Archivi

Tutti gli articoli per il giorno 10 marzo 2009

Dimenticavo gli gnocchi ………..gnam!

Pubblicato 10 marzo 2009 da Laura
Ecco la ricetta degli gnocchi, io metto l’uovo ma ognuno fa come crede! Vengono buoni anche senza!
Metto foto mie, la ricetta e’ di Giallo Zafferano, io praticamente sono sempre qua, insegnano veramente bene! Gli gnocchi comunque ho imparato a farli dalla mia mamy, lei diceva che per essere veramente buoni devono sciogliersi in bocca, quindi non duri, non difatti! Il segreto e’ la quantita’ di patate e farina!
I miei gnocchi spariti,  ma la ricetta e’ cosi’ uguale uguale!

Gnocchi di patate

 


Per le quantita’ ricordatevi che piu’ farina mettete piu’ duri vengono, l’uovo rende morbido l’impasto, le patate cotte al punto giusto, mettete una forchetta nella patata piu’ grossa se scende sono pronte!

■ Preparazione

La prima cosa da fare è preparare le patate: lavatele e, senza sbucciarle, mettetele in una pentola con dell’acqua salata e lasciatele bollire.
Ancora calde, sbucciatele, schiacciatele e mettetele su un piano di lavoro ben infarinato.

 

Aggiungete un pizzico di sale, la farina, e impastate il tutto fino ad ottenere un composto compatto ma allo stesso tempo soffice.
A questo punto aggiungete un uovo e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto senza grumi e compatto.

Quindi, dividete l’impasto in tanti filoni dello spessore di 2-3 centimetri e iniziate a tagliare i vostri gnocchi riponendoli su una superficie o un vassoio infarinato.
Per finire, praticate le caratteristiche rigature degli gnocchi facendo
scivolare ogni gnocco sulla forchetta e schiacciando un pò, ma non
troppo.
Lasciate riposare i vostri gnocchi per 15 minuti, dopodichè fateli cuocere in una pentola abbastanza grande con l’acqua salata e scolateli quando saliranno a galla.
Preparate il condimento che più vi piace e condite i vostri gnocchi.
Io li ho fatti al sugo, semplicemente
con basilico e pomodoro.
Buonissimi davvero!
Lalla si riposa, che giornata, ah, ho fatto anche il pane, ho impastato farina, lievito sciolto con latte e un cucchiano di zucchero, sale, e mentre mi riposavo
                                                             la pasta di pane e’ lievitata, poi in forno e………che cena! Il pane caldo                                                                e’ una favola! Non vi viene voglia di………………a me si, tanta!

Casalinga al lavoro!

Pubblicato 10 marzo 2009 da Laura
Allora, stamattina ho pensato faccio gli gnocchi, si si, a mezzogiorno mio marito ed io eravamo soli soletti, strano ma vero! Ho fatto il coniglio con le verdure, poi gia’ che c’ero le melenzane a funghetto con un sugo, buonissimo!
Ho avanzato delle patate ed ho fatto, con la noce moscata, delle polpettine! Ora  scrivo le ricette, un po’ le prendo dal mio libro, un po’ qua’ e la’, le melenzane mi ha insegnato la mia mamy, lei diceva faccio le melenzane a fungitiello!  Dolce la mia mamy! 
Lalla in cucina, ora cerco le ricette!

Coniglio alle verdure, buono davvero!
Con le polpettine di patate! mmmmmm!

Ingredienti e dosi per 4 persone ( da cucinare meglio.it)

Preparazione

Soffriggere un trito di cipolla, carota, sedano, prezzemolo e basilico in olio e burro.
Spruzzare con vino e far evaporare.
Unire il concentrato diluito in un mestolo di brodo, sale, pepe, origano e cuocere, coperto, per 20 minuti.
Dorare il coniglio a pezzi in olio e burro, spolverizzare con farina,
spruzzare con vino e poco brandy, far evaporare, unire le verdure
preparate 1/2 bicchiere di acqua calda e cuocere per 40 minuti circa.

Polpettine di patate! >io le ho fatte con gli avanzi delle patate degli gnocchi!
2 uova, 2 cucchiai di formaggio grana grattugiato, noce moscata, che buon gusto che da’, , sale, 7 grosse patate, olio
extravergine d’oliva.

Tempi e strumenti

Ci vorranno 25 minuti per cuocere le patate, 15
minuti per soffriggere le polpette. Per preparare il tutto ti
serviranno una padella, una forchetta, una pentola capiente, un
coltello ed un passatutto.

In abbondante acqua leggermente salata fai bollire le patate per
circa 25 minuti, senza pelarle. Prova di tanto in tanto con una
forchetta ad infilzarle per vedere se sono cotte all’interno, e falle
raffreddare sotto un getto d’acqua fredda per qualche minuto. Facendo
attenzione a non scottarti, pelale e passale al setaccio fino ad
ottenere un purè omogeneo e senza grumi. Se non disponi del passino,
puoi schiacciarle con le mani, aiutandoti poi con la forchetta. Unisci
le uova, la noce moscata, il formaggio grattugiato ed
un pizzico di sale. Prepara quindi delle polpette dalla forma un po’
appiattita  che se vuoi puoi passare
nel pangrattato, io non l’ho fatto, prima di friggerle in olio abbondante.

