Archivi

Tutti gli articoli per il mese di novembre 2009

Pizzoccheri della Valtellina!!!!!!!

Pubblicato 4 novembre 2009 da Laura
Vi racconto come sono io quando vado a fare la spesa, cerco sempre di avere abbastanza tempo per farla come si deve, poi mi faccio un elenco delle cose che voglio comprare, poi, siccome sono curiosa, oltre l’elenco che mi sono fatta guardo sempre le novita’, mi piace cucinare percio’ meglio fare cose diverse…………..insomma volevo dirvi che oggi sono andata al supermercato ed ho girellato  qua e la’ …….ho trovato nel banco della pasta i pizzoccheri della Valtellina, mai fatti, anche se ne avevo gia’ sentito parlare ed io curiosa ho letto sulla scatola la ricetta, molto interessante, li faccio, si si…………….navigando qua e la’, leggendo anche il mio libro di ricette regionali, ho trovato questa preparazione semplice, e’ un piatto tradizionale della Lombardia, ho trovato tutti gli ingredienti solo il formaggio, uffi, non ho trovato quello che richiede la ricetta, ho usato formaggio tipo latteria che e’ buono buono …………… ecco la ricetta (poi ne mando un piatto al mio amico goloso e b………..otto milanese, tanto esigente e dedico a lui questo modo di dire che mi fa troppo ridere…………La buca l’è minga straca
se la sa nò de vaca  =  un
pranzo deve finire con il formaggio……………….parlando di formaggio!!!!!

  • 100 gr. di formaggio BITTO o CASERA e’ questo il migliore e indicato!!
  • 350 gr. di pizzoccheri
  • 3 patate
  • verza 
  • burro
  • salvia,
  • sale pepe

Preparazione:

Pelare e tagliare a pezzi le patate
Mondare, lavare e tagliare a strisce le verze
Cuocere in una pentola con acqua salata le patate e le verze per circa 15 minuti

e a questo punto unire i pizzoccheri

Cuocere per 10-15 minuti, scolare ancora al dente

Nel frattempo che i pizzoccheri cuociono preparare il formaggio a cubetti  piccoli far rosolare le foglie di salvia nel burro.
Porre i pizzoccheri in una zuppiera a strati con il formaggio e il
condimento appena fatto con la salvia ed amalgamare accuratamente.
Cospargere di parmigiano reggiano e servire. Facile vero, domani li faccio e posto la foto!!!!!

Ho trovato anche il modo di fare i pizzoccheri in casa, bisogna trovare la farina di grano saraceno (12 manciate) poi mescolarla con 4 manciate di farina
bianca; unire 1 cucchiaino di sale ed impastare con acqua fino ad
ottenere un impasto duro e liscio. Lavorare l’impasto non troppo a
lungo; stendere con un mattarello una sfoglia non troppo sottile (2-3
mm); tagliare in forma di fettuccine larghe 1 cm e lunghe 5 cm. ……….io domani provo con quelli comprati pronti, poi provero’ a farli, se trovo la farina di grano saraceno, ihhhhhh!!!!!!

Eccoli……………….Li faro’ di nuovo, con la pasta fatta da me, ma che buoniiiiiiiiiiiiii, fate questo piatto, la pasta con le patate, la verza mischiate a burro salvia……e il formaggio, se trovate quello giusto, ……….insomma, favolosa mescolanza, gnammete, mi sono mangiata un bel piatto …………..e basta, null’altro, puff, oggi devo smaltire, ihhhhhh, ah………..volevo dire che per la cottura e’ meglio far cuocere le patate 20 minuti prima, poi buttate nella stessa acqua con patate la verza e i pizzoccheri che cuociono 10 minuti, vengono cotti a meraviglia!!!!!! Mi piace davvero!!!!!

 

Pizzelle alla napoletana.

Pubblicato 1 novembre 2009 da Laura
Io sono nata ad Alessandria e questi posti mi piacciono, adoro il Monferrato, a parte la nebbia, ci sto bene, io pero’  ho anche un po’ di meridione dentro di me, ue ue, i miei genitori sono di Salerno, bellissima citta’, che vacanze ho passato in questo paradiso, e’ davvero una citta’ stupenda, sole, mare, poi vicino c’e’
Ischia, Capri, Sorrento, Vietri sul mare………le ho girate tutte, stavo da mia zia, la sorella della mia mamma, che abitava in una casa enorme vicino il Jolly Hotel, vicino alla spiaggia, quante volte facevo il bagno a mezzanotte, meraviglia, scendevo giu’ in costume e la spiaggia era a due passi,  avevo tanti amici ,facevamo feste, e tante mangiate……a casa le cose che preparava mia mamma, non sempre erano del sud, lei si e’ adeguata quando e’ venuta ad abitare qua, si sono sposati giovani mio papa’ e mia mamma, poi sono venuti qua in piemonte, mio papi aveva gia’ un lavoro, e noi, i miei fratelli ed io, siamo nati tutti qua, ma il mare e’ sempre nella nostra mente, troppo bello!!!
Almeno nella mia testolina c’e’ sempre sole e mare, e cibo, quando mai, ahahahhaha!!! Queste pizzelle che adesso vi descrivo sono facili e gustose, quando si vuole fare un qualcosa di diverso e stuzzicante, vanno bene anche come antipasto ma io li ho fatti stasera, con una buona insalatina e la cena e’ servita, ecco la ricetta:

non usate sale mi raccomando, le acciughe fanno gia’ la loro parte, se trovate quelle sotto sale, non nel vasetto e’ meglio, sono piu’ grandi, ma vanno bene anche quelle conservate sott’olio, le altre sonon da pulire ed asciugare ben bene…………

ingredienti:

200 g di farina bianca
filetti di acciughe sotto sale, dissalate
se non vi piacciono le acciughe usate 200 g di fette di prosciutto crudo tagliate spesse, poi tagliatele a striscioline non troppo lunghe, le acciughe sono piu’ saporite ma anche con il prosciutto le pizzelle rendono molto!!!
un uovo olio per friggere sale e pepe.

Versate in una terrina la farina e il tuorlo d’uovo e mettete da parte l’albume; insaporite con sale, io direi poco sale, con pepe, poi versate una quantita’ di acqua tiepida in modo tale da fare una pastella semiliquida, amalgamate bene con cura con un cucchiaio di legno…..poi sbattete con una frusta l’albume a neve e incorporatelo alla pastella.
Adesso pulite bene le acciughe dissalatele poi passatele una alla volta nella pastella, friggetele in abbondante olio caldo in un ampia padella, scolatele e adagiatele in un piatto ricoperto di carta assorbente, servitele calde!!!! Potete usare anche il prosciutto crudo, tagliato a listarelle, io ho usato le acciughe e ne ho fatte anche senza nulla sono venute buonissime, credetemi!!!!!Eccole……….messe in un letto di insalata, io ho lavato lattuga e rucola, buone buone!!!!
Buona domenica, oggi sono cosi’, tranquilla, lui mi vuole bene, sono felice!!!!!!

From The Quill

Aren't songs of grief lullabies to the lost?

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

SCEGLI TU...POI TI CONSIGLIO IO

"IL MONDO SAREBBE UN POSTO MIGLIORE, SE UNO DEI CINQUE SENSI FOSSE STATO L'IRONIA"

Ruelha

As long as there's breath, there will always be HOPE because nothing is pre-written and nothing cannot be re-written!

white butterfly

vivere anche solo per un giorno

Les Recettes de Joséphine

Des recettes gourmandes mais pas que... je voudrais vous faire découvrir aussi la Provence que j'aime !

L'economia con Amalia

Le cose importanti, in parole semplici

Minimalglobetrotter

Alla ricerca del bello

MiddleMe

Becoming Unstuck

Tem Flor

Liberdade é para Ser Livre!

ChronosFeR2

Fotografia, Literatura, Música, Cultura.

Labby's Blog

Ein Reiseblog. Hier geht´s um Reisen, Wohnmobiltouren, Outdoor, Trekking, Bike, Camping und rund ums Wohnmobil

Mama Cinch

Experience the ULTIMATE snapback pants! Made to contour every curve. Lifting and shaping your butt, while slenderizing your waist and legs. Finally, a Yoga pant that does it ALL !!

Gastronoming

Abierto las 24 horas! Cocina, recetas, vino, gastronomía, sous vide, bebidas, ingredientes, uvas, alimentos...

Affinity Health

Affordable Health Insurance in South Africa

comicsbooksnews.wordpress.com/

Entertainment Website Covering Comics Media News, Interviews and Reviews

LAFFAZ

The Startup Tabloid

Social artist

Blog to Serve

Lost Route

Riscopriamo la bellezza della natura, camminando...

Books and Mor

Let's Read

quasi come dire

quello a cui sto lavorando

TwinMirrors

Look into our mirrors...You will see the most amazing things...

Johnny Jones

Edinburgh author of the Zander Trilogy

BAREFEET BARISTAS ARE PEERK'D! (An AmericaOnCoffee Blog)

lopsided humor, standup comedy and more...

PROVA LE RICETTE DI CETTY

Se in cucina metti passione e cuore ..sarai la migliore!

Saldimentali

Attualità, tecnologia, libri, aeroplani e tutto quello che mi viene voglia di dire

Pensieri Nascosti

Racconti, verità e riflessioni particolari

LIHW Ministries & Blog

Daily Devotions

PalaSport

Lo sport secondo me

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

arthur_photo...

* Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri! *

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

wwayne

Just another WordPress.com site

Le mille curiosità

Imparare cose nuove è bello, trasmettere ciò che si ha imparato lo è ancora di più

Il fondo e il barile

...e nel raschiare

I miei borghi

I borghi italiani in mostra

The Style League

Image Consultant - Personal Shopper - Photo Producer

NORBERT WEBER (GERMANY)

PERSONALTRAINING

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: