mor

Let's Read

quasi come dire

quello a cui sto lavorando

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

Johnny Jones

Edinburgh author of the Zander Trilogy

BAREFEET BARISTAS ARE PEERK'D! (An AmericaOnCoffee Blog)

lopsided humor, standup comedy and more...

PROVA LE RICETTE DI CETTY

Se in cucina metti passione e cuore ..sarai la migliore!

Saldimentali

Attualità, tecnologia, libri, aeroplani e tutto quello che mi viene voglia di dire

Girasole blog - Il diritto al libero pensiero

Lungo il cammino della vostra vita fate in modo di non privare gli altri della felicità

Pensieri Nascosti

Racconti, verità e riflessioni particolari

LIHW Ministries & Blog

Daily Devotions

PalaSport

Lo sport secondo me

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

arthur_photo...

* Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri! *

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

wwayne

Just another WordPress.com site

Le mille curiosità

Imparare cose nuove è bello, trasmettere ciò che si ha imparato lo è ancora di più

Il fondo e il barile

...e nel raschiare

I miei borghi

I borghi italiani in mostra

The Style League

Image Consultant - Personal Shopper - Photo Producer

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: