La torta barozzi.

  Torta di compleannoChe buona questa torta!!!!!!Torta di compleanno
Non ricordo come mi e’ venuta in mente questa ricetta, o almeno come mi e’ venuta in mente di farla, devo aver visto un film dove parlavano di questo dolce, mi e’ piaciuta la ricetta che ho trovato (anche la sua storia, il nome di chi l’ha inventata, c’e’ anche un sito ufficiale sapete!!!) ho cercato anche altri modi diversi di farla e detto fatto, e’ venuta favolosa, cioccolato, caffe’, nocciole oppure mandorle, veramente l’originale vuole le mandorle, e’ comunque un  bell’abbinamento, curiosa lo sono e tanto, e cosi’……….mi sono detta…………la faccio, mi piace provare cose nuove, le piu’ versioni di questa torta, con pezzetti di cioccolato o con le mandorle, nocciole tostate, troppo bello l’abbinamento………….ecco le dosi di quella che ho fatto io:

100 gr di fecola di patate
200 gr di cioccolato amaro
150 gr di burro a temperatura ambiente
150 gr di zucchero
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di caffe’ macinato fine
4 uova intere , io ne ho messe tre, erano grandi uova, ihhhhhh!!! e poi nocciole o mandorle amare.

Preriscaldare il forno a 180°C.
Spezzare grossolanamente il cioccolato, aiutandosi eventualmente con un coltello. Io ho messo una manciata di nocciole tostate, le nostre, che buone, poi riunire tutti gli ingredienti in un robot da cucina con accessorio lame e frullare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Versare in uno stampo da torta coperto precedentemente da carta da forno. Cuocere a 180°C, forno già caldo, per 40 minuti. Verificare che la torta sia ben cotta, diversamente prolungare di qualche minuto la cottura.Se volete, aggiungete, invece delle  nocciole ,le mandorle
tritate finemente. Le ritroverete al fondo della torta, cosi’ come gli
eventuali pezzi piu’ grossi di cioccolato. Mamma mia che buona!!!


 E’ veramente semplicissima da fare ma…………..c’e’ un ma…………il grande problema e’
: la cottura. Come al solito,
quindi, il tempo e i gradi sono puramente indicativi. Questa torta deve risultare morbida e scura e l’interno deve essere tenero e asciutto, ma non
troppo, e allo stesso tempo. Ascoltate fate cosi’ ………….vale sempre il  solito accorgimento- lo stecchino",  – che pero’ non
basta. In questo, piu’ che in altri casi, è necessaria infatti una
profonda confidenza col proprio forno! Il mio forno cuoce velocemente, quindi 40 minuti sono davvero tanti, vedete voi!!!!

Una volta cotta, va sfornata, lasciata intiepidire e foderata
interamente con della carta di alluminio fino al momento
dell’utilizzo. La mia torta non si e’ intiepidita, e’ sparita, ho fatto a tempo a dargli un assaggino, che buona, mannaggia ……………fate questa torta e’ veramente buonissima!!!

Si serve tagliata a quadretti.. …anzi a piccoli pezzetti!!! Sempre che riusciate a farlo!!! Gnam!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...