Melenzane a funghetto

  • 1000 g di melenzane
  • 300 g di pomodori
  • 1/2 bicchiere di olio d’oliva
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Lavate con cura le melanzane, asciugatele, privatele del picciolo e
riducetele prima a fette spesse 2-3 di centimetri e successivamente a
cubetti.
Disponete questi cubetti in un colapasta, cospargeteli con una
manciatina di sale, copriteli con un piatto, su questo ponete un peso e
lasciate riposare le melanzane per mezz’ora sotto pressione, in modo
che perdano la loro acqua amara.
Dopodichè, tamponate le melanzane
con carta da cucina e ponetele in una casseruola di adeguate dimensioni
nella quale avrete messo l’olio, poco eh.
Lasciate insaporire nel soffritto per 4-5 minuti
a calore moderato, mescolando senza interruzione, quindi unite i
pomodori privati di pelle e semi e spezzettati e proseguite la cottura
per 20 minuti circa a calore molto moderato e recipiente coperto,
avendo cura di scuotere quest’ultimo di tanto in tanto per accertarvi
che la preparazione non attacchi sul fondo.
Evitate però di mescolare ulteriormente le melanzane perché rischierebbero di spappolarsi.
Al termine, regolate di sale e cospargete le melanzane con una macinata
abbondante di pepe e, a piacere, con il prezzemolo tritato.
Servitele calde o tiepide.

Dimenticavo! Ho fatto anche, con la pasta sfoglia, una torta di verdure con mozzarella e uova, preparata per la cena cosi’ buona ma cosi’ buona! Ih ih! Le foto sono mie, finalmente! Alla sera pulito tutto, ma che affamati!

Torta di verdure con mozzarella

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 zucchine e 1 melenzana
  • 150 g di mozzarella
  • pomodorini
  • 2 uova
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • foglie di basilico
  • origano
  • sale e pepe
  • poco olio extravergine

In una padella con poco olio fai saltare per 4-5 minuti la zucchina e le melenzane tagliati a fettine.
Una spolverata di sale e pepe e spegni.
In una ciotola sbatti le uova con il formaggio grattugiato, sale, pepe e basilico spezzettato.
Unisci le verdura saltate e mescola.
Fodera una tortiera con la carta da forno, stendi la pasta sfoglia , riempila del composto di verdure e sopra guarnisci con la mozzarella e il pomodoro tagliati a fette.
Regola di sale e pepe e cospargi di origano.
Metti in forno caldo a 200 gradi per 25 minuti.

Volevo fare la torta di nocciole, ma non ce l’ho fatta, la faccio domani, sicuro!

Basta un po’ di fantasia un libro di ricetteanche internet, ci sono dei siti davvero interessantiricette facili, puoi modificarle, per esempio io non metto mai l’aglio nelle cose, perche’ a mio marito, anche agli altri veramente, non piace molto! Aggiungo altri gusti, poi ognuno puo’ modificare, aggiungere, togliere…. in cucina, a parte i dolci che devono essere fatti precisi come da ricetta, altrimenti le torte, per esempio,  non vengono bene, dicevo che in cucina basta la fantasia, l’appetito poi non manca! Vero Enrico! Saluti e dammi delle ricette anche tu, so che sei un bravo cuoco! Bacissimi a tutti!

Lei,lui&l'altro

Giuro di dire la verità, tutta la verità

LIHW Ministries & Blog

Daily Devotions

PalaSport

Lo sport secondo me

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

arthur_photo...

* Chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri! *

i discutibili

perpetual beta

Il Blog di Silvia Cavalieri

Uno spazio creativo per la scrittura

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

wwayne

Just another WordPress.com site

Le mille curiosità

Imparare cose nuove è bello, trasmettere ciò che si ha imparato lo è ancora di più

Il fondo e il barile

...e nel raschiare

I miei borghi

I borghi italiani in mostra

The Style League

Image Consultant - Personal Shopper - Photo Producer

NORBERT WEBER (GERMANY)

PERSONALTRAINING

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

HenryGuitarMan

"Never say never. Because limits, like fears, are often just an illusion" (Michael Jordan)

"KITCHEN & CLUE"

"Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio" O. Wilde

Lo gnomo di crema

Viaggiatrice curiosa alla ricerca di nuove idee per i miei piatti👩🏼‍🍳🍽 Ho due compagne di viaggio speciali... una è molto pelosa, l’altra meno🤣❤️e insieme siamo le Morgans!!⛵️🐾

Dentro l'ombra al ombrico non resta che lombrire

Invasate a prescindere, quando non trapiantate. Di piante, giardini, terrazze, buazze.

la cucina chimica

ricette, chimica, alimentazione, nutrizione

artismylife

art is emotions, art is love, art is ME

I love books

books are life

Aprendiendo a vivir.

No todo es improvisado

Sogni e realtà

i sogni sono una realtà alternativa

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

Master Mix Movies

One Movie at a Time

BallesWorld

Gesundheit - Rezepte - Reisen

sunflowersdolleyesvibes

Segui sempre il tuo istinto!

imaginecontinua

Lumea de altadata si cea de azi.....

Una lettrice bionda

Books and LifeStyle

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

Elisa Falciori

attimi imperfetti

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

shivashishspeaks

#Snippets,#tech updates,#poetry

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

Sunday mood

·Don't look back. You are not going that way·

unbelsorrisodallitalia.wordpress.com/

意大利旅居記事簿:來自意國的微笑 by Scarlett To

....e adesso la pubblicita'

La vita e' un carosello

Dream Aloud

"Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida visionaria follia" - Erasmo da Rotterdam

Scopic Impulse

French magazine - art & visual culture

Charme Haut®

Moda - Beleza - Glamour - Luxo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: